Alto Adige Vino in Festa 2014

image_pdfimage_print

Strada del Vino dell’Alto Adige
Una emozionante esperienza, l’Ottava edizione per la grande kermesse

Festa-vino-traminGrande classico di primavera, torna anche quest’anno Vino in Festa. La manifestazione, che coinvolgerà dal 10 maggio al 7 giugno sedici comuni lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige (compresa la città di Bolzano), è in realtà un evento che ne contiene molti altri: alcuni più nuovi, come il divertente Wine & Bike Day, altri “storici”, come l’immancabile Notte delle Cantine, sabato 7 giugno. Se il programma è pensato per accontentare sia gli esperti che i semplici appassionati, i pacchetti-soggiorno e il Winepass rendono Vino in Festa l’occasione perfetta per una vacanza che combina sapori, cultura, ambiente e relax .

Il vino, tutto da vivere
Tra maggio e giugno, lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige, sono davvero pochi i giorni in cui non sia in programma una degustazione, un incontro con dei viticoltori, una visita alle cantine o una passeggiata tra i vigneti. L’ideale dunque per pianificare una vacanza lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige che, in primavera, è un’autentica esplosione di colori e profumi: un paesaggio unico, fatto di colline rigate dai vigneti, di laghi scintillanti e di borghi suggestivi. Proprio per questo motivo è stato creato un pacchetto-soggiorno ad hoc, per tutti coloro che vogliono scoprire il territorio dell’area vacanze Bolzano Vigneti e Dolomiti (www.bolzanodintorni.info): la proposta comprende tre pernottamenti, il Winepass di tre giorni e la partecipazione a Bacchus Urbanus, ovvero l’escursione guidata alle zone di produzione del Santa Maddalena e del Lagrein (a partire da 177 euro/persona, prenotabile dall’8 maggio al primo giugno).
 
Un calendario zeppo di eventi
Si incomincia il 10 maggio, con le Giornate Altoatesine del Pinot nero, nei paesi di Egna e Montagna: il meglio della produzione locale, con uno sguardo anche fuori dai confini nazionali. Ma gli appuntamenti in programma sono davvero tanti, e diversi tra loro: il più famoso si conferma, di anno in anno, la Notte delle Cantine, che come sempre chiuderà in grande stile Vino in Festa; il 7 giugno, dalle ore 17 fino a mezzanotte, le cantine lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige apriranno le loro porte ai visitatori, che potranno scegliere tra degustazioni, incontri, concerti e cene romantiche (a disposizione un servizio navetta che collega tra loro le cantine).
Due invece gli appuntamenti all’insegna delle due ruote: si parte con il Wine&Bike Day, il 18 maggio, durante il quale la Strada del Vino dell’Alto Adige sarà chiusa alle automobili da Terlano, attraverso Andriano fino a Nalles, per permettere a tutti di godersi una gita in bicicletta senza traffico. Lungo il percorso saranno allestiti punti di sosta per gli stessi ciclisti. In alternativa, il 6 giugno a Caldaro si può partecipare a Vino & Bici, tour che combina la pedalata con la visita a due cantine e al Museo del Vino dell’Alto Adige, e si conclude con un pranzo sulle rive dell’omonimo lago.
Per chi ne vuole sapere di più sull’universo vitivinicolo della Strada del Vino dell’Alto Adige, segnaliamo inoltre L’abbiccì dell’enologia approfondito (il 21 maggio all’Enoteca Gandolfi di Bolzano), Il Lagrein al passo col tempo (il 29 maggio a Ora) e la degustazione vini “Gschleier” a Cornaiano-Appiano, proprio tra i vigneti (il 31 maggio).
Numerosi anche gli spunti culturali: da Vino & Artigianato (il 31 maggio a Cortina S.S.D.V.) a Vino & Musica a Cortaccia, con esibizione – tra le altre cose – della banda musicale giovanile del paese (il 1° giugno).

App e Winepass: in Alto Adige il vino è digital e green
Visite guidate alle cantine, degustazioni, escursioni viticole, seminari con esperti, visite al Museo del vino dell’Alto Adige e ai musei civici, e molto altro ancora: acquistando Winepass, la speciale card che permette di lasciare a casa l’auto e utilizzare illimitatamente tutti i mezzi pubblici del Trasporto Integrato dell’Alto Adige, si ottiene l’accesso a moltissime attività legate al mondo del vino. Valida tutto l’anno, è disponibile con due offerte: 3 giorni a 35 euro, 7 giorni a 40 euro, mentre per l’elenco delle prestazioni comprese si può consultare il link www.suedtiroler-weinstrasse.it/italiano/winepass-it.html
Ma esplorare la Strada del Vino dell’Alto Adige può diventare un’esperienza ancora più ricca grazie all’omonima app (iOS e Android): utilissima per scoprire le località, i vini, le cantine e i poderi vinicoli, contiene anche informazioni sulle manifestazioni enologiche e una lista di ristoranti e alberghi. Per chi vuole saperne ancora di più sui vini altoatesini in generale, utilissima anche l’app Culturonda® Vino (iOS e Android), con informazioni su coltivazione, produzione, storia: dodici in tutto le aree tematiche di approfondimento, pensate proprio per andare oltre le semplici degustazioni e offrire un approccio più completo all’argomento.

Muoversi green. Le proposte per chi vuole lasciare a casa l’auto
• In treno, con le Ferrovie Austriache e Tedesche
Con i treni DB-ÖBB EuroCity si raggiunge comodamente Bolzano da Verona a partire da soli 9 € (da Bologna e Venezia SL a partire da 19 €). I bambini fino a 14 anni viaggiano gratis, se accompagnati da un genitore o da un nonno. Per maggiori informazioni: www.megliointreno.it

• Mobilcard Alto Adige
Con Mobilcard, si possono utilizzare tutti i mezzi pubblici del Trasporto Integrato per scoprire l’Alto Adige. Biglietto valido per 7 giorni a 28 €, oppure 3 giorni a 23 €. Mobilcard Junior (sotto i 14 anni) costa la metà, mentre i bambini fino a 6 anni viaggiano gratis.

• Winepass
Abbina Mobilcard & l’offerta lungo la Strada del Vino dell’Alto Adige.
Il Winepass apre le porte dell’affascinante mondo della Strada del Vino dell’Alto Adige. Winepass valido per 3 giorni a 35 €, oppure 7 giorni a 40 €. Per informazioni: www.stradadelvino-altoadige.it
Informazioni: Consorzio Turistico Bolzano Vigneti e Dolomiti. Tel. 0471 633 488 – www.bolzanodintorni.info

    Redazione
(23/03/2014)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1