Castel Fragsburg, emozioni charme, momenti Relais Châteaux

image_pdfimage_print

Castel Fragsburg, Relais Châteaux , storia, tradizione, ospitalità, valori che veicolano l’anima della dimora rendendo ogni momento, momento unico. Esperienza sensoriale che culmina la sua superlativa unicità in un viaggio gastronomico nel segno dello Chef Luis Haller
di Antonella Iozzo

Castel-Fragsburg-terrazzaMerano (BZ) – Dove l’orizzonte dei pensieri si congiunge con l’infinita poesia del cielo nasce l’armonia di un sogno Castel Fragsburg, Relais Châteaux, Hotel a Merano in Alto Adige, Alexander Ortner Maître de Maison. Lirica emozione, intima evocazione. Percorrendo con lo sguardo l’orografia dei dolci pendii meranesi, dalla suggestiva terrazza panorama, l’ammirazione che si prova, incontra il radioso celeste, è un attimo che si dilata nel desiderio avvolgendoci di reale splendore.
Castel Fragsburg, Relais Châteaux, storia, tradizione, ospitalità, valori che veicolano l’anima della dimora rendendo ogni momento, momento unico. Appena varcata la soglia, il carattere di Castel Fragsburg si rivela, semplicemente Maison calda, accogliente, autentica. L’ospite cede al sorriso, alla cordialità dello staff e si lascia solleticare da un aperitivo di benvenuto sulla terrazza, nuvola sospesa nella bellezza paesaggistica e la routine quotidiana, la frenetiche corse, gli impegni di lavoro scompaiono Castel-Fragsburg-esternoin lontananza, il nostro essere vive all’unisono con la meraviglia dell’ambiente, atmosfera, intimità soffusa, familiarità mai indiscreta.
La Hall sfugge ai canoni classici e si apre come l’ingresso di una dimora carica di forza emotiva, la ripartizione spaziale, infatti, si sviluppa come una trama musicale e lo sguardo sembra correre libero negli spazi adiacenti, tutti comunicanti. E’ come se la biblioteca, la sala da pranzo, la zona relax e quindi la hall costituissero una scenografica partitura degli spazi che delimitano senza chiudere, assecondando giochi di luce che scolpendo arredi antichi rivelano la fascinazione dell’antiquariato. In questo percorso dalla cifra decorativa intima e nitida, una nota carismatica, tipicamente altoatesina: una piccola Stube che riveste la suggestione ed esalta il legame con il territorio, quasi un angolo privè per fumatori, per cene fuori dagli schemi, per piccole riunioni che richiedono eleganza e tranquillità.
Il respiro di Castel Fragsburg
Castel-Fragsburg-bibliotecaIn perfetta consonanza espressiva, la radiosa luminosità che pervade ogni angolo, la vista strepitosa su Merano e la valle, la vetta delle nostre emozioni che vibrano ancora una volta sulle terrazze di Castel Fragsburg, quasi intermezzi di quiete musicale nel palcoscenico della natura. Ed è proprio qui che ogni fibra del nostro corpo reinterpreta la sua ragion d’essere entrando in empatia con lo spirito dell’immenso. Battito d’ali che si ricompone in un senso di felicità, è il respiro di Castel Fragsburg. La sua natura, la sua cadenza familiare, la sua maestria sobria e raffinata riescono a farci sentire più che protagonisti di un sogno, speciali, unici come il nostro soggiorno nel solstizio di quell’inafferrabile musicalità che è l’eterna bellezza del Relais Châteaux .
Castel-Fragsburg-salaL’eco profondo della storia si conduce nel 1620 quando Castel Fragsburg, fu costruito come castello di caccia dal conte Memmingen, dopo il succedersi di numerosi proprietari, dal 1954 è entrato in possesso della Famiglia Ortner, oggi alla terza generazione. Al di fuori del tempo, dentro la sua fascinazione più vera. I lavori di ampliamento e ristrutturazioni, infatti, hanno mantenuto intatta la facciata esterna e conservato l’atemporalità del sentimento al suo interno. Non solo con i trofei di caccia, o i caratteristici lampadari in legno rigorosamente intagliati a mano da maestri artigiani, che riproducono scene agreste, ma nell’atmosfera, nell’afflato di sensazioni che si materializzano come frammenti di materia sonora per comporre la sinfonia perfetta del soggiorno. Più che una vacanza, un’elegia del vivere.
Relais Châteaux, un dipinto di rara intensità
