Reminding Allegrini. Nuance fashion after Vinitaly

image_pdfimage_print

Reminding Allegrini. Nuance fashion after Vinitaly, of course Allegrini. L’arte dell’ospitalità di Marilisa è regale e raffinata. Splendida, con un cuore. L’atmosfera si accende di verve e calici Allegrini elevano in fragranze e profumi il wine style di casa, è questione di gesto e di eccellenza.

di Antonella Iozzo

 

Reminding-AllegriniFumane (VR) – Reminding Allegrini Nuance fashion after Vinitaly, of course Allegrini. La notte appartiene a Villa della Torre. Art, wine e ospiti internazionali celebrano il piacere del convivio Allegrini e l’Ata qualità di una Azienda storica che porta nel mondo il valore Italia, ed il sentiment del terroir simbiotico accordo di passione e intelligenza coniugati al futuro.

Wine style dalle nuance fashion for event Allegrini. Istanti di eleganza e stile per una cena di gala che affonda le sue radici nella trazione.

Reminding Allegrini .Nuance fashion after Vinitaly. Leggerezza poetica del diletto del vivere scivolano a passo felpato dame contemporanee, sorrisi e man in black che interpretano il lato easy del dopo business nei tempi moderni.

Nella perfetta e suggestiva scenografia by Allegrini l’arte culinaria firmata Bobo Cerea. Il mondo dei sensi vince sulla ragione, anzi quest’ultima sembra allearsi con la sfera sensoriale e partecipare al rituale del piacere enogastronomico come nutrimento profondo e gratificante per ogni frammento dell’emisfero conscio ed inconscio. Il tocco raffinato dei finger food a passaggio, “L’isola dell’orgoglio italiano”, apoteosi di salumi e latticini, “L’isola della polenta e del pesce”, sospensioni di mare e nuvole di tradizione, “L’isola della carne cruda e cotta”, itinerario nelle mille e una sfumatura della materia prima, tra sensibilità artistica e tecnica, qualità Cerea ben nota.

Reminding Allegrini. L’atmosfera si accende di verve e calici Allegrini elevano in fragranze e profumi il wine style di casa, è questione di gesto e di eccellenza.

L’arte dell’ospitalità di Marilisa è regale e raffinata. Splendida e con un cuore, invita ad entrare e condividere l’autenticità, la bellezza memorabile del momento. Un’appagante dimensione di cordialità aleggia nell’aria e quel gusto impeccabile e armonioso dipinge l’evento con tocchi fashion e sobri.

Segni, forme, linee compongono improvvisazioni emozionali che gravitano intorno al vino e nascono dal modo del vino Allegrini diventano cultura, arte, massima espressione di un valore che è filosofia di vita prima ancora che concept Aziendale. Da qui alle collaborazioni con i più importi musei e istituzioni internazionali il passo è breve. Preludio della Limited Edition La Grola 2016. Artista d’eccezione Kandinsky con l’opera Composition VI, protagonista fuori degli schemi della cena di gala, insieme a Dimitri Ozerkov, Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo onorato ed entusiasta dai proficui rapporti internazionali intessuti da Marilisa.

Reminding Allegrini. La cena nelle varie sale di Villa della torre, è un trionfo di suggestioni che inseguono le cadenze organolettiche dei piatti dal solstizio di equilibri stabili dei “Raviolini di carne con crema di pastinaka e parmigiano” alle morbide consistenze delle “Nocette di capriolo con cavolo nero”. La danza dei red wine inscena una coreografica visione che si apre con la rotondità del Sondraia Bolgheri superiore Doc 2012 Poggio al Tesoro, fino al velluto impalpabile de Brunello di Montalcino Docg 2011 San polo, per toccare le vette dell’avvolgenza con La Poja veronese Igt Allegrini.

Reminding Allegrini. Nuance fashion after Vinitaly. Ai party Allegrini i sogni diventano realtà e la fantasia abita l’essenza fashion, art, glam. After dinner vis a vis con l’arte del vino e Kandinsky;  nel giardino della villa un’enorme cupola kandinskyana accoglie gli ospiti, il cielo si tinge di cromie vivaci e svettanti le coordinate delle emozioni e delle sensazioni. La vita, il gesto della Famiglia Allegrini diventa arte visiva tra le impressioni di Kandinsky,  ed i momenti più importanti che hanno scandito la storia di famiglia sono rilanciati da una sequenza di numeri altamente significativi che diventano arte in simboli, icone del successo Allegrini: 7 generazioni, 66 anni di Amarone, 60° compleanno per franco Allegrini, 38 anni per il cru Palazzo della Torre, 33 anni per La Grola e La Poja, 33 anni che Marilisa  e segna il battito dell’Azienda, 27 anni di Corte Giara, 26 anni del Recioto, Terre di Fumane, 18 anni fa contribuì a migliorare la tecnica di appassimento. 15 gli anni di Poggio al Tesoro, Bolgheri, 10 anni per il Vermentino Solosole, 10 anni per la Tenuta a Montalcino San Polo. 8 gli anni per un gioiello di Famiglia, unico e inimitabile, Villa della Torre. Il risultato finale? Cantina dell’Anno per Gambero Rosso.

Numeri come stelle che infiammano il cielo, sotto la cupola, tra la musica di sottofondo e le parole di Marilisa, un tripudio di verità che diventa passione da vivere e condividere e wine style Allegrini che brinda con La Grola 2013, insieme ai suoi ospiti, l’esclusiva di un imprinting, dalla Valpolicella il valore Italia che ama.

ALLEGRINI 
Via Giare 9/11 – 37022 Fumane Valpolicella (Vr)
Tel. (+39) 045 6832011 – Fax (+39) 045 7701774
http://www.allegrini.it

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (25/05/2016)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1