Gli anni folli

image_pdfimage_print

 

Gli anni folli

La Parigi di Modigliani, Picasso e Dalì. 1918-1933

Ferrara –  Il fascino irresistibile della Parigi degli anni Venti rivive quest’autunno a Palazzo dei Diamanti attraverso i capolavori di grandi maestri della modernità: Monet, Matisse, Mondrian, Picasso, Braque, Modigliani, Chagall, Duchamp, De Chirico, Miró, Magritte e Dalí.

Furono questi, allora, i protagonisti di un periodo di eccezionale vitalità artistica. Il palcoscenico era la Parigi sulla riva della Senna all’indomani della Grande Guerra nei primi anni ’30. Il senso di rinascita e il desiderio di dimenticare i traumi del conflitto si manifestarono con prorompente vitalità. Erano gli anni “folli”.

Costumi liberali, i teatri, i caffè, il jazz, le gallerie. Questa di Ferrara è la prima esposizione dedicata a questo tema. Riunirà una selezione di grandi maestri all’apice della loro carriera, capolavori raramente concessi in prestito dai più prestigiosi musei del mondo. In mostra le principali tendenze artistiche del primo Novecento, prima che l’ascesa del Terzo Reich in Germania cambiasse in maniera irreversibile il clima europeo.

 E Ferrara, città dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, in autunno è incantevole più che mai…

 

Dal  11 settembre 2011 – 8 gennaio 2012
Palazzo dei Diamanti – Ferrara
Informazioni: IAT Ferrara Tel. 0532/209370 – 299303
Prenotazioni: Tel. 0532/244949

Redazione
(05.09.2011)

 

 

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1