Gourmandia 2017: a maggio la seconda edizione

image_pdfimage_print

Gourmandia 2017. Artigiani del gusto e chef insieme per fare il punto sul mondo del cibo artigiano. Appuntamento dal 13 al 15 maggio all’Ex Filanda di Santa Lucia di Piave (Treviso).

Redazione

gourmandiaGourmandia – Le Terre Golose del Gastronauta torna a maggio a Santa Lucia di Piave (Treviso). La tre giorni dedicata al cibo nata dall’intuizione di Davide Paolini – fondatore  del Gastronauta e  giornalista  enogastronomico  del  Sole  24  Ore  e  di Radio 24 – presenta la seconda edizione in cui si farà il punto sulla forza del cibo artigiano. Tra sapori e produttori, incontri con gli chef, momenti di discussione e approfondimento. L’appuntamento è dal 13 al 15 maggio 2017, ancora una volta  all’ex Filanda di Santa Lucia di Piave (Treviso).

Gourmandia 2017. A partire da sabato 13 maggio si alterneranno testimonianze sul cibo artigiano e ricerca in cucina. In particolare durante i tre giorni negli spazi dedicati a incontri e show cooking si avvicenderanno chef e professionisti del gusto. Come Emanuele Scarello de Agli Amici di Udine, Nicola Portinari de La Peca, Antonia Klugmann de L’Argine (Gorizia) e Giancarlo Perbellini, de La Casa di Perbellini. Con Dario Cecchini, macellaio in Panzano, si parlerà di carne, con Valeria Margherita Mosca, forager e fondatrice del laboratorio Wooding, si approfondirà il tema del cibo selvatico.

Gourmandia 2017. Contemporaneamente negli spazi della fiera troveranno spazio tanti produttori artigianali, piccole e medie aziende da tutta Italia che ogni giorno sono custodi di ricerca e memoria del territorio; ci sarà anche una zona riservata al vino con la selezione delle migliori cantine nazionali e la partecipazione di cooperative sociali; infine uno spazio esterno dedicato allo street food con le specialità regionali del cibo di strada.

L’evento sarà aperto al pubblico. Ingresso a pagamento. Info: gourmandia.gastronauta.it 

 

Redazione
(13/01/2017)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1