BluArtewww.bluarte.it

Astoria Hotel le trasparenze del design, i riflessi della natura


Astoria Hotel Spa Resort Riva del Garda. Emozioni vere di un luogo aperto, dinamico, vocato all’ospitalità. Sospeso fra effetto moderno e tradizione l‘Hotel tramanda la vocazione alberghiera della Famiglia Miorelli.

di Antonella Iozzo

Riva del Garda (TN) – Astoria Hotel Spa Resort, più spazio alle emozioni, più emozioni nella nostra vita. Immerso in un meraviglioso parco e poco distante dal centro di Riva del Garda, l’Astoria Park Hotel è un luogo carico di ospitalità e comfort in perfetta armonia con l’ambiente circostante. I colori del parco, le luci dell’aria, il fondale delle Dolomiti divengono parte viva della scena.
È un feeling quasi sussurrato che rivela il particolare legame con il paesaggio nel segno ampio della creatività. L’atmosfera contemporanea che caratterizza l’Astoria Hotel, infatti, mantiene intatta l’allure paesaggistica ed il fascino del tempo nella Villa padronale che dal 1815 accoglie ed ospita viaggiatori sulla via per il “paese del sole”. Impalpabile sensazione adagiata con grazia su un design decisamente moderno che si apre, nella brillantezza del cristallo e dell’acciaio.

Bellezza neoclassica e linearità geometrica negli edifici più recenti che si sviluppano come parallelepipedi in sequenza quasi a creare un allestimento scenografico ad iniziare dall’ampia hall circolare.

Forme moderne e luminosità imperante data dalle ampie vetrate, per un’armonia in curva capace di abbracciare gli ospiti in un’atmosfera contemporanea che svela la reception e il suo background con uffici dalle pareti in vetro. Trasparenza che richiama efficienza, dall’idea al gesto, il concept è visione.

Sospeso fra effetto moderno e tradizione l‘Hotel tramanda la vocazione alberghiera della Famiglia Miorelli, un valore aggiunto dell’Astoria. Tradizione e ospitalità che l’human touch del personale modula nel calore del sorriso per ogni ospite.

La natura rigogliosa del parco 15.000 mq con palme, olivi e melograni, risplende come un paesaggio di Monet, incastonando nella bella stagione, la sinfonia acquatica della piscina, per poi rilasciare un soft touch romantico dai toni caldi in autunno.
Emozioni con vista, nella vibrante musicalità di un design essenziale e dalla personalità ben precisa, sintesi assoluta che rende la location un’oasi moderna e perfetta per immersioni nel relax tra scorci incantevoli e comfort.

Astoria Hotel. Il tempo come musa ispiratrice
Comfort che richiama benessere con la Social SPA. L’essenzialità del design la rende uno scrigno di intima allure dove i trattamenti, dai bagni alle essenze ai massaggi, fino all’estetica & Beauty, divengono momenti di rarefazione da regalare a noi stessi, grazie alla professionalità dello staff e alla piacevolezza sensoriale del benessere assoluto. Area relax con cromoterapia e con vibrazioni musicali, pool, saune, bagno di vapore, docce ghiacciate e fontana del ghiaccio sono il corollario per una rinascita di corpo e mente. L’armonia e nell’aria.

Il tempo all’Astoria Hotel sembra essere la musa ispiratrice che evoca la classicità e al contempo richiama la seduzione dal taglio moderno.

È come se una simbiotica essenza tra edificio e vegetazione, intorno, ridisegnasse la sua allure, soprattutto nelle nuove Belvedere Suite che inglobano l’effetto nature con un design capace di annullare il confine fra dento e fuori.  Rettangoli illuminati come piccoli landscapes emergono come tessere di un mosaico sulla parete in legno trasportandoci in un giardino sospeso fra fantasia e sogno. Motivi floreali che ritornano come fil rouge nei vari ambienti della suite come il reparto guardaroba con toilette, un dettaglio non trascurabile, anzi fondamentale per ogni donna, che si lascia tentare dalla suggestione estetica dinanzi allo specchio illuminato, un simbolico rimando al fashion style da diva. Sono suite provviste di balcone, quasi parterre geometrici che si affacciano sul parco e lasciano lo sguardo libero di spaziare dai monti al lago sullo sfondo.

I sentieri dello stile Astoria Hotel
Arredi e decor che giocano sulle attuali tendenze del gusto interpretando l’l’afflato della natura con richiami alla vitalità del verde, per poi incrociare la quiete musicale del grigio per una atmosfera dalla misurata eleganza. I sentieri dello stile Astoria convivono tra interludi di corrispondenze materiche che concorrono a un’uniformità architettonica che dona la sensazione di spazi più ampi. L’astrattismo dato dalla linee decise e nette rende l’ambiente dinamico ma accogliente con un un’anima. Sì, perché estetica e funzionalità compongono una partitura abilmente orchestrata che diventa ispiration mood in arredi che rilanciano le coordinate del design. Su tutto trionfa la lampada che assume le forme di raffinata gabbietta con tanto di uccellino. Linearità cromata e sintesi armonica per un’estetica che diventa essenzialità, sentimento, emozione che immancabilmente si trasforma in un sorriso del cuore.

Camere e suite curate in ogni dettaglio e dotati di tutti i confort dalla TV 50 pollici dal WiFi passando per deliziose coccole di benvenuto che deliziano anche il palato.

Ed il gusto è al centro dell’attenzione all’Astoria Park Hotel Spa Resort con l’ars gastronomica dello Chef Francesco Ruffini e il Pastry Chef Mario Piol.  Dalla colazione alla cena il loro stile firma la piacevolezza del good food fra convivialità e qualità.

La colazione si apre come un ouverture del gusto fra dolce e salato. Un ricco buffet con manicaretti preparati anche al momento, svegliano le nostre papille gustative. È un trionfo di golosità che anticipano le meraviglie culinarie della cena.

Che la nostra meta sia il Ristorante Casalivia o il Vinessa Bistrot, qualità, stagionalità, freschezza è la triade che sottende ogni portata.

Easy con stile il Ristorante Casalivia coccola i sui ospiti con menu giornalieri freschi, equilibrati e che evidenziano i prodotti locali.

Eleganza informale e cura minuziosa per ogni singolo dettaglio, il Vinessa Bistrot, è il lato gourmet. Tecnica, esperienza, omaggiano la materia prima. La voce del territorio e la stagionalità sono la linea guida dello chef che reinterpreta con garbo e un pizzico di innovazione la tradizione, quanto basta per sedurre il palto internazionale.

Modulazioni sul fil rouge della dolcezza per il Pastry Chef Piol, le sue creazioni sono senza tempo, anzi fermano l’istante in un incanto di morbida e cremosa sensazione da dessert.

Astoria Park Hotel Spa Resort, Riva del Garda, le trasparenze del design, i riflessi della natura. Emozioni vere di un luogo aperto, dinamico, vocato all’ospitalità

Astoria Park Hotel SPA Resort
Viale Trento, 9 – 38066 Riva del Garda – Italia
Tel. +39 0464 576657 – Fax +39 0464 521222
http://www.astoriaparkhotel.it/it/hotel-riva-del-garda

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (10/01/2019)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1 - Sito internet: www.bluarte.it