Arte e Musica

Viaggio ai confini dell’inconscio, tra la conoscenza del profondo, nel senso più metafisico del termine, e la percezione onirica nella visione più surrealista possibile. L’indicibile acquista consistenza in una atemporalità sospesa tra suono e segno. Forma, struttura, colore, spazio, tempo, valori costitutivi e costituenti il mondo delle arti, si fondono e confondono in uno scambio posizionale per poi tracciare una duplice corrispondenza. Nel vuoto in tensione dei primi anni del…

Alda Caiello

Fascino indiscreto, consapevolezza musicale, presenza scenica essenziale – ggi un cantante deve essere attore, deve sapersi muovere sul palcoscenico, deve saper essere armonico con se stesso, deve conoscere il proprio corpo e saperlo gestire perché, soprattutto nel teatro musicale, il movimento è essenziale…di Antonella Iozzo