Ortzi Restaurant, spanish touch and lifestyle by Luma Hotel

image_pdfimage_print

L’atmosfera all’Ortzi Restaurant richiama la seduzione del sentimento basco in un contemporaneo gusto metropolitano. Tradizione ed innovazione innervano il sentimento dello chef Jose Garces e la cura per i dettagli della sua cucina emerge con maestria.

di Antonella Iozzo

New York – Ortzi Restaurant, spanish touch and lifestyle by Luma Hotel New York city for a deligthful experiece ispirata dalla cucina basca e della Francia sudoccidentale.

Tra Bryant Park e Times Square la fresca creatività dello chef Jose Garces porta in tavola la simpatia, l’allegria e lo spirito conviviale Mediterraneo. Una jioe de vivre declinata in raffinatezza e musicalità newyorkese capace di esprimere le forme del gusto autentico incantando il mondo dei sensi.

Una poetica effervescenza delinea il design in un inno alla semplicità seduttiva. Colori sobri, cucina a vista con forno a mattoni e un’enoteca con vini internazionali a comporre un’intera parete. Sulle pareti un mosaico di emozioni in un sapiente gioco di luci crea felice combinazione di elementi geometrici che nel fascino discreto della sintesi richiamano motivi simbolici della cultura basca.

Luci e ombre, quasi origami, quasi romanzi in penombra che raccontano l’eleganza in visioni ricamante sullo sfondo. Evocazioni nelle rarefazione del rimando all’atmosfera dei paesi della Spagna nord-orientale che ritorno con il centro tavolo. Intagli e sinuosità per dettagli che impreziosiscono l’esperienza gastronomica all’Ortzi Restaurant. È come se il mood della location, i colori, le luci e le trasparenze diventassero ingredienti di scenografie inedite che esprimono di volta in volta le sensazioni dell’ospite.

Il servizio è caldo, accogliente, intessuto sulla solarità mediterranea, tesa sulle ali della professionalità senza confine. Bubbles per un frizzante benvenuto in sintonia con l’appeal del luogo e un menu che strizza l’occhio alle tentazioni culinarie più trend e più conviviali, ovvero le tapas, senza però dimenticare piatti ricchi di sapore fortemente evocativi.

La scelta cade su un classico le “ Croquetas de Jamón – Pickled Tomatoes, Pimentón”. Crocchette di prosciutto con salsa di pomodori leggermente piccanti. Easy e tasty invitano alla conversazione e tessono le dinamiche per una nuova sorpresa culinaria che non si fa attendere: “Medregal, Hamachi Crudo- Piquillo Pepper, Saffron Emulsion”. Vibrante himaci di ricciola sul fondo in un’emulsione di zafferano e tocchi piccante. Solare presentazione che richiama una giornata primaverile, e continuo rimando di sapori ch esalta il palato in un mix di semplicità e creatività.

L’atmosfera all’Ortzi Restaurant richiama la seduzione del sentimento basco in un contemporaneo gusto metropolitano. Vitalità e contrasti che ben si amalgamo e che ritroviamo nella fantasiosa insalata “Alcachofas-  Olive Escabeche, Monte Enebro”. I carciofi sono i protagonisti, teneri, dolci, aromatici, e svettano sulle note sapide delle olive e si lasciano avvolgere nell’intensità del Monte Enebro formaggio di capra stagionato. Il risultato è un continuo rilancio al palato dal perfetto equilibrio.

At the Ortzi Restaurant tradizione ed innovazione innervano il sentimento dello chef Jose Garces e la cura per i dettagli della sua cucina emerge con maestria da “Vieiras, Diver Scallops – Crispy Leeks, Vermouth, Truffle Cream”. È il trionfo delle capesante nell’apoteosi del gusto. L’ottima cottura delle capesante è avvolta della crema ai tartufi, morbida e deliziosamente puntellata di brio dalle note di Vermouth che ricadono come gocce di poesia, la croccantezza, invece, è data dai porri per uno squisito assaggio di cucina Basca by Jose Garces.

È incredibile l’abilità dello chef Jose Garces nel portare in ogni piatto il gusto pieno della Spagna in un abbraccio con ingredienti internazionali. Contrasti e armonie che sviluppano e s’integrano vicendevolmente rilasciando il gusto del good food e della vivacità espressiva. Ecco allora che nei “Brussels Sprouts – Manchego, Lemon”, broccoletti di Bruxel, ritroviamo il sapore iberico del Mancheg, formaggio spagnolo a pasta pressata prodotto con latte di pecora di razza Manchega. Deciso e intenso dona profondità al sapore amarognolo dei cavoletti esaltati dall‘acidità del limone. Un romanzo in sol gesto o meglio in sol boccone.

La materia prima all’Ortzi Restaurant è una costante, un segno distintivo che sigla ogni piatto e la qualità straordinaria di un taglio di carne pregiatissima la Wagyu Steak che si scioglie letteralmente in bocca. Direttamente da A La Planxa, “Chuleta, Wagyu Sirloin Steak – Royal Trumpet Mushrooms, Veal Jus”. La parola passa alla steak e tutto il resto ruota intona ad essa, esaltandola. Basta poco, basta la fragranza dei funghi trombetta ed il piatto canta una musicalità di rarefazione sensoriale accompagnata da un rosso intenso e vellutato, elegante e profondo, speziato e lirico l’Aliaga 2001, Tempranillo e Cabernet Sauvignon “Vendimia Seleccionada”

Scoprire i sapori di un territorio scivola nelle coordinate del dessert che ci tenta con un’interpretazione morbida e al contempo esaltante della tipica torta basca “Pastel Vasco Basque-style Custard Tart” con albicocca, olio d’oliva e crema di pistacchio. E’ un assaggio di tenerezza e golosità che si sciolgono in una nuvola soft che crea al palato un’intera sinfonia di sapori. Altro mirabile dessert la “Cuajada – goat cheese cream with bites of almond cake, red wine caramel, and roasted cherrie”s”. Morbide sfere di formaggio di capra come piccoli scrigni di gioia distillata controbilanciati dalla nota acidula e intrigante delle ciliegie arrosto e dal vino rosso caramellato che lo esalta e lo completa insieme alla sofficità della torta di mandorle. Un dessert classico e sfaccettato, travolgente ed evocativo che non tradisce le aspettative.

At Ortzi Restaurant, la magia del gusto ci trasporta verso approdi lontani per emozioni culinarie da assaporare con la gioia dei sensi. È feeling tra felicità creativa dello chef e qualità eccellente della materia prima. Un orizzonte di gusto che riaccende il piacere del convivio tra fashion style e piacevolezza dell’essere.

Ortzi Restaurant
LUMA Hotel Times Square
120 West 41st Street, New York, NY 10036
Between 6th & Broadway
http://ortzirestaurant.com/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (25/04/2018)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1