BluArtewww.bluarte.it

J.K. Cafè l’arte di emozionare con gusto nel valore dell’unicità


J.K. Cafè l’arte di emozionare nel valore dell’unicità. Un concept evocativo reso al massimo livello dal servizio attento e professionale, dall’ospitalità calda e cordiale, dal carattere informale di un luogo easy e chic.

di Antonella Iozzo

Roma – J.K. Cafè ispirato dalla passione, creato per il piacere del convivio. Al J.K. Cafè presso il J.K. Place Roma, Il lato trend e glam del good food è un’iperbole di sentimento e fantasia culinaria che innerva i piaceri della tavola.

Una festa per i sensi, tutti coinvolti nella gioia di scoprire la vividezza dei colori e il gioco di fragranze e consistenze che l’abilità dello chef rende piatti easy, tastly, orgininal. Un luogo da vivere ogni giorno dal Sunday Bruch alla cena, ogni momento è quello giusto per scoprire le texture del gusto in un ambiente rilassante, elegante e style inspiration. 

Una filosofia pura che al J.K. Cafè ci regala un viaggio gastronomico nell’autenticità dei sapori. Prodotti del territorio, stagionalità e materia prima eccellente divengono interpretazioni evolutive della tradizione e impressioni moderne del gusto contemporaneo grazie all’abilità tecnica e all’estro dello chef.

Tradizione, quindi, e modernità quasi a rispettare il carattere dell’arredo. Un mood danzante le coordinate del Novecento nella pulsazione culturale del contemporaneo. I colori decisi come il verde … riaccende gli orizzonti dello stile dando vita ad un mondo sensibile nel quale il tatto e la vista s’integrano vicendevolmente al fine di percepirne la bellezza. Ecco allora che l’armonia in curva dei tavolini, i morbidi divani e l’illuminazione modulata in rarefazione, creano atmosfera e scoprono il profilo elegante e raffinato di un luogo iconico, vocato alla fascinazione.

L’aperitivo servito nella quiete musicale della biblioteca, celebra il lifestyle nel rinascimento del relax. Che sia alcolico o meno, il bartender non delude. L’intuito all’equilibrio detta le regole e fragranze di frutti e infusi s’intrecciano alle emozioni. Quasi hot spot di cocktail signature che scoprono le infinite possibilità di una lucida inventiva. Sorsi da accompagnare con raffinate canapè, manicaretti in stile orientali e piccole tentazioni che fanno emergere l’imprinting della qualità.

Provare nuove sensazioni è sempre preludio di momenti esperienziali e la cena diventa raffinata degustazione nel segno di una piacevolezza dall’anima jazz e dal ritmo swing. Con la “Battuta di manzo affumicata” il palato scopre il perfetto abbinamento tra il manzo, la salsa verde e il pomodoro secco nel mordente delle scaglie di pecorino Orazio.  È una tavolozza dal gusto intenso e deciso che entusiasma per la qualità della materia prima, un manzo tenerissimo che si scioglie in bocca.

 

Al J.K. Cafè la cucina romana entra in scena con un classico senza tempo: “Cacio e pepe”. La semplicità, l’essenzialità di tre ingredienti: spaghettoni del Pastificio Gragnanesi, pecorino romano DOP, pepe nero, nel gesto dello chef divengono Sauvignon tripudio di sapore, complessità e profondità evocativa dalla cottura perfetta. Nel calice il Alto Adige DOC “Lafóa” 2017, Colterenzio, che rilascia intense note fruttate di sambuco e salvia. Acidità e freschezza perfettamente bilanciate ed un finale dalla lunga persistenza. Un vino armonico ottimo per l’intera serata.

Al J.K. Cafè, il gusto scopre nuove dimensioni in abbinamento che creano l’alternativo senza troppi artifici, “Polpo in Montagna”. Un respiro di fragranze in un sol gesto capace di esaltare il polpo arrosto con la cicoria, una verdura che parla di memoria, di vissuto e qui, acquista nuova valenza nell’accordo con i funghi galletti saltati.

Si può ridefinire la classicità, elevandola a new vision del gusto? Al J.K. Cafè non solo è possibile ma è evocazione di ricercatezza e modernità nella vivacità trendy dell’inventiva culinaria dello chef.

Equilibrio di forme e colori in una sequenza geometrica incorniciata dal piatto in vetro personalizzato J.K., è design gastronomico che chiama l’estro per dare vita a visioni culinari straordinariamente liriche, ed è disarmante per la semplicità degli ingredienti. “La melanzana” che divine sublime voluttà nella sua ricca consistenza che si scioglie in bocca e rivela l’intensità data dalla cottura arrosto. Al suo fianco insalata di pomodorini, quasi minimale essenza nella lucentezza del rosso che ravviva e crea delicato contrasto al piatto completato con hummus di ceci, vaporosa cremosità nell’audacia di una nuova interpretazione.

Fantasia vs razionalità e il dessert rilancia la passione per il lato dolce della serata con una “Dolce sorpresa”, una bavarese alla vaniglia glassata al cioccolato bianco con cuore di frutti di bosco. Il senso artistico si fa gusto e ci trasporta in una passeggiata nel bosco, evocazioni che aggiungono fascino al piatto e creano un legame con la bavarese leggera e gustosa.

J.K. Cafè l’arte di emozionare nel valore dell’unicità. Un concept evocativo reso al massimo livello dal servizio attento e professionale, dall’ospitalità calda e cordiale, dal carattere informale di un luogo easy e chic.

J.K. PLACE ROMA
Via di Monte d’Oro, 30 – Rome – Italy
Tel. +39-06982634 – Fax.+39-0698263499
https://www.jkroma.com/it/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (16/03/2020)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1 - Sito internet: www.bluarte.it