Just Lifestyle. Just Lido Palace Hotel e Tenuta San Leonardo

image_pdfimage_print

Just lifestyle. Lido Palace Hotel e Tenuta San Leonardo alchimia di sensazioni senza confine. Un’estensione che crea feeling comunicativo, veicola percezioni, stimola il dialogo.

di Antonella Iozzo

just-lifestyle-lido-palace-vedutaRiva del Garda (TN) – Just lifestyle in racconti di gusto fra il lato glam del cibo e l’eleganza senza tempo del vino firmato Tenuta San Leonardo.

Itinerario di viaggio che approda al Lido Palace Hotel di Riva del Garda, il lato magico di un’esperienza enogastronomica che si fa ricordare.

Gourmet evolution, wine tradition, art of hospitality. Ingredienti principali di una serata esclusiva abilmente orchestrata dal direttore del Lido Palace, Gabriele Galieni e dal suo staff.

Le forme del convivio si aprono al mondo dei sensi in una poetica messa in scena. Un inno alla joie de vivre tra emozioni e una sinfonia culinaria che amplifica gli accordi armonici dei vini San Leonardo.

Just lifestyle come sogni in riva al lago che si distendono nei movimenti lenti e flessuosi dell’acqua per poi risalire le vertigini del gusto con il lirico cantico dell’aperitivo.
Una tavolozza dai sapori complessi e ben definiti che irradia fragranze e profumi diversissimi ma sempre di grande eleganza e fascino.

È piacere del palato che raggiunge quello dell’anima ad iniziare dalla danza del pesce che presenta quattro variazioni su tema. “Avocado, tartare di salmerino alpino, gelatina di mandarino e pepe Timut”, freschezza, verve, vivacità che prepara le papille gustative. “Bocconcino di trota marmorata affumicata e sedano rapa”, classico e aromatico. “Canederlo di gamberoni e brodo bruciato”, sensualità calda e avvolgente, gusto pieno e intenso. “Crostino alla “Provatura” con alici Don Tonino”, easy e golosa rivisitazione che conquista.

Un mosaico che si completa con la tenerezza raffinata dell’“Anatra glassata al miele ed arancio” e dalla profondità del “Flan di Casolet della Val di Sole con pere al balsamico”.  Gioco di consistenze in una piccola espressione di grande armonia.

Just lifestyle bubbles. Champagne Carte Blanche Brut Bauget-Jouette, che riaccendono gli umori e scandiscono il battito del tempo fra smile, people and emotions.

Intime relazioni fra cibo e vino per rivelazioni di gusto che diventano momenti conviviali capaci di rivelare l’essenza della vita sociale.

Ecco allora che una cena al Lido Palace Hotel con i vini della Tenuta San Leonardo diviene alchimia di sensazioni senza confine, Just lifestyle. Un’estensione che crea feeling comunicativo, veicola percezioni, stimola il dialogo.

È la bellezza dello stare insieme sotto il cielo del Lido Palace. Palcoscenico di situazioni che evolvendosi ridefinisce le nostre prospettive e aprono nuove alleanze sotto il segno del sorriso, Just lifestyle.

Nel calice la lunga storia della Tenuta San Leonardo delinea un ritratto ricco di fascino e di passione, quello della Famiglia Guerrieri Gonzaga.
Impronta bordolese tra impeto e raffinatezza, forza e morbidezza, caratteristiche rese vive dalla maturazione dei vini che avviene separatamente.
San Leonardo, il vino simbolo della Tenuta: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Carménère e Merlot. Solo le annate migliori per un vino che è musica infinita. Intensità, struttura, poesia in un lirico accordo rosso rubino. Molti i premi e i riconoscimenti.
Rossi intensamente rossi e un vivace contrasto sopra le righe “Vette di San Leonardo”. Sauvignon Blanc, profumatissimo, minerale, acidulo, un bianco dall’eleganza informale, dalla verve accattivante.

Vini che accompagnano il nostro itinerario gastronomico. Per iniziare “Capesante, polvere di olive nere, burrata di Andria e puntarelle”. Pulizia formale nella presentazione, gioco di contrasti al palato con la morbidezza della capasanta e il rilancio delle puntarelle. Plus la gelatina di melograno nota acida svettante. Un sunto fresco e ben strutturato che ben si abbina alla sapidità delle Vette di San Leonardo 2015.

La cifra decorativa intima ed essenziale della sala sottolinea la sua naturale eleganza. Pochi tocchi è l’unicità diventa segno distintivo, Just Lifestyle.

just-lifestyle-lido-palace-galieni-marchese-chefsItalian style, contemporary design, e le note preziose del servizio, per un concerto che si lascia vivere in tutte le sue sfumature. Ogni ospite è visibilmente soddisfatto e si lascia sedurre dalla cucina italiana moderna nell’interpretazione dello sous chef David e dell’intera brigata. I “Cappellotti di fagianella, ristretto al foie-gras e tartufo nero del Monte Baldo”, sembra essere un sunto tecnico e creativo trasmesso dall’executive chef del Lido Palace, Giuseppe Sestito. Sunto che in questa serata emerge con abilità e sicurezza.

La presentazione è un dipinto astratto, sembrerebbe una versione Just Lifestyle. Cappelletti, cubetti di foie-gras e piccole scaglie di tartufo nero in una sorta di ordine sparso prendono vita appena viene versato il ristretto. Tutto si anima, tutto si espande in profumi intensi e sorprendentemente delicati.

Nei calici il San Leonardo 2006 e 2011, quasi una piccola degustazione verticale. Un romanzo in sorsi di passione, ognun dei quali decanta il proprio carattere figlio del tempo che l’ha visto nascere e maturare. Personalità più impetuosa, note erbacee e sottobosco per il 2011. Essenze più profonde e tanniche nel 2006, dove le spezie e le note di cuoio e tabacco sono un richiamo alla struttura.

Piacevoli confronti che continuano anche con la terza portata “Filetto di capriolo con frutta secca caramellata, purea di castagne del Bleggio e salsa al San Leonardo”. Sapori che solo materia prima di grande qualità possono dare. Armonia di aromi e consistenze, dalla dolcezza della purea alla croccantezza della frutta fino alla nota acidula dei frutti di bosco.

In questa serata la brigata dell’executive chef Sestito capitanata dal sous chef David ha entusiasmato per il talento e la professionalità.
Piacevoli sensazioni sulle rive del Lago di Garda che raggiungono le vette del desiderio con il dessert. “Degustazione di cioccolata alla doppia fermentazione di banana, frutto della passione e liquirizia”. Tutte le corde dell’anima esultano nel trionfo del cioccolato: sorbetto, mousse e una nuance in forma di caldo e intenso soufflé. Triade di suggestioni liriche e magnetiche che lambiscono la suadenza. Borderline di una dolcezza che non è mai stucchevole anzi con l’acidità decisa del frutto della passione, in gelatina, invita a un nuovo valzer. Chiusura in grande stile con la Grappa Stravecchia San Leonardo.
Buon vivere cultura dei sapori e dei saperi. Just lifestyle nel segno del Lido Palace Hotel

Lido Palace Hotel
Viale Giosuè Carducci, 10
38066 Riva del Garda Trento
Tel. 0464 021899
http://www.lido-palace.it

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (04/12/2016)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1