Allegrini Event. Exclusive Touch

image_pdfimage_print

Now, timeless perfection Allegrini Grand Tour – Cena di Gala Event a Villa della Torre. Dai calici si leva il sorriso, la vitalità, il dinamismo, l’essenza dell’ospitalità. Ètolie di una suite così armoniosamente orchestrata non poteva che essere Marilisa Allegrini, in un seducente abito rosso.

di Antonella Iozzo

Allegrini-Cena-Gala-SpettacoloFumane (VR) – La notte si avvicina, bagliori di luna su Villa della Torre, a Fumane, e la magia ha inizio: Allegrini Grand Tour -Cena di Gala Event. Vinitaly night and day, si accende di glamour con eventi che celebrano il vino e i produttori. Sulla scena l’esclusività Allegrini firma the wine fascination, tutto il resto è tradizione, passione, innovazione dal Veneto al mondo e ritorno, un viaggio che conferma la filosofia della Famiglia Allegrini, autenticità, territorio, cultura, arte. È meraviglioso ciò che il vino può rappresentare, è straordinario ciò che Marilisa Allegrini riesce a comunicare attraverso il vino, storie di vita, ricordi, ritratti di paesaggio, il proprio paesaggio, amore e dedizione per la poesia che ci regala ogni acino. E ancora life style, forza economica, valore Italia che sublima l’anno dell’Expo.

Se un viaggio inizia sempre con nuovi occhi, il Grand Tour di Allegrini dal Veneto alla Toscana si apre allo sguardo del visitatore come nella sua vastità autentica, raccontando profumi e sapori stratificati in vissuto, in sorsi di pura qualità che brindano al Made in Italy e alla joie de vivre.

Now, timeless perfection Grand Tour -Cena di Gala Event un memorable portrait che celebra il successo di Allegrini, wine and life, inscindibile sinfonia. Villa della Torre, monumento del Rinascimento italiano, si presenta come un quadro sonoro, un notturno di Chopin che danza la poesia del vento, giochi multimediali proiettano sulla facciata una sorta di primavera di Botticelli, con etere farfalle che svolazzano libere nell’aria. Effetto movimento anche ai nostri piedi con l’erba che accarezza ogni passo. È un brivido di energia resa fashion dagli ospiti, dal servizio, dall’atmosfera e dall’appeal senza uguali della Famiglia Allegrini, su tutti Marilisa, of course!

The Allegrini night, si apre all’Arte Culinaria di Bobo Cerea, Da Vittorio Relais & Châteaux, Brusaporto (BG), esperienza, professionalità, abilità tecnica, assoluta qualità, il gusto è servito.

La danza delle emozioni disegna arabesque sul tappeto rosso e scivola nella scenografia creata dall’illuminazione. Finger Food a passaggio deliziano il nostro palato, una tavolozza di sapori sulla quale spiccano croccanti verdurine, deliziosi mini-toast, mini-arancini che si sciolgono in una morbidezza veemente, tartine con acciuga e nocciola sensualissima e accattivante, combinazione di sapori che rapisce ogni papilla gustativa.  La musica di sottofondo si tinge di convivialità internazionale, con conversazioni che intrecciano le diverse lingue. È come se i 5 continenti rappresentato da buyer, esperti, giornalisti, fossero improvvisamente attori di un romanzo in un sol gesto: il vino sempre e comunque protagonista nella scena e nella vita.

Allegrini-Cena-Gala-PeristilioNel  peristilio di Villa della Torre vibrazioni emozionali si risvegliano negli occhi, nei cuori e sulla pelle degli ospiti, è la forma della bellezza sensoriale che investe il piacere del gusto con le Isole dei salumi, l’Isola Venezia con tentazioni regionali rivisitate ed esaltate dal gesto di Cerea, come polenta, sogliola in soar, moscardini al sugo, un tripudio dal mare ai nostri piatti e ancora l’Isola delle Verdure e dei formaggi freschi, è la panacea dei sensi, è l’impressione della natura che diventa composizione coreografica nella presentazione degli ortaggi, per poi ripercorre la via lattea dei formaggi, su tutti ‘accattivante cremosità del gorgonzola affinato con petali di rosa. Piccante tensione che sale in una profondità che abbraccia l’anima saten delle rose, è un tango nella curva del gusto che strega il palato.

