Orchestra Neue Philharmonie München

image_pdfimage_print

 

Orchestra Neue Philharmonie München

Direttore Yoel Gamzou 

Neue_Philharmonie_M

Roma  –  La IUC-Istituzione Universitaria dei Concerti presenta lunedì 20 giugno alle 20.30 un concerto straordinario all’Aula Magna della Sapienza Università di Roma.
Suonerà per la prima volta a Roma l’orchestra Neue Philharmonie München diretta da Yoel Gamzou. In programma tre capisaldi del grande repertorio sinfonico. Il concerto si apre con lo struggente Adagietto della Sinfonia n. 5 di Gustav Mahler, divenuto celeberrimo anche grazie a Luchino Visconti, che l’ha  scelto come colonna sonora di Morte a Venezia. Segue il Concerto in la maggiore per clarinetto e orchestra in la maggiore KV 622, indubbiamente il più bel concerto mai scritto per questo strumento, portato a termine da Wolfgang Amadeus Mozart solo poche settimane prima della sua precoce e misteriosa morte; particolarmente toccante è la sublime e intensa melodia dell’Adagio. Il solista è il clarinettista francese Lionel Wartelle.
 Infine la Sinfonia n. 3 “Scozzese“ in la minore op. 56 di Felix Mendelssohn, capolavoro del sinfonismo romantico, in cui il compositore amburghese riversò le impressioni di un suo viaggio in Scozia: il motivo principale gli fu ispirato da una visita alle rovine della cappella in cui la regina Maria Stuarda si ritirava per pregare durante la sua prigionia, mentre altri motivi derivano da melodie tradizionali scozzesi.

Sono tre impegnativi banchi di prova per la Neue Philharmonie München – precedentemente denominata Ensemble Interculturel – che è diventata in pochi anni uno dei gruppi musicali giovanili più importanti della Germania e dell’intera Europa. Fondata nel 2005, è composta da 80 musicisti di età compresa tra gli 11 e i 25 anni,  selezionati per il loro talento e la loro preparazione. In occasione dei concerti, a questi giovani si uniscono i loro maestri, in un mix vincente di giovinezza ed esperienza che costituisce la caratteristica distintiva di questa orchestra.
Si è esibita più volte in Francia, Italia e Lussemburgo, oltre che in Germania. Il debutto nel 2010 a Berlino è stato un momento importante nella crescita di questa giovane orchestra.

Dall’estate del 2010 il suo Direttore Principale è l’americano di origini israeliane, Yoel Gamzou, che si è dedicato alla direzione d’orchestra sin dai dodici anni d’età e ha studiato con W. D. Vogel e Piero Bellugi. Il suo principale mentore è stato il Maestro Carlo Maria Giulini, con cui ha intensamente lavorato.

Si è distinto come interprete di Gustav Mahler e nel 2006 ha fondato la “International Mahler Orchestra”, con cui ha ottenuto grande successo di critica e pubblico: Inoltre ha collaborato con numerose orchestre in Germania, Francia, Italia, Inghilterra, Ucraina, Russia, Israele, Cuba e Stati Uniti, tra le quali Hamburger Symphoniker, l’Orchestra della Radio Bavarese, l’Orchestra Sinfonica Nazionale di Cuba, l’ Orchestra Sinfonica di Mosca e l’Orchestra Filarmonica d’ Israele. Nel 2007 ha ricevuto il Premio Speciale della prestigiosa “Mahler Conducting Competition” a Bamberg in Germania.

Una sua nuova versione completa dell’incompiuta Sinfonia n. 10 di Mahler è stata eseguita presso la Sinagoga di Berlino il 5 settembre del 2010. Ha inoltre realizzato trascrizioni di musiche di Verdi, Gershwin, Debussy e dei Beatles, alcune delle quali sono state eseguite da Guy Braunstein (al Rolandseck Festival), Emmanuel Pahud, Lioba Braun e altri celebri musicisti e sono anche incise per etichette quali la EMI.

Dopo la pausa estiva i concerti della IUC riprenderanno il 22 e 23 ottobre. La nuova stagione si inaugurerà con due concerti di grandissimo richiamo, che vedranno l’Orchestre des Champs-Élysées diretta da Philippe Herreweghe eseguire due vertici della letteratura sinfonica, le Sinfonie n. 5 e n. 7 di Ludwig van Beethoven. L’eleganza dello stile, la trasparenza del suono e le raffinatezza del timbro, impreziosita dall’uso di strumenti d’epoca, sono la carta d’identita di questa prestigiosa orchestra, di cui Philippe Herreweghe è dall’anno scorso direttore artistico e
musicale.

Istituzione Universitaria dei Concerti
Orchestra Neue Philharmonie München
Direttore Yoel Gamzou
Clarinettista Lionel Wartelle

 Programma
Gustav Mahler (1860-1911)
Adagietto dalla Sinfonia n. 5 in do diesis minore
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Concerto in la maggiore per clarinetto e orchestra in la maggiore KV 622
Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847)
Sinfonia n. 3 “Scozzese“ in la minore op. 56

Lunedì 20 giugno 2011, ore 20.30
Aula Magna della Sapienza Università di Roma – Piazzale Aldo Moro 5

BIGLIETTI:
Interi: da 12 euro a 15 euro (ridotti 1O euro)
Giovani: (under 30): 8 euro
ambini: (under 14): 4 euro

INFO per il pubblico: tel. 06 3610051/2  

 

  

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1