Vacanze Booking Alto Adige

image_pdfimage_print

Vacanze estive: anche le famiglie si affidano a Booking Alto Adige I mesi estivi sono, per molte famiglie, il periodo dell’anno dedicato ai viaggi.

Redazione

 

Gitschberg-JchtalVacanze Booking Alto Adige. La pianificazione di una vacanza in famiglia è generalmente lunga e complessa e i dati dimostrano che un numero sempre maggiore di famiglie ricorre al portale di prenotazione online “Booking Alto Adige”. “Abbiamo registrato più di 200.000 pernottamenti di nuclei famigliari lo scorso anno”, spiega Manfred Pinzger, presidente dell’Unione Albergatori e Pubblici Esercenti dell’Alto Adige (HGV) e responsabile di “Booking Alto Adige”.

“Partire per una vacanza in famiglia presuppone una lunga fase di preparazione e pianificazione. Bisogna considerare molti aspetti e trovare qualche compromesso affinché tutta la famiglia possa effettivamente godersi la vacanza”, dice Pinzger. “Una volta fissata la destinazione, si passa alla scelta dell’hotel giusto”. Nel caso in cui la meta desiderata sia l’Alto Adige, è sempre maggiore il numero delle famiglie che si affida a “Booking Alto Adige”: “L’anno scorso abbiamo registrato ben 211.174 pernottamenti di famiglie con uno o più bambini. Si tratta dell’80 per cento in più rispetto al 2014 (119.065 pernottamenti)”, afferma Pinzger.

“Siamo lieti che le famiglie diano fiducia al nostro portale, in fin dei conti i bambini rappresentano gli ospiti di domani”. Continua Pinzger: “Quasi un quinto di tutte le prenotazioni spetta alle famiglie. Una cifra considerevole, se si pensa che il tempo dedicato alle vacanze è condizionato dagli impegni scolastici dei figli”. Perché le famiglie si affidano a “Booking Alto Adige”? “Da un lato, ciò è sicuramente dovuto all’ottima qualità delle strutture ricettive che aderiscono al nostro portale. Dall’altro, anche per le offerte specifiche e appositamente dedicate alle famiglie”. I pacchetti vacanza non comprendono solo l’alloggio, ma anche attività dentro e fuori la struttura alberghiera. “Per le famiglie è un’agevolazione non indifferente, che soddisfa i desideri di tutti, ma con un riguardo particolare al budget”.

Tra le mete altoatesine preferite dalle famiglie l’anno scorso, il primo posto spetta all’Alpe di Siusi (23 %), seguita dal Plan de Corones (21 %), dalla Valle Isarco e dall’Alta Pusteria, entrambe al 19 %.

 

Redazione
(31/07/2016)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1