Dallmayr Lukullus Bar. Evolution gourmet easy chic

image_pdfimage_print

Dallmayr Lukullus Bar e delicatessen nel cuore di Munich, uno scrigno di golosità, di alta gamma, dal dolce al salato, il buon gusto.

di Antonella Iozzo


DallmayrMunich
– Il sapore come essenza, la tradizione come tratto distintivo: Dallmayr dal 1870 dal centro di Munich la qualità come mestiere. Dallmayr Lukullus Bar e delicatessen che inizia con Alois Dallmayr proprietario e commerciante dal quale l’Azienda prende il nome.

Una lunga storia che porta al Dallmayr Lukullus Bar e delicatessen. Moderne evoluzioni a partire dal 1895 quando il negozio venduto ad Anton Randlkofer viene gestito dopo la morte dello stesso dalla vedova Teresa Randlkofer. Una donna manager di fine ottocento determinata e concreta. Dallmayer ben presto acquisisce clienti sempre più prestigiosi, diviene fornitore della Baviera Royal Court e di 14 altre case reali d’Europa.

Il 1931 è l’anno della grande crisi economica dopo il Black Friday, la situazione cambia e porta con sé le dinamiche di una svolta per continuare lungo l’asse imprenditoriale. Si cerca una nuova realtà e alla gastronomia si affianca il business del caffè.

Le idee prendono forma e nel 1933  a soli 19 anni Konrad Werner Wille, un esperto di caffè, da Brema crea le basi per il caffè Dallmayr. Acquista caffè crudo, supervisiona la torrefazione e organizza le vendite. Nasce un brand di successo Caffe Dallmayr.

DallmayrIl corso degli eventi cade inesorabilmente sulle storie di famiglie, sulle attività commerciali, sulla vita di ciascuno, siamo nel 1940 la guerra e catastrofica, la sede Dallmayr, sulla Dienerstrasse è rasa al suolo. Radlkoferi e Konrad Werner Wille non cedono, con passione incondizionata dedicano tutte le loro energie alla rinascita del loro lavoro artigiano. Dopo pochi anni l’edificio Dallmayr illumina di nuovo splendore la Dienerstrasse. In una fusione perfetta il business del caffè e la gastronomia dipingono un nuovo affresco di sapori e qualità che ben presto raggiungono i palati dell’alta società.

Oramai la Dallmayr è in rapido sviluppo e nel 1960 pone le basi per Alois Dallmayr Vending Servic, ovvero, prodotti di alta qualità per distributori automatici che vengono installati nei primi del 1960 in Europa centrale e orientale. È l’anno delle svolte e della creatività imprenditoriale, nasce il luxury brand del caffè Prodomo.

Si ridefinisce il nuovo orizzonte Dallmayer con importanti input sulla gastronomia, non solo shop ma e Ristorante Dallmayr, Café-Bistro e Dallmayr Lukullus Bar . Oggi Florian Randlkofer è la quinta generazione della famiglia che gestisce l’azienda, prendendo il posto di suo padre Georg Randlkofer. D’ora in poi, Dallmayr è collettivamente guidato da Florian Randlkofer e Wolfgang Wille, figlio di Konrad Werner Wille.

Dallmayer-delicatessDallmayr Lukullus Bar e delicatessen, scrigno gourmet
Nel cuore di Munich the Dallmayr delicatessen, uno scrigno di golosità di alta gamma, dal dolce al salato, il buon gusto cesella lo sguardo del visitatore, trasportandolo nel desiderio gourmet.

Celebrazione di materie prime sceltissime nella teatralità dell’allestimento. Ogni vetrina un capolavoro Dallmayr style, quasi un invito nella corte della bontà. Note preziose di armonia e fragranze si espandono in still life, dove i colori, la freschezza della carne, del pesce, dei formaggi e delle rarità gastronomiche, sono un tributo all’arte culinaria.

E se il salato tocca le vette del sublime con prelibatezze che variano dalla tradizione al gusto internazionale, i dessert, la cioccolateria è una scenografica messa in scena talent show.

Tentazioni sweet e glam in una sequenza armonica di forme, texture, colori e consistenze che rendono affascinante e coinvolgente l’esperienza sensoriale dell’assaggio. E come non lasciarsi rapire dall’aroma del caffè, intenso e morbido, lirico e supremo. Istante cult che ferma il tempo Dallmayer. Magnificent deli and gourmet food and drink departments e lo spazio indossa il gusto senza mezze misure.

