BluArtewww.bluarte.it

ChangePays to the World Trade Center


ChangePays 2019, perceptual art, installazione dell’artista Michael Murphy per Women’s Day. Giornata Internazionale della Donna.  Un investimento nelle donne è un investimento in tutti noi.
di Michele Luongo

 

ChangePays 2019, Women’s Day. La Giornata Internazionale della Donna e delle donne di tutto il mondo è stata celebrata al World Trade Center di New York City con una installazione d’arte “Change”.

L’opera di arte percettiva realizzata dall’artista Michael Murphy, è composta da 549 banconote estinte di valuta globale. Sono stati utilizzati 35.000 piedi di cavo aereo, che è superiore al Monte Everest.

Nello splendore del bianco del World Trade, l’installazione ha catturato la vista e l ‘attenzione di miglia e di miglia di persone, che inevitabilmente attratte hanno rivolto lo sguardo all’insù, per ammirare le banconote sospese, tenute da fili, nell’aria.

ChangePays 2019 è un opera unica, da lontano la vedi con tante banconote come se fossero stese nel vuoto, poi ti avvicini e vedi le valute con il volto delle donne, e il pensiero va subito al mondo dell’economia. Lasciata alla libera visione, aveva, a poca distanza, un punto ben preciso di osservazione, infatti, solo da qui levando con lo sguardo in alto si riesce a leggere il nome che le banconote vanno a formare: “Change” da una parte, e dalla parta opposta “Pays”.

ChangePays di Michael Murphy, è un arte trasformativa che corrisponde all’importanza della partecipazione femminile nei luoghi di lavoro e nel mondo della finanza. S & P Global, finanziatore dell’opera, non ha dubbi sull’impatto positivo delle donne, un vero investimento, nel mondo della politica, sui mercati finanziarie e sull’economia.

Nella descrizione dell’opera, l’artista Michael Murphy ha posto la seguente annotazione: “It’s great opportunity to be able to participate in the creation of an art installation that has, at it’s core, the objective to affect positive social change. I’m confident this piece wil inspire conversation equality in the workplace ” – ( È una grande opportunità per poter partecipare alla creazione di un’installazione artistica che ha, al suo centro, l’obiettivo di influenzare il cambiamento sociale positivo. Sono sicuro che questo pezzo ispirerà l’eguaglianza di conversazione sul posto di lavoro) .

L’installazione resterà visibile al Westfield World Trade Center di New York City dal 08 al 12 marzo 2019.  (  https://www.spglobal.com/en/perspectives/change-pays  )

 

di Michele Luongo ©Riproduzione riservata
                  (11/03/2019)

 

 

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1 - Sito internet: www.bluarte.it