BluArtewww.bluarte.it

Total experience La Collina dei Ciliegi wine and art of hospitality


Total experience La Collina dei Ciliegi. Wine Retreat Ca’ del Moro, dalla poesia del vino al suo evolversi in arte dell’ospitalità, firmata La Collina dei Ciliegi. L’essenza di un concept in un affresco contemporaneo che dona forma alla tradizione e stile all’evoluzione.

di Antonella Iozzo

Grezzana (VR) – Il vino racconta la storia nelle sue diverse declinazioni. Radici, origini, identità e culture che si stratificano in un terroir complesso e profondo dal quale il futuro prende forma conferendo un solido valore al passato. Intrecci di memoria e senso evolutivo che contraddistinguono uomini come Massimo Gianolli, imprenditore della finanza e appassionato di vino. Dinamico, intraprendente, lungimirante, la sua mente un motore di idee alimentato dalla passione. Ed è così che l’Azienda vitivinicola La Collina dei Ciliegi, nata come star up nel 2010 nella Tenuta di Erbin in Valpantena (zona cru della Doc Valpolicella), da 50 anni di proprietà della famiglia, diviene simbolo della massima espressione qualitativa, grazie ad una perfetta sinergia tra competenze, voce della natura e un’indiscutibile capacità di dettare i ritmi del domani a livello internazionale.

Total experience La Collina dei Ciliegi, vino, ospitalità, turismo, ricerca, innovazione, una sinfonia concertante l’espressività del territorio, della Valpantena. 23 etichette in tre collezioni, Pop, Classica, Cru, e i riconoscimenti internazionali confermano l’essenza di un brand capace di rendere le fibre della storia, della tradizione, della passione per il terroir, un sistema di crescita economico capace di generare coesione sociale, affidabilità finanziaria, innovazione, grazie ad un export importante e determinante dalla Cina al Canada passando per l’Europa ed ha progetti che rendono l’italian style punto di incontro fra eccellenza e marketing per strategie di co-branding che firmano un successo d’élite soprattutto in Cina.

Ma se vocati alla qualità si nasce, creare capolavori è nel proprio destino. E non potrebbe essere altrimenti con il nuovo progetto targato La Collina dei Ciliegi e firmato da Rauscedo, Bourguignon e Roger: Il Super -Valpantena Corvina e Teroldego. Un nuovo vigneto Cru a 700 metri di altitudine, fuori dallo schema produttivo “classico” della Doc locale.

Grazie alla lettura del terreno, in verticale, degli agronomi Lydia e Claude Bourguignon con operazioni meticolose che hanno saputo interpretare le varie stratificazione del terroir, ed individuare i vitigni migliori per un vino dalla qualità superiore un nuovo Cru dato appunto da Corvina e Teroldego. Fra 4 anni un “super terroir nel bicchiere, fatto con vitigni autoctoni e non internazionali come in altri casi, commenta il presidente de La Collina dei Ciliegi, Massimo Gianolli.

Total experience Wine Retreat Ca’ del Moro, una bellezza sopita dal tempo

E quando l’ispirazione sfiora le corde dell’ospitalità nasce il Wine Retreat Ca’ del Moro, un eco resort che rilascia l’anima del tempo. Dal recupero delle antiche stalle e del fienile del Borgo di Erbin, sei romantiche suite disegnano memoria e poesia, scandiscono l’arte dell’ospitalità, raccontano storie e pensieri. È un armonica partitura volumetrica che cadenza i ritmi del relax distendendosi nel calore del luogo e nel respiro della natura.

Se ogni luogo ha uno spirito il Wine Retreat Ca’ del Moro parla all’anima di chi lo vive. Istinto ed immaginazione convergono verso la creazione e la costruzione si rivela nella sua natura più intima e autentica. È come se il suo mood fosse un tessuto emozionale sfrangiato dal sogno e dal vissuto. Il risveglio di una bellezza sopita dal tempo sembra avanzare dalle pareti con pietra a vista che ne perseguono l’armonia.

Immerso in 45 ettari di vigneti e ciliegi, sulle colline della Valpantena, tra i 450 e i 750 metri di altitudine, il Wine Retreat Ca’ del Moro si lascia accarezzare dal sole. Avvicinandosi si percepisce il respiro della natura con il suo morbido paesaggio che in qualche modo rinsalda e completa l’armonia della visione regalandoci una partitura abilmente orchestrata.

