Argentario Resort, declinazioni di benessere

image_pdfimage_print

Argentario Resort Golf & Spa, sogno mediterraneo tra istinto e design, tra natura e benessere. Su tre piani 73 camere e 7 suite, più un cottage sono declinazioni contemporanei di arte e passione, di unicità e comfort.

di Antonella Iozzo

Argentario-Resort-designPorto Ercole – L’Argentario Resort Golf & Spa, i colori della natura, le luci dell’aria, le trasparenze dell’acqua. Ci troviamo in Maremma tra Porto Ercole e Porto Santo Stefano dove il paesaggio circostante sembra insinuarsi spontaneamente nell’anima del Resort, rivelando la perfetta armonia tra il design e l’ambiente circostante. In sintonia con il benessere e il rispetto per l’ambiente la struttura sembra essere il luogo perfetto per intraprendere un viaggio nel piacere del relax. Spazi aperti, ampi, inondati di luce ad iniziare dalla hall, un tuffo nella libertà visiva della sospensione temporale, un palcoscenico dell’inconscio in cui gli attori sono gli ospiti stessi. Da lontano sembra quasi che la rigogliosa vegetazione dell’Argentario celi la struttura, ma quando si arriva le sue forme fluide di pietra calcarea incontrano lo sguardo, subito rapito dalle linee sviluppate orizzontalmente che segue l’orografia del territorio e ne abbraccia le curve in un continuum emozionale, capace di distendersi dalla terra alla laguna, in fondo il mare.

L’Argentario Resort Golf & Spa, membro del gruppo Design Hotels™, è un contenitore di creatività, comfort e bellezza. Pulizia formale ed estetica evocano avvolgenti sensazioni e al contempo richiamano la seduzione classica vestita di modernità. I colori sono essenziali, bianco e nero, tutto il resto è luce, orizzonte nei riflessi della natura, trasparenza nella limpidezza del giorno.

Visionnaire che accompagna lo sguardo
Argentario-Resort-scalinataVisionnaire dell’interior designer Andrea Fogli che accompagna lo sguardo nelle circolarità della reception con banchi arcuati in plexiglass e rovere, e segue le sedute semisferiche dei divani creati ad hoc per l’Argentario Resort Golf & Spa, rigorosamente in bianco e nero, un tavolo da biliardo che rimanda la memoria all’eduzione celata dietro un appassionante tiro, la scrivania di Bertjan Pot,  le poltrone “pelose” di Patricia Urquiola, e la boutique per uno shopping di gusto appariscente quanto basta.  Stupefacente e decisamente d’impatto la scalinata che conduce al Bar, al Ristorante, alla Piscina e alla terrazza. Una spirale eclettica dalla naturale eleganza riaccende l’ottimismo contemporaneo in un ideale abbraccio tra evocazione architettonica e visione proiettata verso il domani. Lo spazio intorno a noi volteggia in una danza fluttuale e le prospettive si amplificano in continuazione grazie alle vetrate.

Argentario-Resort-loungeFinestre sull’immenso, che riflettono l’equilibrio della natura e la sua poetica modulazione sonora, ovvero morbidi declivi, tutte le sfumature del cielo e del mare e le impressioni fuggevoli dell’Argentario.

Un mosaico di sensazioni, una tavolozza cromatica si espande come nuvole rigonfie di desiderio, desiderio di abbandonarsi al movimento acquatico della piscina che sotto i nostri occhi risplende nel riflessi del sole, ma appena alzato lo sguardo i campi da golf, ci affascinano, morbida verde distesa che scivola nella quiete musicale. Dalla piscina al Espace Wellness Center il passo è breve.

Fusion di elementi contemporanei e dettagli retrò firmano lo stile del centro benessere Espace. Bianco per iniziare, bianco per continuare con segmenti in neri che creano ritmo e armonia in ,700 m², che si dividono in una palestra dotata di attrezzature Technogym di ultima generazione, una biosauna con cromoterapia, percorso Kneipp, una piscina interna riscaldata con vista panoramica e acqua salina, 6 cabine massaggio e doccia solare UVA e molti altri servizi.

Natura incontaminata
Argentario-Resort-vedutaLa natura incontaminata è il plus dell’Argentario Resort Golf & Spa, cinque stelle che brillano nel corollario del benessere. Un universo al servizio dell’ospite che trova la giusta dimensione per abbandoni dall’ovvietà quotidiana e dai ritmi frenetici del vivere moderno, il resort, infatti, offre tre campi da tennis, un campo da calcetto e percorsi di jogging. Feeling con la libertà di un sogno che ci conduce dritti sui campi da golf che vanta ben 18 buche, due dominano mare e laguna, una è immersa nella macchia e l’ultima è caratterizzata dallo specchio d’acqua che entra nel green. È un percorso meravigliosamente a contatto con la natura, silente excursus nel piacere di trascorrere momenti irripetibili in un paesaggio sospeso tra cielo e terra.  Posizione privilegiata e clima perfetto che regala temperatura mite e brezza costante, piacevole tutto l’anno. È un angolo di paradiso per uno sport che richiede precisione e rigore, è una realtà da vivere al di là dello sport come esperienza nel ritmo della natura, quiete, pace, serenità, armonia.  Il campo a 18 buche e il campo pratica inaugurati nel 2006, sono stati realizzati dall’architetto David Mezzacane e dal giocatore professionista Baldovino Dassù, bandiera del golf italiano nel mondo. 

