Parkhotel Laurin Bolzano l’arte di regalare emozioni

Parkhotel Laurin Bolzano, l’allure d’epoca indossa il fascino del moderno. E quando la cultura cosmopolita incontra l’essenza dell’ospitalità, ogni momento diventa esperienza sublimata dalla bellezza e dal gusto per la vita.

di Antonella Iozzo

Bolzano – Parkhotel Laurin Bolzano tra arte e musica the lifestyle at its best. Dal 1910 il Parkhotel Laurin conquista i suoi ospiti e seduce i bolzanini con quella propensione alla bellezza che si libra come gusto per la vita. Cultura cosmopolita, influenze mitteleuropee, passione lungimirante, quella della Famiglia Staffler, proprietaria da tre generazioni, sono i tratti salienti di una preziosa tradizione che edifica la storia nella pulsazione del contemporaneo.
Più che un hotel il Laurin è mondo unico e diverso, un luogo dove la visione del tempo è un frangente di vissuto che rivela lo splendore Art Nouveau e l’allure di un eleganza capace di dispiegare la sua poesia fra comfort e ospitalità. Un dialogo che mette in parallelo l’esplorazione del senso estetico attraverso una mirabile collezione d’arte moderna e la piacevolezza di viverla. Arredi, decori, oggetti antiquari ed emblemi di un epoca senza tempo come l’ascensore con divanetto, simbolo di heritage e tradizione. È l’anima autentica del Parkhotel Laurin che racconta il suo vissuto e guarda al domani, è il suo carattere eclettico e iconico.

Parkhotel Laurin, soggiorni d’autore che esaudiscono sogni e desideri
Cento camere in stile Liberty come cento preziosi scrigni di bellezza e quiete musicale. Ogni camera è resa unica da opere d’arte originali che amplificano l’effetto sensoriale. Essenzialità, cura meticolosa dei dettagli, comfort e quel sentimento estetico carico di un’affasciante allure liberty capace di creare sospensione temporale.
La linearità geometrica che coniuga, sotto lo stile liberty, il lusso, le pulsioni delle avanguardie e la ricerca del moderno, scansionano il ritmo di una raffinata pulizia formale che ridefinisce la bellezza rinominandola armonia.

 

Sono camere dove il dettaglio è impalpabile garbo, dove la luce filtra la spazialità incorniciandola in un’atmosfera soft e carezzevole, camere dove la luce diventa ora imperante, grazie alle ampie finestre, ora radente bagliore mitigato da lampade che dialogano con l’ambiente. Anche le stanze da bagno ampie e dotate di tutte i confort con amenities by Laurin, alcune dorate di vasca idromassaggio e doccia posta nella sinuosità di una curva che flette le coordinate dello stile liberty anche nella pavimentazione.
Accenti déco e suggestioni contemporanee acquistano una significativa valenza decorativa, tutto fluisce morbidamente in un totale equilibrio fra raffinatezza chic e massimo comfort. Gli arredi poi, sono pezzi unici, iconici che hanno reso il Liberty scia artistica e culturale. Un mobilio che interpreta lo spirito del tempo per un soggiorno d’autore che esaudisce sogni e desideri.

 

Parkhotel Laurin, culture and place to live
Culture and place to live, il Parkhotel Laurin and the Laurin Bar con affreschi originali di Bruno Goldschmitt, risalenti al 1911, in perfetto Jugendstil, che raccontano la leggenda di re Laurino. Il Laurin Bar testimonia il fermento creativo di una città in continua trasformazione in una fascinazione classica che evoca quasi lo stile dei club newyorkesi. Morbide sedute in pelle, il calore del camino, ottimi drink e cocktail e musica. Ed è proprio la musica a caratterizzare da più di 20 anni il Laurin Bar con i suoi venerdì dedicai al jazz grazie a musicisti di fama internazionale. Passione che ridefinisce l’aperitivo il giovedì con l’Aperitivo Lungo Six To Nine con DJ set. E ancora musica il sabato con il pianoforte protagonista. È questione di feeling che dilata la bellezza evocativa rendendo ogni istante più emozionante e luminoso. Ma se il nostro giorno preferito è la dominica il Laurin propone un ricco brunch per un risveglio tra gusto e charme in stile Laurin. Riservatezza e bagliori soffusi nella Smokers‘ Lounge climatizzata, nella quale si può degustare una svariata selezione di sigari, abbinata ad un buon whisky.

 

Arte, musica, ospitalità e gusto al Ristorante Laurin, luminosa sala in stile Art Nouveau permeata da sottile eleganza e senso estetico grazie alla serie di quadri “Alberi in Sequenza” dell’artista altoatesina Marilù Eustachio, quasi un preludio scenico all’adiacente Sala degli Specchi, ma anche seduzione del gesto artistico capace di toccare mente e cuore. La natura entra in scena con alberi che sussurrano su sfondi cromatici che rilascino distinte sinfonie, a volte profonde a volte liriche e struggenti, basta che l’iride si soffermi un istante e le fibre dell’intimo ne avvertono il battito.
Ed è qui che viene servita anche la colazione a buffet con gustose proposte a la carte. Un buffet curato nei dettagli e con molte proposte locali diventa l’epicentro della sala, intorno i tavoli ed un servizio attento e professionale che accoglie sempre con un sorriso.

Parkhotel Laurin, arte chiama arte
Arte chiama arte e il parco risponde, è un suggestivo prato inglese do 4000 metri quadri con alberi maestosi, cedri, pini dell’Himalaya e le sequoie, piantate dal proprietario Franz Staffler in persona, che ha anche scelto una ad una le opere d’arte che popolano il giardino, fiori rigogliosi e suggestivi corner dove gustare deliziosi snack o light lunch. È l’incanto della natura che si flette dinanzi ai nostri occhi e rivela meraviglie come la spettacolare Rosa di Merano che avvinghiata ad un cedro svetta per ben 28 metri.

 

E quando l’arte entra in cucina, il parco diventa il palcoscenico d’eccezione che accoglie il Ristorante gourmet ConTanima, chef Matteo Taccini. Qui, la purezza diventa sapore, la natura gusto, l’ispirazione gesto al servizio della materia prima. Dove un tempo c’era la serra, now vive la cultura del gusto per esperienze enogastronomiche magnificate da un servizio impeccabile e da menu che rivelano il carattere del luogo in un costante dialogo infra culturale.

Parkhotel Laurin L’allure d’epoca indossa il fascino del moderno per sguardi interiori che riflettono il piacere di scoprire una nuova dimensione del soggiorno nel simbolo dell’eleganza europea.
Parkhotel Laurin Bolzano l’arte di regalare emozioni. E quando la cultura cosmopolita incontra l’essenza dell’ospitalità, ogni momento diventa esperienza sublimata dalla bellezza e dal gusto per la vita.

PARKHOTEL LAURIN
Via Laurin 4 – 39100 Bolzano
Tel: 0471 311000 | Fax: 0471 311 148
http://www.laurin.it/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (10/01/2022)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1