Turismo, si parte da Bit Milano 2017. Scacco matto alle emozioni

image_pdfimage_print

Turismo, si parte da Bit Milano 2017 un viaggio senza fine. Visitatori che sognano e buyer impegnati in una partita con gli espositori capaci di generare dinamismo economico, affidabilità e qualità. È Bit, scacco matto alle emozioni!

di Antonella Iozzo

Milano – Turismo, si parte da Bit Milano 2017 che, dal 2 al 4 aprile è ritornata a fieramilanocity, nel quartiere Portello. Più vicina alla città più in linea con le evoluzioni del turismo e gli stili di vita che cambiano.

Travels up, travels down, questo è il mercato! Con oltre 50mila visitatori, tre giornate di business che, hanno fatto incontrare 2.000 espositori con 1.500 top buyer profilati italiani ed esteri, e più di 2.000 esponenti dei media accreditati, Bit registra le oscillazioni dei desideri che modificano le mappature delle tendenze e rilancia il settore turistico su una piazza internazionale come Milano.

Domanda e offerta, trait d’union international appeal, ed è volo planare per un parterre dai confini molto labili. Dall’Argentina che presenta all’Italia la sua nuova veste con tariffe speciali per i voli, agli USA, il cui stand Visit USA, sembra essere il prologo per un viaggio verso un continente dalle mille sfaccettature culturali e sociali, intermezzo europeo con la Croazia, che aumenta la fascia turistica e investe su una maggiore presenza fieristica.

Approdi lontani e affascinanti a Bit Milano 2017 con il bacino mediterraneo, le mete esotiche per eccellenza, il richiamo della Thailandia e della Russia che apre nuove prospettive.

Marketing forever ed effluvi di desideri che si avverano all’ombra degli stand sempre più attrattivi. Visitatori che sognano tra dépliant e offerte personalizzate e buyer impegnati in una partita con gli espositori capaci di generare dinamismo economico, affidabilità e qualità. È Bit, scacco matto alle emozioni!

Oltre 90 convegni e 4 macro settori Leisure, Luxury, MICE (Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions),  Sport e 3 aree tematiche progettate in collaborazione con esperti di ciascun settore: A Bit of Taste per l’enogastronomia, I Love Wedding per il wedding tourism e Be Tech per il digitale.

A ciascuno il suo settore, dall’arte culinaria curata dei migliori chef di APCI al più romantico dei sogni ridefiniti dai migliori esperti, fino di scoprire le innovazioni che stanno preparando i grandi portali con Be Tech.

Vivere il mondo del turismo significa ampliare la propria visione e cambiare le prospettive per una crescita economica-emozionale che gestisce gli indici dei nuovi mercati e scopre le dinamiche del settore. Bit è la piattaforma dalla quale si dirimano le direttive internazionali, è il luogo dove interessi e maturità di contatti si sviluppa in concreta progettualità.

Bit, incontri che aprono le menti e focalizzano l’attenzione sui nuovi livelli di lusso. Esperienze, human touch, servizi qualificati e altamente professionali, sono il plus che fa la differenza. Interagire con l’ospite, conoscere la sua cultura, stimolare la sua curiosità, ridefinendo i canoni del concept esperienziale trasformando i servizi in quintessenza distintiva sono le prerogative che ci mettono in rete con il mondo.

Se turismo implica viaggiare, viaggiare traduce il concept d’idee in movimento in confluenze culturali arte, enogastronomia benessere, sport. Declinazioni in grado di generare nuovi afflussi che Bit accoglie e rimanda valorizzando il Made in Italy, partendo appunto, da una location d’eccezione: Milano. Si gioca in casa, un valore aggiunto trasformato in vibrante emozione. La città si lascia vivere e scoprire, a partire dal suo stand: eleganza, fashion, cultura, food. Enjoy nell’avveniristica realtà che continua a stimolare ogni fascia turistica.

Percorsi espostivi dentro le regioni, gli stand esprimono ed imprimono il proprio carattere e quello del Veneto è una scenografica espressività che punta dritto al cuore e raggiunge le coordinate del marketing con soluzioni che generano, un’offerta sempre più allettante e in linea con le nuove esigenze del mercato.

Si naviga verso mete inesplorate, si solcano i cieli in un volo planare verso la conoscenza che gratifica i sensi, si scelgono vip service e hotel esclusivi per farci sentire speciali. Visitatori e operatori, entrambi muovono le leve del marketing, entrambi scelgono Bit, dove il turismo è un viaggio senza fine. Bit! Meet nice people.

http://bit.fieramilano.it/it

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (05/04/2017)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1