Jacob Hotel Hamburg. Carattere nordico, stile anseatico

image_pdfimage_print

Jacob Hotel Hamburg, affacciato sul fiume Elba. Nessun eccesso solo misurata sobrietà, sottrazione, linee essenziale e pulizia formale, semplicemente eleganza anseatica.

di Antonella Iozzo

Hamburg – The Louis C. Jacob Hotel Hamburg, eleganza anseatica lungo le rive del fiume Elba. Discreto, personale, esclusivo. Un luogo carico di charme completamente dedito alla cura dell’ospite. Sembra quasi che la dote innata dei 143 membri dello staff del Jacob Hotel sia quella di intuire i desideri di ciascuno ospite prima ancora di essere esternati e soddisfarli in un atmosfera calda e accogliente, armoniosa e di classe.

Sull’Elbchaussee lo Jacob Hotel si specchia nelle acque dell’Elba suscitando incanto e meraviglia, quiete sonora traslata dal lungo viale alberato, uno dei più belli dell’intera città, con le sue bianche ville e i moli Teufelsbrück e Schulau, suggestivi e meta attrattiva per ogni visitatore.

Le origini del Jacob Hotel risalgono al 1791, quando il giardino francese Daniel Louis Jacques, apre il wine restaurant al Elbchaussee e crea la famosa terrazza Tiglio. Il successo è quasi immediato e il giardiniere cambia il suo nome Louis C. Jacob dal suono senza dubbio più tedesco. Per ben quattro generazioni lo spirito di famiglia anima il ristorante e nel 18 ° secolo viene affiancato dall’hotel. Classe, lusso, stile, ma soprattutto quella tipica discrezione e ospitalità anseatica lo rendono meta ideale per ospiti di prestigio dal mondo della politica, della nobiltà e della società.

Nel 1902 è l’impressionista Max Liebermann a soggiornarvi ed è qui che dipinge due splendide opere, due viste del Lime Tree Terrace, una è in possesso dell’hotel, l’altra si trova presso la Kunsthalle di Amburgo. Ma nel 1922 con la morte di Luigi Heinrich Jacob termina la conduzione familiare anche se l’ottima reputazione della struttura continua a richiamare star internazionali come, nel 1950, Maria Callas, Zarah Leander e Hans Albers.

Dopo anni di declino, nel 1993 nasce una nuova era per l’Hotel Jacob con la famiglia Rahe. Iniziano i lavori di progettazione e una nuova energia creativa ridisegna il fascino della vera eleganza sotto il segno di un lusso gentile. L’edificio risulta rinnovato, restaurato e ampliato con gli edifici storici sull’altro lato della strada, il risultato è armonica sinfonia architettonica che gode di tutela del patrimonio culturale. La riapertura del Jacob viene celebrata nel 1996 e dall’anno seguente sotto la gestione di Jost Deitmar conquista un parterre internazionale.

Jacob Hotel, l’armonia di una bellezza autentica e di un lusso discreto
63 camere e 21 suites alcune delle quali affacciate sul fiume Elba, perseguono l’armonia di una bellezza autentica e di un lusso discreto. Cura per i dettagli, arredi in stile impero e il calore del legno con i pavimenti in massello e la cabina armadio che come una archivio di memorie future si apre alle forme e alle linee della tradizione. L’arredo diventa emozione in un intreccio di alta qualità e design raffinato, capace di distendersi in un avvolgente sensazione di relax e comfort.

Stile classico e senza tempo ma pervaso da una vena moderna rielaborata con estremo garbo ecco allora che le pulizie delle linee, esaltano lo splendore naturale del luogo. I materiali pregiati e il lucido granito dei bagni danno vita ad un dialogo virtuoso all’insegna dell’estetica.

Piacevolmente abbandonati al tempo che sembra dondolarci sulle rive dell’Elba, la spettacolare vista rivela il fascino del porto. Navi, traghetti, battelli, navi cargo dalle dimensioni imponenti, scivolano sull’acqua lasciando all’immaginazione il compito di segnare la rotta. Un lento e continuo movimento che scandisce le diverse ore del giorno e della notte, un quadro che si rinnova ad ogni passaggio ridefinendo l’orizzonte dei nostri pensieri. Sorseggiando uno sherry o un caffè dalle comode poltroncine della nostra camera viviamo la silente atmosfera che porta in sé le dinamiche di un mondo che si muove riaccendendo le coordinate del quotidiano.

