Haller – Dietrich, the chefs. Castel Fragsburg the event

image_pdfimage_print

Conversazione con lo chef Luis Haller, Castel Fragsburg e lo chef Heribert Dietrich Hotel Walserhof, Klosters, Svizzer, insieme a Castel Fragsburg di Merano per una serata all’insegna delle delizie autunnali.
di Antonella Iozzo

Haller-Dietrich-DeLuca-byluongoMerano (BZ) – Face to face Luis Haller – Heribert Dietrich in una sinfonia gourmet abilmente orchestrata a quattro mani. Per i 60 anni Relais & Châteaux, The Italian Gourmet Festival, ha proposto a Castel Fragsburg di Merano una serata all’insegna delle delizie autunnali firmate dagli chefs Luis Haller, Castel Fragsburg e Heribert Dietrich Hotel Walserhof, Klosters, Svizzera.
Italia vs Svizzera e viceversa con gli chef Luis Haller e Heribert Dietrich per la prima volta insieme ai fornelli …
Luis Haller: Si, è la prima volta che lavoriamo insieme e fin dal nostro primo incontro ci siamo trovati in perfetta sintonia sulle soluzioni da adottare.
Heribert Dietrich qual è la linea che avete seguito per definire il menu?
Tradizione e tipicità locale. Ognuno di noi presenta piatti che esprimono il carattere della nostra regione tenendo conto della stagionalità.
Non è facile mantenere soluzione di continuità, mantenere la stessa linea. È questione di feeling sensoriale o abilità tecnica?
Luis Haller: Entrambi sono importanti per incontrarsi in un dialogo che fluisce naturalmente nella creazione dei piatti. Avere poi, prodotti simili è come avere una radice comune che va sviluppata secondo le caratteristiche del luogo. Tutto questo ti porta verso un’empatia gustativa.
Heribert Dietrich qual è il piatto tipico che presenta questa sera?
Il Capuns un piatto tipico del Grigione. Un tenerissimo salmerino è avvolto prima in un semplice impasto, poi nelle foglie di bietola. È un piatto povero, una volta si usava quello che c’era, adesso gli chef lo hanno elevato a specialità regionale interpretandolo in modo personale, quindi usando, per esempio, i gamberi o altro.
La risposta gastronomica di Haller, invece?
Un duetto di cervo con birra Sixtus, ciliegie Kornel e zucca, un classico altoatesino preparato con la birra artigianale altoatesina che richiama l’autunno non solo nei sapori ma anche nei colori.
Haller, cosa pensa degli eventi o di tutte quelle situazioni che pongono più chef nella stessa cucina?
È sempre una bella cosa conoscere gli altri colleghi. Il dialogo, il confronto, lo trovo sempre positivo, puoi imparare molto e conoscere materie prime regionali. È un arricchimento che ti permette di andare avanti nel modo migliore.
Dietrich, condivide?
Si, naturalmente, dall’unione di idee possono nascere grandi espressioni culinarie. È un modo molto stimolante, di fare esperienza comunicando ed apprendendo tecniche diverse.
Il piatto italiano preferito di Dietrich?
La pasta.
E per Haller, il piatto del Cantone Grigione preferito?
Il Capuns, naturalmente.

Castel Fragsburg
Via Fragsburg 3 – Merano –Italy
T +39 0473 244071 ⋅ F +39 0473 244493
www.fragsburg.com

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (13/11/2014)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1