Castel-Fragsburg-giardinoA 700 metri sopra la città di Merano, in un parco di ben 10.000 metri quadri con piante mediterranee, Castel Fragsburg, Relais Châteaux, un dipinto di rara intensità. Pennellate vibranti tracciano sullo sfondo l’abbraccio delle montagne, dipingono in primo piano la lussureggiante vegetazione in tutte le sfumature del verde e focalizzano tutta la loro energia nel ridente giardino che circonda Castel Fragsburg. Prati come morbide estensioni del piacere, alberi da frutto come cromatici desideri della passione, petali in fiore come leitmotiv di serenità convivono in una spazialità ampia e quasi geometrica che si lascia costeggiare da fiabeschi vialetti fino all’azzurro turchino della piscina. L’impercettibile mutare del vento distende i nostri pensieri e irradia riverberi di quiete interiore, tutto è silente, tutto è in sintonia percettiva. Coinvolgimento ematico punteggiato di Arte con le opere dell’artista altoatesino Filip Moroder Doss. Castel-Fragsburg-sculturaUna sottile evanescenza di tenerezza, un preludio al domani, un desiderio che ricopre la speranza e viceversa. Il gesto deciso e poetico dell’artista, la sua sensibilità nel carpire la femminilità, la ricerca evocativa e intellettiva incidono la materia sfrangiando il tessuto emozionale tanto che forza e fragilità della vita sembrano risvegliare una bellezza struggente sopita nell’anima del tempo. E’ questo ciò che proviamo osservando “ La Principessa della Luna” etera figura tra le maglie dell’universo, ora nell’etera curva del giardino del Relais Châteaux , o ancora “Elba rinchiusa nella torre” posta all’ingresso del Relais, una favola capace di rimodellare la seduzione esercitata in una teatralità danzante un intreccio di memoria ed evocazione.
Confort ed Eleganza
Castel-Fragsburg-scaleConfort ed eleganza per un effetto sognante che ritroviamo in tutta la sua essenza nelle 20 suite e camere, cesellati dalla cura per ogni più piccolo dettaglio. Entrando in camera ci si sente coccolati da piccole e golose delizie e da un cuore bianco abilmente prodotto con il piumino, particolare che accarezza la nostra celata voglia di tenerezza. Candore nel quale piacevolmente sostiamo per ammirare i tendaggi in lino, le comode poltrone, la classicità dei paralumi, la luminosità che armoniosa si espande dalle ampie vetrate, il balcone, il calore avvolgente del legno di cirmolo, la cui influenza ha un effetto positivo sulla frequenza cardiaca, quindi, rilassa, favorisce il riposo e la qualità del sonno, proprietà dovute all’olio essenziale sprigionato dal legno. Sorprendenti poi, le stanze da bagno, maestose per la Castel-Fragsburg-cameraspaziosità e i dettagli che rendono il benessere sensazione a quattro stelle.
Poetica dimensione che divine romantica evasione nella “suite tower”, detta “Nido d’aquila”, per la sua posizione, nella zona più alta del Castello Fragsburg, la torre, ma noi la rinominano Nido d’Amore per il suo particolare design. Si sviluppa in altezza su tre piccoli livelli, mini living come ouverture d’emozioni, una vasca da bagno sul livello intermedio per raggiungere il mondo dei sensi, pochi scalini e la zona letto seduce le forme dell’amore. Sogni per due che compongo un inno alla vita sulla terrazza più alta del Castello Fragsburg, favolosa vista che recupera il valore dell’istante.
Castel Fragsburg, esperienza sensoriale
Castel-Fragsburg-piscinaIl tempo sembra essere l’anello di congiunzione non solo fra il passato e il presente, ma anche fra i diversi ambienti e le nostre sensazioni in continuo divenire. Corpo e mente viaggiano in parallelo con la SPA, un breve corridoio con pietra a vista c’introduce nel tempio del benessere. Luminose saune panoramiche, bagni turchi e silenziose aree relax per una straordinaria bellezza che nasce da dentro. Massaggi e cosmesi per un benessere tutto naturale che segue linee di trattamento al vino e così troviamo trattamenti viso con estratti d’uva Chardonnay o Sauvignon Blanc solo per citarne alcuni. Vitalità sulla pelle nelle forme della natura.
Italy - South TyrolCastel Fragsburg, Relais Châteaux, esperienza sensoriale che culmina la sua superlativa unicità in un viaggio gastronomico che coniuga modernità e tradizione nel segno dello Chef Luis Haller, una stella Michelin. Forte legame con il territorio, maestria, continua ricerca. La cucina di Haller sorprende, delizia, stimola i sensi a viaggiare attraverso i sapori, i profumi, gli aromi. L’attenzione per la qualità è ineccepibile ad iniziare dalla colazione, materia prima freschissima per un servizio alla carta che esalta la freschezza e la genuinità. In sala il servizio è impeccabile e attento sempre dalla colazione alla cena. Gesti che seguono il cuore, gesti che esprimono l’arte dell’ospitalità e celebrano le creazioni dello Chef Haller. Godimenti sensoriali che esprimono la sua filosofia e la sua passione, un complesso di stimoli, sentori, esperienza e vita per memorabile portraits gourmet.

Castel Fragsburg
Via Fragsburg, 3, 39012 Merano (BZ)
Tel. 0473 244071 – www.fragsburg.com

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (18/07/2014)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1