Mauro Maur, la tromba e il suono del talento

Mauro Maur, la tromba e il suono del talento

Mauro Maur, la voce della mia tromba, dopo quasi 50 anni di frequentazione assidua, è sempre di più la mia stessa voce. Ennio Morricone mi ha regalato molte gioie e soddisfazioni.  Credo che pochi compositori al mondo abbiano capito la luce speciale che tramite la tromba si possa ottenere…  di Antonella Iozzo Mauro Maur, virtuoso della tromba, distende nella memoria la bellezza dell’inafferrabile. Concertista internazionale esprime con intuito ed onesta,…

Wiener e Muti un trionfo a Salisburgo

Wiener e Muti un trionfo a Salisburgo

Con Bruckner un altro trionfo di Muti a Salisburgo. Con i Wiener Muti disegna le grandi arcate del sinfonismo bruckneriano in un vertice liberatorio e trionfale. di Giangiorgio Satragni Da tempo il Festival di Salisburgo sceglie Riccardo Muti per il concerto di Ferragosto che, nella storia della manifestazione, Herbert Karajan riservava per sé. Quest’anno è il venticinquesimo della scomparsa di Karajan, al cui ricordo tale matinèe è stata dedicata. Muti,…

Verbier Festival. Berlioz, l’âme de désir de Faust

Verbier (CH) – Al Verbier Festival 2014, la grande musica è la sola grande protagonista. Evocativa e struggente, lirica e profonda, intensa e magnetica, seduce e conquista con interpretazioni da ricordare come La Damnation de Faust” di Hector Berlioz interpreti la Verbier Festival Orchestra diretta da Charles Dutoit Charles Castronovo/Faust, tenore, Ruxandra Donose/Margherita, mezzosoprano, Willard White/ Mefistofele, baritono, Charles Dekeyser/Brander baritono, presso la Salles des Combins…

Festival dedicato alle favole

Ravenna  – MUTI: Il mio festival dedicato alle favole . In cartellone a Ravenna “Cenerentola” e “Pollicino” .A proposito poi del gioco di strutture  narrative, l’interessantissimo ritrovato I due Figaro di Marcadante, su libretto del geniale Felice Romani. , il Singspiel si fa tam tam e porta lo choc di Mozart in una periferia impestata di Cape Town: riservendocela, incandescente, a Ravenna… di Marco Vallora