Jacob Hotel. Preziose note d’arte
Preziose note d’arte scandiscono gli ambienti del Jacob Hotel, dalle camere alla hall, dal bar al ristorante. Sponsorizzare arte e cultura è una tradizione di origine antichissima e la famiglia Rahe non fa eccezione. La sua passione per l’arte prende forma con la Louis C. Jacob Collection che include più di 500 opere di pittori e artisti grafici dei secoli 19 ° e 20 che hanno vissuto o lavorato per un certo periodo in Amburgo. Molto opere hanno come soggetto la città, il porto, l’Elba e suggestivi ed iconici angoli dell’hotel come the Lime Tree Terrace ripresa da Liebermann.

The Jacob Hotel ci sorprende con scrigni custoditi nel suo cuore architettonico come la Ice cellar, una suggestiva cantina risalente al 1850, un tempo ghiacciaia per bevande e cibi, scoperta per caso durante i lavori di restauro dell’hotel. Mattoni rossi e una scala a chiocciola, ed è come varcare la soglia di un mondo carico di suspense sospeso fra istinto e immaginazione. La sua forma circolare c’immerge nelle morbide curve della storia, nei flutti di ottimi calici, nella verve di perlage unici. Perfetta location per piccoli eventi privati, apertivi e momenti conviviali da ricordare.

Jacob Hotel. Taste, wine, event

The Jacob’s Bar, informale e sobrio, con morbide sedute che compongono una partitura cromatica calda e tenue, invita l’ospite a gustare, magari accanto al camino, vini rari, squisiti champagne o sherry e deliziosi cocktail. La piccola ma pregiata libreria adiacente al The Jacob’s Bar offre letteratura classica e contemporanea, ideale per regalare all’ospite una pausa culturale e rilassante.

Dal Bar si accede direttamente al Jacob’s Restaurant, ed è luce sulle emozioni. Il candore del bianco dalle pareti scivola sui tavoli e le porte finestre che danno direttamente sulla terrazza sono il plus di una vista perfetta sull’Elba. Lo Chef de Cuisine Thomas Martin, due stelle Michelin, propone una cucina tradizionale ma nello imprinting moderno.

Per serate meno impegnative ma all’insegna del gusto The Kleines Jacob Wine Bar, proprio di fronte all’ingresso dell’hotel, in un ambiente caratteristico e dalle nuance soft si possono gustare vini provenienti dalla Germania, Austria, Svizzera, l’Alsazia e Alto Adige che si alternano ogni tre mesi in abbinamento al menu proposto. Un ottima scelta per scoprire quattro variazione su tema in lingua tedesca.

Jacob’s Restaurant il mattino offre una gustosa e raffinata colazione, con deliziosi manicaretti caldi e freddi e preparati al momento. Il buon giorno che collima con il buon gusto.

Il percorso continua con visita alla Lime Tree Terrace decisamente romantica e intima. Perfetta per un lunch o per una pausa atemporale sulle anse del fiume, riscoprendo la bellezza del paesaggio intorno in sintonia con le nostre emozioni. Ma spinge anche a riflessioni sulla potenza economica del porto e di tutto ciò che comporta in termine di ricchezza per Amburgo

The Jacob Hotel, è un hotel che pone al centro l’ospite, dedicando non solo il massimo dei servizi, ma momenti culinari ed esperienze da vivere al top. Molto sentito e apprezzato son le feste di addio per la Queen Mary e Queen Elizabeth. Quando queste regine del mare lasciano il porto, gli ospiti e il personale si riuniscono sulla Lime Tree Terrace, aspettando con molta trepidazione risuonare “Dio salvi la regina” e “Rule Britannia” dagli altoparlanti. La nave scivola silenziosa e maestosa e al suo passaggio dalle finestre delle camere vengono sventolate bianche lenzuola. Un grande spettacolo!

Ogni evento al Jacob Hotel è un successo sia che si tratta di meeting che di feste private come i matrimoni. Per ogni esigenza le sale del Jacob divengono palcoscenici di vibrazioni sensoriali al massimo livello. Dalla sala Biedermeier fedelmente restaurata e con travi a vista, all’elegante Elbsalon con vista sul fiume Elba.  Luce diretta e naturale durante il giorno e tecnologia multimediale in un sunto di rarefazione e lirica sospensione, per visioni ed evocazioni di eventi che divengono capolavori.

The Jacob Hotel, nessun eccesso solo misurata sobrietà, sottrazione, linee essenziale e pulizia formale, carattere nordico, stile anseatico.

 

Louis C. Jacob Hotel
Elbchaussee 401-403
22609 Hamburg, Germany
Tel.:+ 49 (0)40 822 55 405
www.hotel-jacob.de

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (04/04/2017)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1