Grand Hotel La Favorita. Suggestion Sorrento

image_pdfimage_print

Grand Hotel La Favorita. Elogio all’eterna bellezza mediterranea che ci conduce in un grande viaggio nello stile, dove ispirazioni lontane nel tempo rintracciano l’espressione elettiva del luogo.

 di Antonella Iozzo

Grand-Hotel-La-Favorita-pisicinaSorrento (NA) – Suggestione Sorrento per un sentiment mediterraneo che ci conduce al Grand Hotel La Favorita, five stars. Stile scenografico e solare e ambienti cangianti, luminosi, spalancati sul mare e sul paesaggio pittoresco della cittadina.

Linee classicheggianti e toni chiari disegnano l’ampia Hall con pavimento in cotto decorato. Arte declinata in maioliche, in ceramiche partenopee, in intarsi sorrentini che ricamano il respiro dell’eleganza classica. Una scenografica messa in scena come preludio all’ospitalità. Disponibilità, efficienza e il sorriso dell’intero staff sono le coordinate dalla direzione del General Manager Mario Damiano, che sa affiancare esperienza e professionalità, senso della tradizione e visione moderna per una nuova lungimirante prospettiva del Grand Hotel La Favorita.

Grand Hotel La Favorita mood, elogio all’eterna bellezza mediterranea e alla semplicità che ci conduce in un grande viaggio nello stile, dove ispirazioni lontane nel tempo rintracciano l’espressione elettiva del luogo. È qui che la passione diventa estetica e l’emozione chiave di lettura di armonie e giochi prospettici che si aprono su scorci e vedute, su angoli di pace e relax, oasi dove la memoria si distende nel mare e il ricordo rinasce visione del momento eterno.

Racconti che trasudano storie antiche
Grand-Hotel-La-Favorita-ingressoRacconti che trasudano storie antiche e soprattutto la passione di quattro generazioni. Una storia di famiglia che inizia nel 1868 quando Antonino Ercolano che scelse la strada del seminario, trasformò due stanzette in una piccola trattoria che chiamò La Favorita, ma subito soprannominato dagli amici “O Parrucchiano” ovvero il parroco. Tradizione, tipicità, genuinità e un servizio cordiale e familiare sono i punti cardini del locale che nel tempo acquisì sempre maggiore notorietà.

Molti sono i personaggi dello spettacolo, del mondo dell’arte e della cultura che lo scelsero come meta del piacere culinario. Ancora oggi “O Parrucchiano”, diventato famoso nel mondo per i “cannelloni”, è uno scrigno di ospitalità e autenticità gastronomica, dove si gustano sapori e profumi di un tempo. Nel pieno centro di Sorrento, a pochi metri dal Grand Hotel La Favorita, il palato scopre il carattere della tradizione.

Dalla ristorazione all’hotellerie il passo è breve e duranti i primi anni ‘60 il nipote di Antonino, Giuseppe Manniello, costruisce i primi hotel di lusso, un crescendo dal Grand Hotel Ambasciatori all’ultimo nato, il Grand Hotel La Favorita gestito dall’ultima generazione.

La vacanza scopre nuove dimensioni
Grand-Hotel-La-Favorita-american-barGrand Hotel La Favorita, la vacanza scopre nuove dimensioni e traspira la fascinazione delle più belle terrazze a picco sul mare della penisola sorrentina.

Dalla Hall alle camere, dalla terrazza giardini ai ristoranti e Bar, arredi e oggetti di design che paiano emersi dai flutti dello stile mediterraneo ridefiniscono il concept di bellezza portando con sé il respiro del mare e il fascino delle ville antiche. Reminiscenze di un stile impero latente che rivive vestito di luce e splendore.

Stupefacenti nell’accostamento narrativo di storie e pensieri, oggetti e arredi disegnano l’anima delle camere, scandiscono arte e passione e si aprono a suggestioni neoclassiche.

