Vermentino 2016 e Verruzzo 2015 Monteverro. New look d’artista

image_pdfimage_print

Vermentino 2016 e Verruzzo 2015 Monteverro, New look d’artista. Una rinnovata vesta grafica,  firmata Elena Saracino, per i due vini della tenuta di Capalbio.

Redazione

Vermentino 2016 e Verruzzo 2015 Monteverro, New look d’artista. Un vero e proprio restyling dal sapore artistico per due delle etichette della Tenuta: il Vermentino 2016, il bianco espressione della viticultura tradizionale della costa toscana e il Verruzzo 2015 – il cui nome significa piccolo cinghiale a riprova del suo temperamento forte e dinamico. Le due nuove etichette nascono nell’ambito del progetto Arte & Vino, in cui Monteverro è coinvolta da tempo con l’obiettivo di promuovere il territorio, creando un percorso che tocchi arte, cultura, cibo, vino e ambiente, caratteristiche ben espresse dal Capalbiese. 

A partire da giugno Monteverro esporrà l’installazione ambientale di Elena Saracino – classe 1976 – realizzata in bambù e tela, che rappresenta dei fiori “chiusi”. E proprio questi “boccioli” sono i protagonisti grafici delle nuove etichette – simboleggiano l’attesa del ”dolceamaro nettare di domani” come riportato sull’etichetta stessa. 

Tratto leggero e colori tenui per i 3 fiori che ornano il Vermentino – perfetta espressione di questo bianco dall’attacco fresco e vibrante con toni di agrumi, pompelmo rosa, mela verde, pesca e mandorle. Un elegante gioco di linee e sfumature che rendono omaggio alla raffinatezza della Cantina di Capalbio. Segno deciso e una tonalità di rosso accesso per il Verruzzo, un rosso di carattere, pieno di aromi e di eleganza maremmana.

Monteverro
Strada Aurelia Capalbio 11 – I-58011 Capalbio (GR)
Tel: +39 0564 890721
http://www.monteverro.com/it/home/

 

 Redazione
(21/05/2017)

Monteverro Wine, il sogno mediterraneo si adagia nel sud della Toscana, sulle morbide colline di Capalbio in Maremma, ridente località, dove il sapore autentico del tempo e delle tradizioni è un flutto di vita quotidiana. Lo splendore del mare, la piacevolezza del clima, il richiamo dell’arte formano lo scenario perfetto per dare forma, materia ed essenza ad una passione chiamata vino.Georg Weber e sua moglie Julia, amano dal profondo la cultura del vino ne percepiscono il sentimento, il significato che da secoli accompagna la civiltà dell’uomo….

 

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1