Sogno mediterraneo
Argentario-Resort-roomSogno mediterraneo tra istinto e design, tra natura e benessere. Su tre piani 73 camere e 7 suite, più un cottage sono declinazioni contemporanei di arte e passione, di unicità e comfort. Ognuna con il proprio carattere, ognuna moderna composizione nel risveglio di un purismo dettato dalla luce e dai tagli spaziali.

Le Travel Club Junior Suite che impagina l’ambiente in un flusso continuo e ininterrotto, scandito dall’impatto scenografico del paesaggio. Le camere diventano astrazione lirica con arredi raffinati ed essenziale, cura dei particolari, arredi scuri in contrasto con il bianco che interpreta la tendenza decorativa tracciata dal viaggio, dall’esperienza, oltre il momento che ritorna e mostra il suo oggetto vintage. Letto King size, vasca in pietra tabarca in camera e doccia separata in bagno, li rende moderna espressione del vivere contemporaneo. Per le Tuscany Junior Suite, arredi neri e pavimenti in rovere, un country di tendenza che abbraccia gusto e stile, e disegna l’atmosfera, la terrazza panoramica poi, trasforma ogni suite in una suite unica e magica. Dalle Superior room alle Gallery Twin, giochi di corrispondenze, variazioni cromatiche e soluzioni aperte all’inventiva.

Argentario-Resort-particolareLe sette suite sono sette oasi di eleganza e comfort, dove la natura è una suggestiva cadenza, una cornice ideale che valorizza l’ambiente, un vera galleria di design, dove ogni oggetto, ogni arredo è parte integrante di una sinfonia concertante l’equilibrio delle forme. In ognuna delle suite, lo spazio sembra dilatarsi e tutto ci parla della seduzione dei materiali ricercati, zona giorno e zona notte comunicanti fra loro diventano un unico percorso che delimita senza chiudere. Colori chiari, neutri e tocchi preziosi riformano il concetto di ambiente e si aprono a nuove interpretazioni.  Linee essenziali e accordi melodici per un’uniformità che dona la sensazione di spazi sempre più ampi e l’illusione di un ariosità che improvvisamente si tocca con mano.

Il Locker Cottage è una dimora intima, lontana da occhi indiscreti, immersa nel verde. Il campo da golf, sul paesaggio del Monte Argentario e sulla Laguna di Orbetello, sono le coordinate di un viaggio attraverso lo sguardo che sublima la fascinazione del luogo, dove ci troviamo. Il Cottage è un piccolo regno dove le variazioni del lusso sono una costante come: tre camere da letto, ciascuna con letto king size e bagno privato, bagno master con idromassaggio multiplo, doccia separata, bagno turco. Altri due bagni con doccia, salotto con sofà e zona pranzo, Home theater + TV 3D in salotto, TV 3D in ogni camera da letto. Oltre solo immaginazione.

La convivialità si veste di glamour
Argentario-Resort-terrazzaLa convivialità si veste di glamour all’Argentario Resort Golf & Spa con un lounge bar che gioca sui toni trend proponendo giocosi pig table di Marcel Wanders, sembra sorvolare l’atmosfera inglese con il bancone rigorosamente nero. Artistic side con lampadari di Ron Gilads, originali quanto fantasiosi, sospesi tra ingegno ed estro. Ma l’opera d’arte più bella e affasciante la propone la natura, basta sospingersi vero la terrazza. Come sospesi nell’infinito, respiriamo lo spazio intorno a noi, immenso, è una tensione vitale che si spinge verso il cielo, il mare, l’ebrezza di un territorio nascosto che pulsa nel fremito dei boschi, di sugheri e ulivi centenari della Maremma Toscana, dimora di lepri, daini, scoiattoli, cinghiali e una varietà di specie di uccelli.

Il tramonto da quassù colora le nostre sensazioni di quel rosso infuocato che infiamma i sogni, prima che la notte li custodisca nel profondo blu, così austero eppure così sensibile al nostro sussurro.

Argentario-Resort-dama-damaEmozioni e food all’Argentario Resort Golf & Spa assumono le coordinate del Ristorante Dama Dama, nome scientifico del daino, un omaggio alla splendida specie che si può trovare nei boschi che circondano l’Argentario Resort.  Dama Dama, naturale in ogni senso e per tutti i sensi con proposte della cucina toscana in chiave moderna. Una rivisitazione che predilige prodotti del territorio, a “km zero” e del proprio orto biologico. Ambiente romantico, curato e ispirato dalla natura, il tavolo sociale di Vincent Van Duysen e le sedie Cappellini di Marcel Wanders, sono il tocco artistico di un concept che interpreta il benessere di corpo e mente. Anche qui la vista è spettacolare, cenare a lume di candela risveglia una dimensione sognante nella scenografica interpretazione dell’’Argentario Resort Golf & Spa.

Argentario Golf Resort & Spa
Via Acquedotto Leopoldino, 58018 Porto Ercole (GR) Italy
Tel : +39 0564 810292
http://www.argentariogolfresortspa.it/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (11/05/2015)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1