Dinner at The Plaza? Attitudine al piacere glam di The Palm Court

image_pdfimage_print

The Plaza New York, fascino, illusione e poi certezza. Lo storico edifico che ricorda un castello francese aprì le sue porte nel 1907. Cosa aggiungere? Inutile cercare aggettivi, superlativi o altro, rimane nella memoria solo The Plaza.

di Antonella Iozzo

New York – Dici The Plaza? Dici New York. Pensi alle favole a cinque stelle dei film hollywoodiani? Pensi a The Plaza. Sogni un romantico incontro a Central Park? Sogni The Plaza. Impossibile sfuggire all’immaginario collettivo di un icona divenuta mito nel cinema, simbolo di luxury, glamour e jet set.

The Plaza, fascino, illusione e poi certezza. Lo storico edifico che ricorda un castello francese aprì le sue porte nel 1907, ed ora sotto i nostri piedi scivola l’emozione di uno degli hotel più eleganti al mondo.

The Plaza, cosa aggiungere! Inutile cercare aggettivi, superlativi o altro, rimane nella memoria solo The Plaza. Inutile cercare di sminuire la sua maestosa imponenza fiabesca, trend o fashion, rimane, solo The Plaza. Oltre solo la sua ascesa nei sogni che varca oceani e raggiunge l’emisfero dei nostri neuroni.

At the Plaza naturalmente si nutre non solo la fantasia e lo spirito, ma anche il corpo con piatti americani ispirati, il tè pomeridiano e cocktail artigianali serviti a The Palm Court.

Per oltre 100 anni, The Palm Court è stata la destinazione iconica di New York per l’Afternoon Tea. Nel 2013, è stato rilanciato per includere un grande bar, un tè del Palais des Thés e un nuovo menu rivisitato per deliziare i palati internazionali.

Atmosfera dal vago senso liberty nel segno del contemporaneo danno vita a un’ispirazione Central Park mood. Sul borderline del trasporto emozionale New York indossa il look del design e l’estetica diventa sentimento.

Nel rinnovare The Palm Court, l’architetto Thierry Despont è rimasto fedele al progetto originale. Ispirato al vicino Central Park e alla sua vegetazione lussureggiante, Despont ha incorporato piante in vaso, palme a soffitto, dettagli e arredi personalizzati che ricordano un giardino con oasi esotiche e impressioni tratte da un dipinto di Monet. Su tutto impera un’imponente cupola in vetro colorato che ricorda l’originale costruita nel 1907.

Una sognate rievocazione sotto la quale degustare un saggio della cucina americana stile The Palm Court, come “Ahi Tuna Tartare – miso, soy sauce, dehydrated black olive, shiso, country toast”, una ricca tartare di tonno contrastata dal miso e dalle olive disidratate, servita con aria informale quasi a stemperare l’importanza di chiamarsi The Plaza. Il pesce è un delizioso richiamo e le “Crab Fritters –  caper-preserved lemon aioli espelette pepper, pecorino”, le piccole sfere di granchio fritto con l’acidità della salsa al limone con capperi sono una golosa e gustosa tentazione. Una tira l’altra, quasi finger-food, quasi amuse bouche, quasi manicaretti da concedersi per rimanere in tema The Palm Court at The Plaza.

“Seared Duck Breast – butternut squash puree, baby kale, pine nuts, pomegranate seeds, orange tea sauce, date compote”. Il piacere del croccante scorre lungo il petto d’anatra che acquista nuovo sapore con la salsa di tè all’arancia e la composta di datteri. Dolcezza e acidità s’integrano a vicenda per poi scoprire le note vivaci del melograno. La luminosità soffusa della sala crea soft touch e il nostro commento è quasi sussurrato  in un indefinibile momento senza tempo.

L’esperienza dessert a The Palm Court culmina con “Valhrona Chocolate Orange Custard – bitter orange foam, dark chocolate fudge cake, blood orange cinnamon sorbet”, cioccolato fondente e arancia, un grande classico che seduce sempre. Parla il palato, le papille gustative e l’insieme di tutti i sensi. Esteticamente si presenta come una scultura contemporanea che cattura lo sguardo per linearità e compostezza, ma è il suo gusto che, al primo assaggio, rimanda ad un tripudio di pura bontà, la spuma d’arancia amara, il sorbetto alla cannella e arancia rossa e la profondità del cioccolato, tutto è perfettamente bilanciato.

Dici cena at The Plaza? Dici attitudine al piacere glam. Per una sera l’eccezione è la regola.

The Plaza
Fifth Avenue at Central Park South
New York, NY 10019
(212) 759-3000 or (888) 850-0909
http://www.theplazany.com/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (26/03/2018)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1