Antologica Shimamoto

image_pdfimage_print

Shozo Shimamoto

 Antologica 1950-2010

 

 

Reggio Emilia – Note particolari: è considerato uno dei primi quattro artisti performer del mondo. Lui è Shozo Shimamoto. Giapponese. Artista (classe 1928) leggendario e inarrestabile. Fondatore del movimento Gutai, in Giappone negli Anni ’50, i suoi quadri esprimono energia e bellezza. Il suo concetto è che l’arte creativa deve bucare l’inerzia del mondo.

Alla sua attività artistica Shimamoto lega un instancabile impegno per la pace. La sua produzione vuole essere anche un modo per stimolare energie in grado di sostenere un sentire pacifista. Non a caso l’Accademia di Stoccolma lo candidò al Nobel della Pace nel 1996. Fra le sue performance più spettacolari, quella di lanciare dall’alto di una gru i colori su una tela posizionata in piazza. S

himamoto ama l’Italia e ha già fatto delle apparizioni. Ma questa di Reggio Emilia è la prima grande antologica a lui dedicata con 80 tra dipinti, sculture e video installazioni. Un emozionante percorso, firmato Achille Bonito Oliva.

Reggio Emilia, città dove è nato il Tricolore (andate a vedere l’originale, la prima bandiera della storia italiana), con i suoi portici, le sue specialità, riesce a emozionare in un crescendo i visitatori. 

 

Dal  24 settembre – 11 dicembre 2011
Palazzo Magnani – Reggio Emilia
Informazioni: IAT Reggio Emilia Tel. 0522/451152
Prenotazioni: Fondazione Palazzo Magnani tel. 0522/454437-444446

 

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1