Chef’s Cup gourmand e lifestyle

image_pdfimage_print

La decima edizione della Chef’s Cup mantiene i suoi caratteristici 3 giorni tutti da vivere, ma a seguire apre le porte al pubblico con attività intrecciate tra loro sempre in compagnia dei grandi chef.
Redazione

 

chef-cups-2015La manifestazione, giunta ormai alla decima edizione, si riconferma negli anni un appuntamento gourmand e lifestyle, che raduna i principali protagonisti della migliore cucina nazionale e internazionale, in una cornice mozzafiato ed eccellente come quella dell’alta badia, la nota località di montagna che nel 2008 ha ottenuto, dal touring club italiano, il titolo di migliore località delle alpi. a sostegno di questa tradizionale festa due tra i più rinomati ristoranti dell’alta badia:  il ristorante st. hubertus – relais & chateaux  rosa alpina e il  ristorante la siriola – hotel ciasa salares. ad accogliere amici e colleghi provenienti da tutta Italia e dal mondo anche il ristorante Pomiroeu di Seregno (MB), da anni sostenitore dell’ evento.

La filosofia dell’evento è semplice quanto importante e fondamentale. Tutti i professionisti presenti condividono in maniera unanime l’obiettivo di mantenere alti i parametri di qualità e di prodotto territoriale, di artigianalità e selezione delle materie prime, fattori indispensabili che fanno della qualità del prodotto italiano in cucina, un valore unico nel panorama internazionale.

Audi Chef’s Cup Südtirol si propone da sempre come un evento che permette il confronto informale tra professionisti e momenti d’incontro tra grandi chef, pubblico e aziende.

L’edizione 2015  durerà un’intera settimana, dal 18 al 23 gennaio 2015, aprendo molte delle sue attività al pubblico. Per sei giorni l’alta badia diventa sede dell’alta gastronomia offrendo agli ospiti la possibilità di partecipare a molteplici attività: sport, divertimento, cucina e incontri.
L’obiettivo della settimana gourmet è quello di consolidare la filosofia dell’evento in percorsi gastronomici e sportivi che coinvolgano non solo l’elite della gastronomia e gli operatori di settore, ma anche il pubblico appassionato.
La Chef’s Cup mantiene dunque i suoi caratteristici 3 giorni tutti da vivere, ma a seguire apre le porte al pubblico con attività intrecciate tra loro sempre in compagnia dei grandi chef.

http://www.chefscup.it/it/Home.aspx

Redazione
(07/01/2015)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1