Views on nature

image_pdfimage_print


 Views on nature. Sinfonia della natura nell’orchestrazione
di
Per Christoffersen, Susan Lüth Hedegaard, Ulla Houe e Else Pia Erz Mathiesen

a cura di Antonella Iozzo
 

 Christoffersen
Christoffersen1naturefantasie
Nature Fantasie
olio su tela, 130×120
Christoffersen2Trunksandforestfloor
Trunks and Forest Floor
olio su tela,120×130
Christoffersen3Thecalmsilenceinthedeepforest
The Calm Silence in the Deep Forest
olio su tela,100×110
Christoffersen4stillwater
Still Water
olio su tela, 120×130
Christoffersen5stillwateII
Still Water II
olio su tela,12ox130

Hedegaard
Hedegaard1Glimpse
Glimpse
canvas, 90×90
Hedegaard2Awiev
A view
canvas, 100×100    
Hedegaard3the planes
The planes
Canvas, 90×90    
Hedegaard4Light
Light
plexiglass, 28×20    
Hedegaard5wood
Wood
plexiglass, 28×20    

Middelfart (Danimarca) – Arte che vive nella bellezza della natura, arte che rilascia nell’aria il polline della vitalità e scorre come acqua nelle vene dell’universo.
Arte quella della quadripersonale di Per Christoffersen, Else Pia Erz Mathiesen, Ulla Houe e Susan Lüth Hedegaard, “Views on nature – 4 expressive angles on the nature around us” presso la Galleri Hindhede di Middelfart (Danimarca) http://galleri-hindhede.dk dal 10 giugno al 4 agosto 2012, che tocca nel profondo i sensi, le emozioni, i sentimenti. Esperienza da vivere in “ascolto” all’unisono con l’invisibile perché è Arte dell’intimo.

Christoffersen
evoca nuovi scenari immaginativi in consonanza con le cromie della natura e si apre a mondi nuovi da vivere e raccontare. È un viaggio su rotte non tracciate e imprevedibili, capaci di trasportarci al di la del tempo, in luoghi che si fondono con la prospettiva spaziale del dipinto e rinascono come incanto poetico dell’immenso. Christoffersen incontra la natura con la sensibilità di un animo che si adagia sulle pieghe dell’infinito, ecco allora nascere l’essenza del momento in un frammento che unisce la voce antica del vento con il suono nuovo della pennellata, vibrante danza in grado di volteggiare su tela rilasciando paesaggi suggestivi e carichi d’intensità. La sua Arte, il suo estro sembrano essere un costante processo di riflessione e ascolto, un continuo interrogarsi, uno scavo in profondità che lentamente svela le infinite forme della bellezza: semplicemente natura nel risveglio della creatività. In ogni suo gesto, in ogni traccia o segno si percepiscono le sensazioni e le dichiarazioni di un artista che mette se stesso in ogni opera. Equilibrio e armonia, di conseguenza, si dispongono come le linee guida di un’opera d’arte capace di elevarsi nella notte dei mari, di ricoprire il deserto della mente di rigogliose quanto sensuali vegetazioni, di edificare con la schiuma della tempesta stami di umana passione.

Una sinfonia che unisce le linee fuggenti della natura e tutto è emozioni poi giunge la comprensione ed è una festa per gli occhi.

Terra, anima e sentimento incastonato nella natura esultano nell’opera creativa di Hedegaard. Memoria e futuro s’intrecciano in passaggi timbrici prelevati da una tavolozza ricca e calda, mentre il tepore e la musica di segreti respirati da forme che raccontano la vita, scivolano in movimenti figurati che molte volte sfuggono ad uno sguardo superficiale. Sono visioni mai disgiunte dal valore universale della verità che permangono sulla soglia di un istante percettivo, fugacità dalle arcane proporzioni in un minuto d’estensione capace di racchiudere irruenza e contemplazione, forza e azione, ritmo e calma. Espressioni di ricordi troncati, di sponde di pensiero malinconiche, di bellezza selvaggia e luce abbagliante su giorni che mietono la speranza ci rendono il parlato della natura. Sono tracce, forme e contenuti che inducono la nostra sensività alla comprensione, allo scoprire la simbiosi del nostro essere con la natura. Riflessione, contemplazione, introspezione, su questa linea sembrano muoversi le opere di Hedegaard, paesaggi dell’anima, che dimostrano maturità e solidità, tele in cui le radici più antiche affondano nell’implacabile sublime che erutta dall’oscurità. Elevazione creativa nel segno della bellezza eterna, è un momento dell’artista, un momento della natura capace di elevare il suo autoritratto in sofisticata forma artistica.