85 camere, di cui 5 junior suite, come un’armonica partitura vestite di luce con pavimenti in maioliche vietresi, cadenzano l’ospitalità e l’atmosfera solare, elegante e piacevole. Cangianti vibrazioni luminose scolpiscono pregiati mobili in legno e tessuti dalle cromie tenui. È una melodia che in qualche modo rinsalda, completa e regala all’ospite quella meravigliosa sensazione di vivere sospeso nel desiderio di un sogno accarezzato dal candore dell’ambiente.

La luce, il cielo e il mare sono infatti parte viva di ogni camera con le loro infinite sfumature, il mutevole orizzonte, la vivacità del luogo. Classica, Deluxe e Superior in ogni camera dettagli curati e materiali ricercati creano di conseguenza un continuum con l’esterno ed entrano in sintonia, ancora più importante, con la sensibilità dell’ospite inducendolo in uno stato di profondo relax e benessere emotivo.

Il piacere trova tutte le sue declinazioni
Grand-Hotel-La-Favorita-terrazzaIl piacere al Grand Hotel La Favorita trova tutte le sue declinazioni solo così il gusto può implodere in sensualità e pennellate di essenza mediterranea, atmosfera che suggerisce, anziché definirli, giorni apparentemente senza fine. All’ultimo piano troviamo la Piscina, un meraviglioso e ampio rettangolo d’acqua, dove il cielo flette la sua scenografica alchimia di azzurri. Piccole cascate e quel miraggio che congiunge la profondità dell’immenso nella trasparenza acquatica, esercitano una sospensione temporale che accarezza lo sguardo invitandoci ad un tuffo nella sua cristallina epidermide. Sempre sullo stesso piano, il Ristorante Bellavista con una straordinaria veduta sul Golfo di Napoli. Lo sguardo è letteralmente rapito dal panorama circostante: i ruderi della Villa Romana del Capo, le 1000 luci dei paesi vesuviani e in lontananza il mare che plana i desideri.

Informale quanto classico, liberty quando sobrio, il Ristorante Bellavista offre una cucina mediterranea rivisitata, leggera e intensa allo stesso tempo. Cucina a vista e angolo bar dove delle cromie vivaci della ceramica esprimono la freschezza e la solarità di uno stile di vita conosciuto e amato in tutto il mondo.

Dolce vita che prosegue all’American Bar La Favorita. Luce sul bianco per sorprendere e lasciare all’istinto e all’immaginazione il compito d’introdurci nell’eleganza raffinata dell’ambiente. Sedute morbide e avvolgenti, naturalmente in bianco, tocchi di azzurro, un pavimento specchiante la fulgida sensazione estiva, un bancone da Bar che richiama le onde del mare e lo stile contemporaneo con sedie-sgabello lineari e semplici.  Nell’intera sala colonne classiche, rigorosamente bianche, amplificano la prospettiva grazie ad una perfetta ripartizione spaziale. Tutto il resto è poesia.

Cifra decorativa su tono anche per la Sala Tiffany, dove viene servita una ricca colazione a buffet, protagonisti i dolci, piccole tentazioni che attraggono i sensi con note di profumi e aromi unici.

Colazione che può essere gustata in terrazza o nel Giardino Segreto, oasi di tranquillità, ideale anche per aperitivi.

Il giardino è un ode ai limoni, alberi di questo prezioso frutto lasciano parlare la natura e intorno a noi la fragranza tinta di giallo che stilla il profumo profondo. Una freschezza che scivola in gocce di acidità vibrante e disegna la geometria perfetta del giardino, insieme agli alberi di arance, alle palme, gli oleandri, gli olivi e le piante fiorite. Un piccolo universo, una tavolozza cromatica dove la quiete musicale dispiega la sinfonia del dolce naufragare tra sogni, desideri e pensieri sul borderline dell’anima. Si, perché anche nel fascino pittoresco di Sorrento, tra la sua gioiosa frenesia quotidiana, il relax, il benessere, l’abbandono sensoriale non è un miraggio ma un’estensione di lusso e comfort che porta il nome di Grand Hotel La Favorita.

Grand Hotel La Favorita
Via Tasso angolo Piazza Vittorio Veneto 
80067 Sorrento (Napoli) Italy
Tel. +390818782031 – Fax +390818074898
http://www.hotellafavorita.com/

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (10/09/2015)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1