71Above Restaurant Los Angeles. New level of emotions

image_pdfimage_print

71Above Restaurant, dove osano i sogni. Tra cielo e terra 71 piani per decollare verso una nuova dimensione di esperienza gastronomica tra fascino, gusto e capacità di vivere bellezza a 360°.

di Antonella Iozzo

Los Angeles – New level of emotions, new taste experience at 950 feet above ground level. 71Above Restaurant Los Angeles.

Se il lusso è sempre personale scoprirne le diverse sfumature è un volo planare che ridisegna l’immaginifico nelle coordinate di un lifestyle glam e fashion.  

Dove osano i sogni, le forme del reale si aprono al mondo dei sensi e dal 71Above Restaurant svettano come un inno alla vita incrociando la tensione sublime dell’infinito.

Tra cielo e terra 71 piani per decollare verso una nuova dimensione nel fascino discreto dell’eleganza, del gusto, della capacità di vivere a 360° la sua bellezza.
Visione o evocazione, visionaria impressione o reale espressione di un istante. Non è necessaria una risposta logica e deduttiva, l’importante è essere artefice del momento e carpirne la poesia, il battito vitale, il movimento delle sensazioni che silenziosamente si fanno strada dentro di noi.

71Above Restaurant non è solo esperienza gastronomica, ma una performance interattiva fra il luogo e i nostri sensi, una spettacolare interazione di rimandi atemporali nella spazialità disarmante di una vista mozzafiato sull’oceano da Malibu a Laguna Hills, oltre che sul bacino di Los Angeles e sulle catene montuose circostanti.

Tutto ruota intorno a noi, grazie alla forma circolare dell’ambiente, mentre le ampie vetrate, che dal soffitto al pavimento compongono le parti del 71Above, ci proiettano in una dimensione tridimensionale di Los Angeles. Design moderno contemporaneo, toni morbidi, sedute comode e divani dalle forme sinuose in un gioco di pieni e vuoti che traccia il percorso fino a The Bar, legno, vetro e forme geometriche per i lampadari come installazioni artistiche incastonate nelle forme similari del soffitto.

Cucina a vista per lo chef Vartan Abgaryan che propone una cucina creativa, contemporanea, dove inventiva e innovazione dialogano e ridefiniscono il tema del classico. Menu a misura di qualità con piatti equilibrati, stimolanti, aperti alle prospettive internazionali.

Richiami orientali sopra le nuvole con “Hamachi – Passion Fruit, Mango, Citrus, White Soy, Serrano”. La presentazione è un giardino Zen che esprime serenità, quiete musicale, armonia, e con i suoi colori caldi e solari joie de vivre. Pura felicità creativa in un rimando di acidità e dolcezza giocata con il frutto della passione, il limone e il mango che esalta la freschezza tenerissima dell’Hamachi.

Eleganza senza tempo e intensità per la “Steak Tartare – Shallot, Mustard, Olive Oil, Truffle, Olives”, una tartare dai sapori decisi che si amalgamano alla ricchezza dell’uovo e poi esplode al palato nella verve dello scalogno.

Grazie, delicatezza, tecnica ed inventiva descrivono la maestria culinaria dello chef Vartan Abgaryan, che con gesti d’artista compone piatti come se dipingesse capolavori su tela.

71Above where the dream lives l’arte del vivere entra in scena e l’esperienza culinaria si amplifica coinvolgendo cuore e mente. Solo così il pranzo o la cena con vista si rivelano preziosa melodia di una sinfonia molto più complessa e profonda: la nostra vita che decanta davanti alla creatività dello chef Abgaryan.

Mix di vissuto, passione e sapori mediterranei, quasi un omaggio all’Italia, le “Pappardelle – Lamb Ragu, Charred Tomato, Olives, Ricotta, Lemon, Mint”. Gli ingredienti si fondono nel piatto eppure ognuno è riconoscibilissimo, dalle olive alla ricotta fino ai pomodori confit. Consistenze e fragranze sono ben bilanciati e la ricchezza del ragout di anello è smorzata dalla freschezza della menta.

Ma “Diver Scallop – Squash Risotto, Sage, Parmesan, Brown Butter” trionfa garbatamente come una vera e propria opera d’arte. Incanto e meraviglia si fondono, la vista sorride, l’olfatto esulta, l’anima vola verso paradisi floreali e il gusto? il gusto dilaga verso approdi di piacere organolettico che dal palato giungono a noi toccando ogni fibra.

Romantica e raffinata danza di un risotto alla zucca che si dispone in uno sfondo radioso. È come se i raggi del sole avessero donato al risotto luce e colore. Su di esso le capesante dalla cottura perfetta, leggermente croccanti all’esterno morbide e lucide all’interno, sembrano mirabili e statuari vasi che accolgono la bellezza eterea dei fiori. L’arte si fa gusto, i sapori danzano al palato ed è come se il mondo scompare e rimane il piatto.

Con i dessert firmati dal Pastry Chef Gregory Baumgartner il 71Above Restaurant raggiunge un nuovo livello di magic atmosphere. “Carrot – Spiced Carrot Sorbet, Vanilla Shortbread Frosted Pecans, Carrot Granita Crème Fraîche Mousse”. Un dessert che attiva le sinapsi grazie alle note speziate del sorbetto. Il gioco di consistenze e squisito e ci accompagna dall’inizio alla fine. La pasta frolla alla vaniglia sotto la quale troviamo le noci pecan glassate e la mousse di Crème Fraîche, lo rendono sofisticato, goloso. Un tripudio che esplode con la freschezza in scaglie della granita.

Toni decisamente più morbidi e fantasia cosmopolita per il secondo dessert “Sweet Potato Custard – Seeded Granola, Pumpkin Vinaigrette, Burnt Cinnamon Ice Cream, Black Pepper Fluff”. Se i dolci ci trasportano in un mondo immaginario senza confini, questo ci conduce nella panacea voluttuosa dell’essenza golosa.  Mai una crema di patate dolci è stata così vellutata, soffice da regalarci un gran sorriso. Il gioco dei contrasti è semplicemente perfetto grazie alla Seeded Granola, croccante granella e muesli che conferiscono il carattere finale insieme al gelato alla cannella bruciata. Nota accattivante e sensuale che si scioglie in un velluto sonoro che si congiunge all’azzurro del cielo impreziosendo la nostra esperienza gastronomia di un vibrante coinvolgimento empatico.

La magia del reale vista dall’alto, perché 71Above Restaurant is not just gourmet experience but turn your lifestyle visions into reality.

 

71Above
633W 5TH STREET
71ST FLOOR
LOS ANGELES, CA 90071
https://www.71above.com/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (05/12/2017)

 

Foto location by Wonho Frank Lee

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1