Roero Docg e Roero Arneis. Rosse emozioni a Milano

image_pdfimage_print

Roero Docg e Roero Arneis Il Museo dei Navigli ospita la nuova edizione dell’evento dedicato alla presentazione. Obiettivo della nuova edizione dei Roero Days, dopo l’esaltante successo alla Reggia di Venaria Reale, è far conoscere al grande pubblico il Roero.

Redazione

roero_days_2017_logoRoero Docg e Roero Arneis. Rosse emozioni a Milano. Sarà infatti il capoluogo lombardo a ospitare l’edizione 2017 della manifestazione Roero Days, il 26 e 27 marzo, un’occasione per conoscere due dei vini più importanti del Piemonte, partecipare a degustazioni guidate, banchi d’assaggio e momenti di approfondimento e dibattito.

Obiettivo della nuova edizione dei Roero Days, dopo l’esaltante successo alla Reggia di Venaria Reale, è far conoscere al grande pubblico il Roero, denominazione di origine controllata e garantita del Piemonte, confinante con le Langhe e situata alla sinistra del fiume Tanaro. I Roero Days daranno l’opportunità a tutti i winelovers di conoscere la lunga tradizione vinicola di questa denominazione e le sue quattro tipologie: Roero, Roero Riserva, Roero Arneis e Roero Arneis Spumante, i primi due vini rossi a base Nebbiolo, i secondi vini bianchi capaci di lunghi invecchiamenti, a base di uve Arneis. A interpretare queste varietà ai Roero Days 2017 saranno oltre 40 produttori che presenteranno personalmente i propri vini a consumatori appassionati,  intenditori, professionisti del settore, giornalisti e opinion leader.

Novità assoluta dell’edizione 2017 sarà l’apertura ad altre denominazioni italiane, che verranno presentate dai più importanti critici enologici accanto al Roero e Roero Arneis. È prevista infatti la presenza delle due Docg della Lombardia a base di Nebbiolo, Valtellina Superiore e Sforzato di Valtellina, assieme alle più rinomate denominazioni italiane, in un confronto non competitivo ma sicuramente coinvolgente.

Momento centrale per approfondire la conoscenza di quest’area e il valore di una zona viticola sarà l’incontro “Il Roero e l’immagine del territorio”, in cui si esamineranno i rapporti tra luoghi di produzione e consumi anche attraverso il ruolo della comunicazione e della stampa di settore.

A completare l’offerta enologica saranno formaggi e salumi piemontesi, grazie alla collaborazione con Assopiemonte, che si affiancheranno alla più tipica cucina del Roero, interpretata da un cuoco prestigioso e stellato qual è Davide Palluda del Ristorante All’Enoteca di Canale.

L’appuntamento è dunque per domenica 26 e lunedì 27 marzo, tra le 10,30 e le 19,30, in via San Marco 40 al Museo dei Navigli di Milano, dimora storica dalle bellissime sale affrescate e fulcro di eventi dell’area milanese.

 

 Redazione
(24/01/2017)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1