Parkhotel Zum Engel, joie de vivre and inspiration wellness

image_pdfimage_print

Parkhotel Zum Engel, Vipiteno. Le forme della seduzione emotiva incontrano la piacevolezza dello stare insieme. È come se una moderna dimensione del vivere scoprisse la nostra musicalità interiore.

di Antonella Iozzo

Vipiteno (BZ) – Parkhotel Zum Engel, joie de vivre and inspiration wellness, a due passi dal centro storico di Vipiteno, uno dei più belli Borghi d’Italia, scrigno ricco di storia e di cultura in Alto Adige.

Quante sfumature può avere un desiderio? Infinite. Ognuna rilascia pennellate di grande fascino che compongono l’armonia di un paesaggio unico, fiabesco a misura della nostra fantasia. Qualche volta però la realtà può superare l’immaginazione è il caso del Zum Engel, un’estensione di relax, comfort, benessere e calda avvolgente ospitalità.

Appena varcata la soglia, il quotidiano, i ritmi della routine diventano un lontano ricordo e la quiete musicale del luogo ci viene incontro nel gesto e nel sorriso cordiale della proprietaria signora Fini Schafer. 

Elegante e discreta, professionale e con naturale savoir-faire c’introduce ad un viaggio verso l’abbandono sensoriale punteggianto di piccoli dettagli che fanno la differenza. La felicità dei sensi sembra aver trovato casa in una location dove la tradizione indossa con discrezione e buon gusto la modernità in un design estremamente essenziale.

Comune denominatore dell’intera struttura, la spazialità cadenzata a ritmi a volte sostenuti, a volte sopiti da una luminosità imperante. Ampi spazi dalla lobby alle suite passando per la sala ristorante e l’area wellness. Ogni luogo ha un suo carattere, un suo segno distintivo nel fil rouge della luce naturale, del legno e del bianco.

Le forme della seduzione emotiva incontrano la piacevolezza dello stare insieme come l’aperitivo serale che ogni domenica inonda di convivialità la lobby. Deliziosi manicaretti, bubbles, vini autoctoni, cocktails e il sorriso della signora Fini ad accogliere gli ospiti, un plus che rende unico l’istante.

Architettura, natura e richiamo gotico in chiave moderna
Parkhotel Zum Engel, architettura, natura e cultura di Vipiteno con il richiamo gotico in chiave moderna che caratterizza una delle facciate esterne. Gli architetti Martin Gruber Armin Strickner hanno scelto vetro e legno in costante dialogo, il risultato è una perfetta combinazione di ambientalismo costruttivo e creatività architettonica.

Solo così la luce diviene parte viva della scena interna e, all’esterno, le curve gotiche in soluzione di continuità con il paesaggio e la storia.

Nel fascino discreto della sintesi una felice combinazione di elementi orchestra la spazialità sia delle aree comuni sia delle camere.

È come se una moderna dimensione del vivere scoprisse la nostra musicalità interiore. Una sorta di magia alchemica che invade le camere e ritorna a noi con un fraseggio ampio e brillante, un andante mosso dettato da grandi spazi aperti e da generosi affacci sul paesaggio circostante che entra in un dialogo continuo con gli arredi.

La fragranza dolcemente intensa del legno di cirmolo, stilla serenità, buon umore. È l’elemento chiave di ogni camera e suite, gli arredi, infatti, sembrano avere un impatto profondo su nostri sensi e ogni forma o oggetto di design ci aiuta ad incontrare noi stessi e la spiritualità del mondo che ci avvolge con un tocco poetico e leggero.

Una lineare sintesi di tradizione, modernità e tecnologia in modo che lo sguardo tra living e zona notte come in un unico percorso. Un gioco di specchi amplifica gli spazi come la camera da bagno a vista il risultato è una scenografica partitura che delimita senza chiudere.

Se quasi tutte le camere sono provviste di stufe a olle che ricreano atmosfere romantiche e caratteristiche, la suite si distingue per un lusso a misura di benessere. La cabina a raggi infrarossi, per una rinascita psico-fisico che trova nel calore la massima espressività del vivere bene. Thermo contact il calore che rigenera in profondità.

