L’Arte contemporanea seduce

image_pdfimage_print

 

 

 

L’Arte contemporanea sta vivendo la sua gioventù

 

 

 

Luongo1_Arte_Contemporanea_09Se è vero che le grandi mostre recentemente concludesi quali: “Correggio” a Parma,   “Van Gogh”  a Brescia,  “Etruschi” a Roma, “Turner” a Ferrara, per citarne alcune, hanno raccolto il maggior numero di visitatori, è altrettanto vero che l’Arte contemporanea continua a sedurre visto l’ esponenziale interesse.

Arte contemporanea, l’espressione tende ad includere tutta l’arte creata dalla fine degli anni sessanta del XX secolo, fino ai nostri giorni. E’ un’arte che non ha subito ancora il filtro della storia, di fatti è in continua evoluzione del  postmodernismo. Contemporaneo ciò che noi viviamo, quindi, l’arte contemporanea, si manifesta con il linguaggio di oggi attraverso la videoarte, la pittura, la fotografia, la scultura, l’arte digitale, il disegno, la musica, le performance e l’installazioni, che coniugano con straordinaria libertà il rapporto arte- scienza.

 

L’ arte contemporanea non è una moda, è il “sintomo artistico” della realtà che stiamo vivendo e probabilmente porterà molto lontano perché sa interagire, dialogare, trasmettere. E’ un arte in continua crescita, si pensi alla produzione artistica,  dei continenti come l’Africa, dell’America del Sud, dell’Asia e Oceania,  certamente da approfondire e valorizzare. Quindi, un mercato in pieno sviluppo di cui non si conosce il confine, d’altronde è il mondo dell’Arte.

 

L’Arte contemporanea sta vivendo la sua gioventù, sono sempre maggiori le aree dismesse, le nuove strutture museali, le gallerie, le sale espositive, le fiere, le biennali e le fondazioni, che sanno guardare lontano comunicando ed  educando.

 

Agli artisti solo un consiglio, di non disperdere le proprie energie nella provocazione, nel cercare il qualcosa di nuovo ad ogni costo. Provocazione per il gusto di provocare, no!  Nell’arte “quasi tutto” è un ritorno, un rivedere. E’ lo sviluppo di un’evoluzione, l’arte, quella vera, emergerà sempre, è il suo naturale percorso.

 

 

In Italia, sicuramente,la Biennaledi Venezia, è una delle Istituzioni culturali più prestigiose al mondo,  sin dalla sua origine si è posta all’avanguardia delle nuove tendenze artistiche, sa esprimere nel miglior modo il nuovo linguaggio con artisti da tutto il mondo.

 

Biennale di Venezia, 53° edizione dell’Esposizione Internazionale dell’Arte dal titolo “ Fare Mondi” dal 7 giugno al 22 novembre 2009 ai Giardini dell’Arsenale, e in vari luoghi di Venezia.

 

 di Michele Luongo © Produzione riservata
05/06/2009

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1