Andreace ci ha lasciato

image_pdfimage_print

E’ Morto il maestro Nicola Andreace.
Ci lascia la ricchezza dei suoi manifesti e la sua umanità

di Michele Luongo


Il maestro Nicola Andreace è scomparso nella giornata di ieri. Era nato nel 1934 a Taranto, viveva a Massafra.

Andreace era un artista vero, una ricerca infinita, un continuo confrontarsi il suo. I suoi straordinari manifesti una testimonianza sociale, storica per l’arte e per la sua Massafra.
Nelle sue opere il mondo contadino , il paesaggio rurale, l’avvento dell’industria, poi, la travolgente tecnologia, ma al centro, sempre , sopra ogni cosa, il valore dell’uomo.

Il critico Antonella Iozzo ha scritto: << La tela per Andreace diviene lo spazio tra l’io e l’arte, lo spazio indissolubile, non solo fisico, sul quale l’artista dipinge le proprie percezioni, le riflessioni sulla storia, sul sociale, sulla condizione del vivere…>> ed ancora << Nelle opere di Andreace non vi è solo un prelievo del reale, ma la riappropriazione del suo significato più intimo ed evocativo, dal quale migra la natura lirica dell’esistenziale e quella libera dell’ispirazione. Una lettura cifrata che ci riconduce dentro la forma ampia e fluida della coscienza…>>

I funerali si terranno,  oggi, 01 maggio 2014 alle ore 16.00 – Chiesa Sacro Cuore – Massafra (TA) .

Con le sue opere ci piace ricordare la passione, la dedizione, l’umanità del Maestro Nicola Andreace.

 di Michele Luongo
( 01/05/2014)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1