Esperienza che si veste di luminosità con i vini ad iniziare dal Prosecco extra Dry Treviso Doc 2013 Corte Giara, per proseguire con le note scure del Brunello di Montalcino Docg 2010 San Polo, all’espressività di Palazzo della Torre Veronese Igt 2010 Allegrini, al floreale profumo del Cassiopea Bolgheri Doc rosato 2013 Poggio al Tesoro, alla fresca fragranza del Solosole Vermentino Toscana Igt 2014 Poggio al Tesoro, alla tradizione che rinasce Valpolicella Classico Doc 2014 Allegrini e Valpolicella Ripasso Doc 2013 Corte Giara.

Dai calici si eleva il sorriso la vitalità, il dinamismo, l’essenza dell’ospitalità. Ètolie di una suite così armoniosamente orchestrata non poteva che essere Marilisa Allegrini, in un seducente abito rosso. Scintillante personalità, forza gioiosa, carattere determinato e intraprendete, sotto le stelle di questa fantastica sera, travolge, affascina, con consapevolezza e simpatia, con sorrisi e la capacità di mettere l’altro a proprio agio. Se Marilisa è la classe, Caterina Mastella Allegrini è la grazia, leggiadra bellezza in abito rosa che esalta la sua allure. Un incanto che sfuma in cordialità e diplomazia tra gli ospiti e regala la dolcezza di un sogno, sospeso sotto il cielo di Villa della Torre.

Allegrini-Cena-GalaLa cena continua nelle diverse sale della Villa caratterizzate da imponenti Camini Mascheroni, opera del decoratore Giovanni Battista Scultori. Il bianco delle vettovaglie sembra esaltare ancora di più la magnificenza della Villa, un continuum con la l’Arte dell’amarone della Valpolicella Classico Docg 2011 Allegrini, che accompagna i “Ravioli di polenta e Taleggio con coniglio all’Amarone”, tutti i sapori sono riconoscibili, la profondità del piatto è un sunto di tecnica e abilità. Tracce di conversazioni si flettono nei calici e cedono il passo al “Maialino confit con escabece di carote e melanzane alla parmigiana” ottima combinazione, la consistenza del maialino è poesia, e le melanzane alla parmigiana un sussulto dal gusto intenso. Ad esaltare ogni boccone La Poja Veronese Igt 2008 Allegrini, decisa e austera, signora di carattere che non ama i compromessi e Dedicato a Walter Toscana Igt 2009 Poggio al Tesoro, morbida struttura e rotondità dal retrogusto persistenze e splendido.

Adesso e solo Adesso Allegrini alza il sipario sull’immaginifica evanescenza di una favola che parte della realtà deborda il sogno e ritorna alla realtà, carica di nuova energia vitale, di sentimento e anima, lo spettacolo ha inizio nel giardino di Villa della Torre.  Allegrini Grand Tour, è tempo di arte, musica, magia. Fusion con un affresco contemporaneo in movimento, è dilatazione dell’istante, è tributo eterno alla propria entità e verità. È pulsazione tridimensionale di un viaggio quello di Marilisa Allegrini, che ha registrato il battito della memoria, il fermento della libertà, i frammenti di una pluralità rintracciata fuori dai propri luoghi e rielaborata in linguaggio culturale al servizio della qualità Allegrini. Sul giardino si anima il Grand Tour è una performance come dicevamo tridimensionale, un gioco di luci e grafica computerizzata, le lancette del tempo sono attivate da Marilisa che entra come per…magia dento l’opera.  Allegrini Touch, un vortice di sensazioni si materializzano in epoche passate, in ricordi che scolpiscono i luoghi. Da Venezia, a Firenze e poi Roma sotto i nostri occhi le bellezze artistiche compongono la scenografia del paesaggio Italia. L’uso multimediale degli strumenti espressivisi esplora più di quanto pensassimo l’animo umano, la musica scandisce l’emozione e l’esperienza estetica disegna l’orografia di Montalcino, di Bolgheri, della Valpolicella, dove tutto è nato, dove i vigneti mappano il volto delle generazioni passate, dove il legame con il territorio diventa creazione wine expression, wine essence, di un presente costantemente in bilico perfetto tra presente anteriore e contemporanee evoluzioni Allegrini, il futuro inizia dal Grand Tour.

Come ultimo atto le  golose tentazioni del Gran Buffet dei dolci che manda in visibilio i sensi, la fascinazione del Recioto della Valpolicella Classico Docg 2010 Magnum, Giovanni Allegrini e l’unicità de La Grola Veronese Igt 2012 Athos Faccincani Limited Edition, Magnum.

ALLEGRINI 
Via Giare 9/11 – 37022 Fumane Valpolicella (Vr)
Tel. (+39) 045 6832011 – Fax (+39) 045 7701774
 http://www.allegrini.it

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (09/04/2015)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1