Bellezza come splendore del vero, come armonia, come poesia messa in musica dalla natura, sinfonia che si eleva nell’infinito ed interpretato da questi artisti.

Mathiesen con la sua abilità tecnica riesce a virare nei toni più luminosi e delicati insieme le impressioni della natura. È un dipingere l’acqua, la trasparenza, i cieli, che non fungono mai da sfondo, ma conferiscono energia all’intera composizione grazie all’intensa atmosfera, al cromatismo, alla luminosità. È una natura sognante, la sua, filtrata dalle emozioni e dalla luce in cui gli uccelli, sospesi in un’acqua quasi metafisica, colgono l’attimo di un alito di vento, dimensione ideale prodotta su tela con grazia ed eleganza. Nuovi spazi da scoprire dipinti dall’essenza della natura, stagni, fiumi, campagne bucoliche immersi nel silenzio, ma ogni tanto si affacciano splendidi esemplari di uccelli che sembrano ricreare sulla tela un luogo dell’anima. Le visioni si unificano e si amplificano rappresentando brani elegiaci di natura in cui immergersi. La tela diviene uno spazio naturale, che profuma d’immenso, nel quale assaporare il reale. Uno spazio nel quale sottrarsi al dominio della ragione, abbandonandosi e lasciandosi ammaliare dall’ebbrezza dell’invisibile sentimento di ciò che ci circonda L’Arte in questo caso sembra riverberare le reciproche influenze tra Uomo, Natura e Universo, è uno spingersi all’interno dell’assoluto, riassunto magicamente nel sussurro di un volatile avvolto dalle luci del sole: ode al cuore della terra.

Arte che si eleva in volo come una farfalla e si posa sulle colline della natura per esprimere l’umano in un’avventura senza fine.

Con colori intensi e pennellate brevi e staccate nasce una pittura impeccabile e forte di un’efficace regia compositiva, è la pittura di Houe. La natura dipinta diventa il risultato dell’equilibrio e della commistione di tutte le parti del sensibile. La luce irrompe sui dipinti a pennellate frenetiche, e a noi pare di entrarci dentro, mentre la timbrica invade le opere facendoci respirare un lussureggiante paesaggio. Lacerazioni e drammi profondi, notti senza fine e intime rivelazioni sono affidate alla natura, al paesaggio e al mondo circostante. È come se fosse una terra che abita il nostro io, che travolge il vissuto, che divampa nella pulsione vitale. Opere di grande intensità giocate sulle sensazioni le quali rimpastano la materia informale, traendo materica essenza informale. Una concezione sublime dell’energia della natura, mossa dalle forze che costituiscono l’universo della fantasia e delle passioni, fonti imprescindibili per la creazione artistica trasfigurata nella voce della natura. La materia pittorica sembra essere incisa da profonde sequenze di pensiero che guidano la mano dell’artista verso l’invisibile della natura, spesso venata da ombre, da una luce meditativa e da uno spazio intuito capace di trasmettere nello spettatore la sensazione di vedere allo specchio una realtà fatta di ragione ed emozione, di creazione e di realtà.

Sinfonia della natura nell’orchestrazione di Per Christoffersen, Susan Lüth Hedegaard, Ulla Houe e Else Pia Erz Mathiesen quattro artisti per quattro spartiti che ne dipingono l’essenza, il vero, il sublime, il sensibile musica che avvolge l’umano e rivela l’immenso.

di Antonella Iozzo©Riproduzione Riservata
             (08.06.2012)

Bluarte è su Facebooke su Twitter@Bluarte1

 Houe
Houe1landscabe
Landscabe
olio su tela
Houe2landscabe
Landscabe
olio su tela
Houe3landscabe
Landscabe
olio su tela
Houe4landascabe
Landscabe
olio su tela
Houe5heltnyemagda
Heltn ye magda
olio su tela

Mathiesen
Martinsen1Birdson the road
Birds on the road
olio sutela,100×140
2011
Martinsen2Birdsreflections
Birds-reflections
olio su tela,100×100
2011
Martinsen3Birdswhat happens
Birds-what happens
olio su tela,100×140
2012  
Martinsen4Birdtalking
Bird- talking
olio su tela,50×50
2011  
MartinsenErz5Birdtalking
Bird-talking 2
olio su tela,50×50  

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1