Khachatryan si aggiudica l’Award Credit Suisse

image_pdfimage_print

Il violinista Sergey Khachatryan si aggiudica il Credit Suisse Young Artist Award 2014

Khachatryan-SergeyVienna/Lucerna – Il vincitore del Credit Suisse Young Artist Award di quest’anno si chiama Sergey Khachatryan. È quanto ha annunciato venerdì pomeriggio a Vienna la giuria presieduta da Michael Haefliger, sovrintendente del LUCERNE FESTIVAL, dopo l’audizione al Wiener Musikverein. Con una dotazione di CHF 75 000, il premio è uno dei più generosi del settore e include anche un concerto con i Wiener Philharmoniker nell’ambito del LUCERNE FESTIVAL in Estate. L’evento si svolgerà il 13 settembre 2014 sotto la bacchetta di Gustavo Dudamel.

Sergey Khachatryan nasce a Yerevan, in Armenia. Nel 2000 si aggiudica il prestigioso concorso per violinisti Jean-Sibelius a Helsinki e nel 2005 il primo premio del concorso Queen Elisabeth a Bruxelles. Ha già suonato con ensemble e direttori di fama internazionale come i Berliner Philharmoniker, l’Orchestre de Paris diretta da Andris Nelsons, i Bamberger Symphoniker diretti da Jonathan Nott, la New York Philharmonic, la Philadelphia Orchestra, la Boston Symphony e, in particolare, con la Philharmonia Orchestra. Nel corso della stagione musicale attuale sono previsti concerti con la Rotterdam Philharmonic diretta da Yannick Nézet-Séguin e con i Wiener Symphoniker guidati dalla bacchetta di Markus Stenz. A giugno 2013 è uscito il suo ultimo CD con le sonate per violino di Johannes Brahms per la casa discografica Naïve.

Il «Credit Suisse Young Artist Award» è un’iniziativa del LUCERNE FESTIVAL, dei Wiener Philharmoniker, della Gesellschaft der Musikfreunde di Vienna e della Credit Suisse Foundation.
Il premio viene conferito a giovani e straordinari talenti musicali che si sono distinti per le loro eccezionali performance e intende fornire loro mezzi e opportunità per esibirsi al fine di consentirne la piena affermazione.
Il premio, la cui dotazione è di CHF 75 000, viene conferito ogni due anni (in alternanza con il Prix Credit Suisse Jeunes Solistes, riservato al sostegno di giovani musicisti di talento in Svizzera).
Il limite d’età dei partecipanti è di 30 anni. L’invito a partecipare avviene tramite nomina da parte di esperti. Oltre al presidente Michael Haefliger, fanno parte della giuria il Prof. Dr. Dieter Flury dei Wiener Philharmoniker, il Dr. Thomas Angyan, sovrintendente della Gesellschaft der Musikfreunde di Vienna, il Dr. Peter Hagmann, Neue Zürcher Zeitung, e Pamela Rosenberg, American Academy, nonché ex sovrintendente dei Berliner Philharmoniker.

Il «Credit Suisse Young Artist Award» è giunto quest’anno alla sua ottava edizione. Le precedenti edizioni erano state vinte da Quirine Viersen (violoncello/2000), Patricia Kopatchinskaja (violino/2002), Sol Gabetta (violoncello/2004), Martin Helmchen (pianoforte/2006), Antoine Tamestit (viola/2008), Nicolas Altstaedt (violoncello/2010) e Vilde Frang (violino/2012). Dal 1993 il Credit Suisse è sponsor principale del LUCERNE FESTIVAL in Estate e sostiene i concerti annuali dei Wiener Philharmoniker.

Redazione
( 21.01.2014 )

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su https://twitter.com/Bluarte1

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1