Parkhotel Zum Engel. Nature Mood
Piccolo preludio all’area Wellness e SPA. Nature Mood che chi ci viene incontro risvegliano la bellezza sopita del nostro essere. Architettura e design sviluppano un concept emozionale che sa coinvolgere, avvolgere con tatto e discrezione grazie a forme morbide, rotonde che invitano al relax.
La forza e il calore del legno e intermezzi in pietra per le diverse declinazioni delle saune: Biosauna, Bagno turco, Cabina a raggi infrarossi, Vasca d’immersione all’aperto, Bagni di fieno. Senza dimenticare la zona relax con rilassanti lettini ad acqua tra pareti “alle erbe”. Un vero e proprio mosaico, dove il legno e la preziosità delle erbe compongono una tavolozza di fragranze e profumi che ci consentono di raggiungere quasi inconsciamente il quinto stato dell’armonia. Itinerari benessere che continuano con i massaggi ideali dopo un’intensa giornata di sci nel comprensorio sciistico Racines o una bella escursione in Val Ridanna, e i trattamenti beauty per una bellezza che rinasce dalla nostra essenza. Personale esperto è pronto a soddisfare ogni esigenza con professionalità e l’arte del sorriso.

L’elemento acquatico al Parkhotel Zum Engel è visione impalpabile che seduce l’iride, una piscina coperta con vista sul parco di 15×5 metri, sinfonia d’acqua che danza dolcemente cullando i nostri pensieri. Lasciarsi andare è d’obbligo, se poi azioniamo l’idromassaggio, i movimenti concentrici dell’acqua e il suor ritmo sequenziale diventano evocazione di un sogno dal quale sembra impossibile destarsi. Almeno fin quando non scopriamo delle fanciullesche altalene, mirabile visione, innocente evocazione, il dolce naufragar non ha più limiti e il parco del Zum Engel al di là delle vetrate diventa paradisiaca distesa che flette la luce del tramonto.

Architettura e relax in una simbiosi perfetta, capace di trasformare l’esperienza wellness in esperienza multi sensoriale a stretto contatto con la natura.

Parkhotel Zum Engel.Variazioni su tema del gusto
Preludio ad una dolce notte fra il tepore del Parkhotel Zum Engel, una deliziosa cena al Ristorante Engel.
Linearità, semplicità, eleganza fatta di piccoli dettagli accarezzati dalla luce naturale sono gli elementi che compongono la sala. Il personale in costume tipico accoglie gli ospiti ed è come rivivere tra le fibre del tempo la tradizione altoatesina, quel buon sapore di autenticità e calore famigliare che rende ogni serata al Zum Engel, speciale. Ma se la vena romantica è in noi le due Stube ci vengono incontro con il loro inconfondibile spirito nordico. Una fitta trama musicale inscena la voce del sentimento, ed è magia tra atmosfera e gastronomiche espressioni.

Ogni sera un menu diverso per scoprire l’arte culinaria dello chef Brunner tesa fra tradizione e un pizzico di modernità per raggiungere l’evoluzione del gusto contemporaneo. Prodotti tipici, freschi e stagionali per servire la tradizione con qualità e competenza. Costanti che, in questo periodo, mettendo in risalto, l’ingrediente principe, l’asparago, con un piatti dedicati.

Molto gustoso e fresco “L’Asparago in salsa Bolzanina”, la morbidezza dell’asparago bianco, la croccantezza di quello verde, il mordente delicato ma deciso della salsa bolzanina. In primo piano la materia prima, sullo sfondo il rispetto per il prodotto, la consapevolezza di un sol gesto.

Variazioni su tema che sfumano in tocchi di creatività con “La tortina di prosciutto tirolese e formaggio su ragù di asparagi con espuma di salsa bolzanina”, un altro esempio di come la tradizione diventa leggerezza con dedica alla natura. Invitante presentazione dal cuore vaporoso che sorride al palato e flette le coordinate del dialogo.

Il gusto è una costante al Parkhotel Zum Engel e ogni giorno una piacevole scoperta culinaria. Delizie che ci augurano il buon giorno con una ricca colazione a buffet e offrono un intermezzo pomeridiano con la tipica merenda altoatesina.

Camminando nella tradizione scopriamo l’armonia del vivere circondati dal fascino e dal calore del Parkhotel Zum Engel. Un sentimento che continua ad animarci una volta tornati a casa, ed è sorprendente ritrovarsi in un lirico accordo teso fra il ricordo appena vissuto al Zum Engel e il reale quotidiano.

PARKHOTEL ZUM ENGEL
I-39049 Vipiteno – Via della Commenda 20
Tel: +39 0472 765132
http://www.zum-engel.it

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (18/04/2017)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1