Sinfonia degli Estremi creata con DNA finlandese

image_pdfimage_print

Sinfonia degli Estremi, creata con DNA finlandese. Storie autentiche celebrano l’Indipendenza finlandese. Innovativo progetto di Visit Finland che coniuga turismo, scienza e arte…

Redazione

La Finlandia è una terra di estremi, un ponte tra Est ed Ovest e, allo stesso tempo, tra il Mar Baltico a sud e la tundra artica a nord. La “Sinfonia degli Estremi – Creata con DNA finlandese” è l’innovativo progetto di Visit Finland che coniuga turismo, scienza e arte, partendo dal genotipo di alcuni personaggi che ben rappresentano i contrasti della nazione nordica. I geni verranno trasformati in note che saranno alla base di un’inedita composizione musicale in cui si rifletteranno gli aspetti caratterizzanti di questa terra e della sua gente.

Per celebrare il 100° anniversario dell’Indipendenza finlandese, Visit Finland ha ideato una campagna di comunicazione che non ha uguali a livello mondiale. Una campagna che si basa su storie autentiche e personaggi reali, senza forzature o finzioni. Le origini dei finlandesi superano i confini: le regioni occidentali sono influenzate dall’antica cultura agricola europea e dal DNA scandinavo mentre le popolazioni dell’est e del nord derivano da antiche stirpi di cacciatori-raccoglitori arrivati anche da molto lontano. In effetti, a differenza di ciò che si può pensare considerando che la Finlandia è una tra le più uniformi, egualitarie e sicure nazioni del mondo, i finlandesi delle diverse regioni differiscono molto tra loro, sia da un punto di vista morfologico che genetico.

Scienza e arte: un percorso unico nel suo genere
Jonathan Middleton, professore dell’Università di Tampere e della Eastern Washington University, ha sviluppato un programma che, grazie a degli algoritmi, è in grado di creare suoni dalle coppie di basi del DNA. Eicca Toppinen, della celebre band metal finlandese Apocalyptica, utilizzerà le note generate dai frammenti di DNA raccolti dai genetisti in giro per la Finlandia per creare una nuova composizione musicale. La campagna procederà di pari passo con il percorso di creazione, che partirà a giugno 2017 per concludersi a fine anno, iniziando dalla raccolta del materiale genetico e terminando con la pubblicazione dell’opera. Tutto il processo potrà essere seguito in tempo reale sul sito di Visit Finland.

I protagonisti
Oltre a Jonathan Middleton, la squadra di scienziati del progetto “Sinfonia degli Estremi – Creata con DNA finlandese” è completata da Päivi Onkamo, docente di genetica all’Università di Helsinki, e Janna Saarela, direttrice della ricerca presso l’Istituto finlandese di Medicina Molecolare (FIMM). Saranno loro a occuparsi della raccolta del materiale genetico e della creazione dei suoni a partire dal DNA. A quel punto entrerà in gioco Eicca Toppinen, fondatore degli Apocalyptica, gruppo metal di violoncellisti di formazione classica, nato nel 1993 come tribute band dei Metallica, che oggi si esibisce in tutto il mondo suonando musica di propria composizione. Eicca si occuperà dell’aspetto creativo, realizzando il pezzo che andrà a rispecchiare i contrasti estremi che caratterizzano i finlandesi e la loro terra.

Il DNA di partenza sarà quello dello stesso Eicca Toppinen e di altri personaggi originari delle diverse regioni della Finlandia: Tinja Myllykangas, che vive – senza energia elettrica – nella Lapponia più selvaggia in compagnia dei suoi cani da slitta; Johanna Nordblad, freediver che detiene diversi record mondiali; un gruppo di bambini che vivono a Rosala, in un’isola ai limiti estremi dell’Arcipelago finlandese.

Il DNA della proposta turistica finlandese
La campagna presenterà le quattro regioni turistiche della Finlandia – Regione dei Laghi, Lapponia, Arcipelago e Helsinki – attraverso le loro particolarità e i loro contrasti, proponendo offerte estive, autunnali e invernali rivolte in particolare a una clientela interessata a qualità di vita, natura allo stato puro e sostenibilità.

Il DNA della Regione dei Laghi: un labirinto blu e verde, con specchi d’acqua, isole e fiumi inframmezzati da lingue di terra e foreste, che si stende per centinaia di chilometri a comporre il più grande distretto lacustre d’Europa. Una vacanza nella Regione dei Laghi, con i suoi 500’000 cottage estivi dove i finlandesi vanno a rilassarsi e divertirsi, porta a viaggiare nel cuore dell’identità finlandese.

Il DNA della Lapponia finlandese: terra di miti e natura selvaggia, tradizioni Sàmi sopravvissute alla modernità, renne – più di 190’000 – e Babbo Natale – quello autentico -, i contrasti costituiscono la peculiarità della sua bellezza, caratterizzata da 24 ore di sole in estate e dalla luce blu del “kaamos”, la notte polare, in inverno.

Il DNA dell’Arcipelago: uno stile di vita rilassato, una forte cultura marinara e il senso di libertà caratterizzano l’Arcipelago finlandese che, con le sue 80’000 isole, è il più grande del mondo. Tra antichi villaggi di legno, fari persi nel nulla, patrimoni Unesco e parchi nazionali.

Il DNA della regione di Helsinki: la capitale finlandese è una “metropoli” a misura d’uomo, celebre per il design, l’architettura, il food e i numerosi eventi. Una città di mare viva e attiva ma, allo stesso tempo, rilassata grazie alle sue isole, ai suoi parchi e ai boschi raggiungibili in breve tempo dal centro.

La Sinfonia degli Estremi – Creata con DNA finlandese
per tutti i dettagli del progetto, le informazioni turistiche e il trailer “We Are Who We Are”
http://www.visitfinland.com/it/symphonyofextremes/

 

Redazione
(14/06/2017)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1