AYAM Rainbow Riedel con firma di Sir Elton John

image_pdfimage_print

AYAM Rainbow Riedel, continua la sua collaborazione con la Elton John AIDS Foundation. Riedel donerà 25,000.00 euro del ricavato alla Elton John AIDS Foundation.

Redazione

La collaborazione iniziò nel 2017 con un decanter speciale appositamente creato e nel 2018 continua con “AYAM Rainbow”. In molte culture i colori dell’arcobaleno rappresentano tolleranza, accettazione, diversità e speranza, e questi valori oggi sono più importanti che mai. Riedel torna quindi ad utilizzare questo elemento stilistico, aggiungendo questa volta anche la linea color argento.

“Sir Elton John fondò la Elton John AIDS Foundation 25 anni fa. Per questo abbiamo aggiunto a questa serie limitata il colore argento, proprio per rendere omaggio e celebrare il venticinquesimo anniversario della Fondazione”, dichiara Maximilian J. Riedel, undicesima generazione e CEO della rinomata azienda di famiglia austriaca.

Inoltre, tutti gli AYAM Rainbow della collezione presentano la firma originale di Sir Elton John, particolare che renderà a tutti gli effetti ognuno dei 75 decanter – realizzati a mano in fine cristallo nella vetreria di Kufstein – un vero e proprio pezzo unico, un capolavoro ricercato ed esclusivo.

“Solitamente le nostre limited edition prevedono un massimo di 50 unità. In questo caso abbiamo aggiunto 25 decanter in onore dell’importante anniversario della Fondazione”. Maximilian J. Riedel

Riedel donerà 25,000.00 euro del ricavato alla Elton John AIDS Foundation.

Il design straordinario del decanter Ayam – realizzato da Maximilian Riedel – è stato presentato nel 2016. Si tratta di uno strumento per la degustazione del vino che consente la doppia decantazione, ovvero permette al vino di aprirsi nel momento stesso in cui viene versato nel e dal decanter. Infatti, quando il liquido viene versato o agitato all’interno di Ayam è possibile udire un gorgoglio, segno che il vino si sta rapidamente ossigenando.

L’edizione speciale Ayam Rainbow ha un volume maggiore rispetto alle misure standard degli altri decanter di casa Riedel. Inoltre, è soffiato con effetto ottico, dettaglio che aggiunge lucentezza nel momento in cui cambia l’incidenza della luce. La sua lavorazione è estremamente complessa: solo un soffiatore esperto della vetreria Riedel a Kufstein possiede le capacità necessarie per produrlo e, per questo motivo, il nome del maestro vetraio è specificato sul certificato di ogni pezzo, documento che riporta anche il numero seriale della limited edition.

Per maggiori informazioni e per scoprire l’intera gamma di prodotti Riedel, visitare il sito www.riedel.com

 

Redazione
(19/03/2018)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1