Ne risulta una perfetta combinazione di ambientalismo e architettura che trasformano la struttura in un magico corpo carico di fascino al quale il taglio geometrico della Barricaia e del Theatro, ideale per eventi aziendali e privati, ai due lati di Ca’ del Moro, amplificano lo spazio e rimandano alla classicità di un tempio grazie all’effetto dato dall’illuminazione serale. Focus paesaggio che risplende di luce proprio e rimane protagonista con il nuovo step del Wine Retreat Ca’ del Moro, le treehouse, delle vere e proprie suite dotate di ogni comfort sugli alberi, per una total experience di benessere in sintonia con il pulsare cadenzato dell’immenso.

Total experience. Wine, food and wellness
Wine, food and wellness per un percorso multisensoriale che si completa con la Spa immersa nei vigneti che offre massaggi e trattamenti per un benessere senza limite. Estetica e sentimento interagiscono nella gestione dello spazio e le forme, i colori, gli oggetti hanno un impatto profondo sui nostri sensi. Fedele all’intento di preservare la bellezza antica l’architetto Alessandro Agrati, non solo ha mantenuto il più possibile il layout preesistente ma ha seguito gli antichi metodi costruttivi dei rifugi lessini, nonché antiche tecniche di miscelazione di pietre, calci vive, legni e fibre naturali.

Tutto fluisce morbidamente in un connubio armonioso di vissuto e presente. Nulla risulta predominante, anzi la scelta di colori neutri, accostati alle tonalità calde della terra rilasciano un carezzevole soft touch a misura d’uomo. Ogni suite è un microcosmo di tessuti pregiati, essenzialità e comfort impreziosite da una cifra decorativa intima e astratta.

Sei suite che omaggiano i vitigni della Valpolicella: Amarone, Valpolicella, Recioto, Ripasso, Corvina e Garganega ed è Total experience. Sei variazioni sul tema dell’eleganza, dello stile, del benessere. Simili e diverse, uniche e iconiche trasudano poesia e dipingono l’orizzonte dello charme, con una minuziosa cura per i dettagli che sequenziano lo spazio. Dall’illuminazioni alle travi a vista, il classico regala innumerevoli stimoli e suggestioni segnando ogni momento che diventa unico con la bollicina La Collina dei Ciliegi che ritroviamo in ogni suite, perfetta per un brindisi sulle ali dell’orizzonte. Amenities che si completano con la macchina per caffè Lavazza e piccoli soft touch che si snodano lungo il percorso emozionale che anima ogni angolo delle suite fino alla stanza da bagno. Un trionfo di comfort con triclini e comodi pouf, quasi una scenografica ouverture alla doccia.

Dalla reception alle suite un tessuto emozionale si srotola come velluto sonoro fluttuando dalle texture originali delle pareti. Un segno poetico denso intrecciato ad una felicità progettuale che ha saputo evidenziarle con classe e charme lo spirito del luogo in chiave contemporanea. Basta abbandonarsi alla quiete musicale della sala lettura, dove una piccola ma significativa libreria rivela la nobiltà d’animo di Massimo Gianolli e le sue passioni. Poi, la sala degustazioni, fresca e dinamica, fil rouge le foto, rigorosamente in bianco e nero, del luogo nel suo mutare nel tempo. Saggezza, saperi antichi ed evoluzioni come tradizioni di famiglia che scrivono il domani de La Collina dei Ciliegi.

Per ogni occasione il Wine Retreat Ca’ del Moro apre le sue porte ed il suo ristorante. Lo chef Gabriele Pace ci regala un gusto pieno ed intenso della tradizione con un tocco di moderna creatività.

Eleganza raffinata, essenziale, lineare nei toni neutri contraddistinguono le diverse sale da pranzo, una delle quali dotate di tutta la tecnologia necessaria per piccole riunioni o meeting.

Total experience Wine Retreat Ca’ del Moro dalla poesia del vino al suo evolversi in arte dell’ospitalità firmata La Collina dei Ciliegi. L’essenza di un concept in un affresco contemporaneo che dona forma alla tradizione e stile all’evoluzione.

La Collina dei Ciliegi
Wine Retreat Ca’ del Moro
Località Erbin, 31 – 37023 Grezzana (VR) 
Tel. 045 981 4900
http://www.lacollinadeiciliegi.it www.cadelmoro.wine

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (28/02/2019)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1 - Sito internet: www.bluarte.it