È un viaggio fra le spezie e gli aromi che profumano di ricordi, è una delicata, elegante estensione che scolpisce consistenze, che plasma creme, che cesella croccantezze per piatti gourmet che implodono in profondità e raffinatezza, in equilibrio e rotondità in ogni occasione.

È come se i sapori compongono una musica che rimanda l’immaginazione al buen vivre, alla convivialità, al piacere di lasciarsi sorprendere da delizie preparate con cura e passione.

L’enoteca è uno scrigno con etichette superlative non solo regionali ma proveniente dai Paesi vocati come Italia, Francia, Spagna. Solo grandi nomi, per calici di rarità capaci di raccontare terroir e gesti.

Dallmayr-munchenDallmayr Lukullus Bar e delicatessen, incantate variazioni di gusto e tendenze
Dallmayr, ispirazione gourmet per incantate variazioni di gusto e tendenze. Logica conseguenza alla Dallmayr delicatessen il Lukullus Bar, champange and dishes sopra le righe.

Ambiente informale, filtrato da gradazioni impalpabili di luxury essence. Anima champagne per momenti easy che diventano speciali nel gesto e nel cuore. Ogni giorno il valore dell’unicità in un calice di champagne al Lukullus Bar, life style discreto, per un concpet life senza data di scadenza, è questione di classe e di scelte le stesse che decretano il successo Dallmayer. Qualità per iniziare, eccellenza per continuare, gourmet come status symbol di un saver vivre all’insegna del gusto e del buon gusto.

Dalle ostriche dell’Atlantico ai tartufi aromatici e stagionali dei Monti piemontesi, passando per i caviali più prelibati. Golden emotions scolpiti in lapislazzuli di infinita pulsazione culinaria. Cibi che nutrano l’anima e il corpo nella musicalità di un istante che diventa memoria, parte vitale del nostro passato in continuo fermento. Enjoy in un attimo di vita inteso come limited edition della propria essenza. È straordinario come il cibo può rappresentare tutto questo, come può divenire da fonte di nutrimento ad evoluzione culturale, a trama sonora dei rapporti sociali, a feeling comunicativo ad esperienza multisensoriale che rende ogni giorno testimonial delle proprie sensazioni.

Design for taste expercine con il Plat Gourmet Lukullus Bar, Spiny lobster (opened), Royal Baltic salmon filet, graved salmon, aspic of smoked fish, grilled giant prawns, creamy horseradish, mustard-dill sauce.

dallmayr-Plat-Gourmet-Lukullus Bar-byluongoSuadenza morbida di un salmone, nelle sue diverse declinazioni, che rilascia la sua regale consistenza esaltata dall’aneto come dalla senape. Voluttà e regalità scendono nelle verve del modern effect con l’aragosta. Consistenza decisa, avvolgente, vitale, sinfonia estetica e gastronomica che richiede passione incondizionata e spregiudicatezza formale che scopre le sue carte nell’intimità della danza che titilla il palato.

Alla scoperta dell’intensità affumicata con filetti di pesce che incontrano il gesto virtuoso di un procedimento antico e tradizionale. L’insalata di polipo semplice e fresca diventa spring in festa, tavolozza cromatica e gustativa dalle mille espressività. Sferiche percezioni in composizioni di salmone e pesce, pesci pregiati in gelatina, una lucida ed esaltante trasposizione art gourmet. Poi, l’esplosione emozionale che dalla morbidezza del gambero esulta in regalità. Lirico abbraccio con lo Champagne Dallmayr Premier Cru Brut. Bubbles che si aprono a nuovi sorrisi e incontrano il tempo nel lusso di un momento gourmet che rende ogni giorno un giorno speciale. Il servizio attento e preparato nella spiegazione di ogni singolo ingrediente ci consiglia un Dallmayr Coffee, of course.

Dallmayr delicatessen e Lukullus Bar, impareggiabile interprete dell’eccellenza per sogni gourmet che incontrano i desideri easy e chic del vivere contemporaneo

Alois Dallmayr
Dienerstrasse 14–15
80331 Munich, Germany
http://www.dallmayr.com/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (20/06/2016)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1