ConTanima. Il sapore, la sua anima. Il sogno inizia al Laurin

ConTanima, Parkhotel Laurin Bolzano. Il sapore, la sua anima. Il sogno inizia qui. Location magica, atmosfera raffinata, servizio impeccabile. Viverla è come stimolare i sensi, accendere l’immaginazione, assaporare la declinazione en plan air dell’autenticità.  ConTanima, un modo d’essere, unici per carattere, iconici per essenza gourmet.

di Antonella Iozzo

BolzanoConTanima la quintessenza del sapore rivela la cultura cosmopolita altoatesina. Bolzano, eclettica, dinamica, poliedrica, rivolta al futuro volge lo sguardo al passato, alla storia che ne ha scalfito il carattere e ritrova un prezioso gioiello, un luogo simbolo e simbolico per la città, il Parkhotel Laurin.
Sito nel centro storico della città ha saputo dialogare con il tempo, interpretandone i cambiamenti in un costante equilibrio fra tradizione e modernità. Adesso nel cuore del suo parco secolare, nasce una nuova era del gusto, il Ristorante ConTanima. Un mondo unico e diverso consapevole del valore culturale di una città e di una regione che nel passato è stata scelta, come residenza, da commercianti provenienti dal Principato Vescovile di Trento, dalla Repubblica di Venezia e da Firenze, senza dimenticare la sua appartenenza all’impero austro – ungarico fino al 1919.
Un incrocio di culture che immancabilmente continua ad influenzare anche la cucina, realtà che il Ristorante ConTanima porta a nuovi livelli esperienziali attraverso un approccio capace di esplorare il territorio, scoprire la tradizione e proseguire verso pulsazioni culturali in grado d’innovare la semplicità con tecniche nuove, tutto a servizio di una memoria evocativa che parla di freschezza, stagionalità e rispetto dall’ambiente. Riscoprire le radici, mantenere un solido legame con il vissuto e renderlo giornalmente pulsazione del presente è il mood del Laurin. Una filosofia che diventa arte culinaria al Ristorante ConTanima, attento e propenso a dar voce all’autenticità, alla sua pura essenza che prende vita attraverso tecniche e interazione di sapori e consistenze.

 

Ristorante ConTanima, l’eleganza sottile dell’essenzialità
Ristorante ConTanima, l’eleganza sottile dell’essenzialità, l’intima poesia della natura: coordinate che ridisegnano lo spazio – tempo in un’affasciante dimensione contemporanea dove, arte e design trovano una nuova prospettiva e si aprono all’incanto del parco, lussureggiante e romanticamente espressivo quasi come una tavolozza di Monet. Scenografico palcoscenico che accoglie la Glasshouse location esclusiva per il Ristorante ConTanima, ideale per eventi iconici e momenti indimenticabili.
Un tempo, serra,  custode di quel mirabile mondo che gravita intorno alla cura del parco, la Glasshouse rinasce scrigno di meraviglia nella trasparenza del vetro ed è come vivere tra le fibre della natura, nell’essenzialità del suo essere.
Se il soffitto ricorda il suo vissuto da serra, se il verde predomina grazie alla presenza di piante esotiche, se il pavimento è in ghiaia, non possiamo che trovarci in una vision immersiva giocata tra linearità geometrica e respiro della natura, grazie ad una garbata raffinatezza che avanza per sottrazione.
Pochi elementi svelano la suggestione data dalla matericità di un parete che indossa legni diversi, dalla luminosità radente e da un tavolo in legno bruciato che diventa, quando non utilizzato per eventi, intermezzo fra la sala e il soffitto. Quasi un’installazione che invita l’ospite a scoprire il movimento dello spazio in un continuum emozionale che entra nella leggerezza seduttiva di un design plasmatosi tra la natura, per far emergere quel carezzevole tocco di sublime tensione che solo il contatto con le fibre dell’universo possono rilasciare.

Viaggiare verso nuovi orizzonti, aprire la mente a intrecci culturali che svelano il background di un luogo in costante movimento, nutrire l’immaginifico con la realtà e sentirne il carattere irrompere con prospettive inconsuete. Tutto questo è possibile solo assaggiando un piatto? Decisamente si, se ci troviamo al Ristorante ConTanima e l’ineguagliabile diventa semplicità nel mordente della tecnica, purezza nel rispetto della materia prima.

 

Ristorante ConTanima esperienza multisensoriale che scopre la bellezza
Un’esperienza multisensoriale che a poco a poco scopre la bellezza e l’arte del vivere coniugando l’essenza gourmet alla passione per l’ospitalità. Un’esperienza unica magnificata da un servizio impeccabile e dalla fedeltà di quei valori che contraddistinguono il Ristorante ConTanima: pochi elementi freschi e stagionali, selezionati da attenti produttori locali e piccole realtà presenti tra Alto Adige, Toscana, Veneto e Austria. Tradizione e innovazione nelle tecniche e un rispetto incommensurabile per la materia prima, per la natura, senso ed essenza che vibra in ogni piatto.

Alto Adige che permea l’atmosfera con un delizioso soft drink come preludio alla sintonia culinaria: succo di mela e un leggera nota di menta. Si varca la soglia del già noto e si entra in una nuova dimensione, dove impalpabili sollecitazioni mentali collimano con la felicità creativa dello Chef Matteo Taccini. Armonia come attitude di una vision che richieda assoluta padronanza, ricerca ed equilibrio. E’ solo gioco di consistenze, di contrasti, di sapori? No, è cura nei dettagli, è sussurro d’identità coltivata con gesti che partono dal cuore. Ecco allora che l’aperitivo è una performance di precisione nella scelta degli ingredienti e nella costruzione precisa di un eleganza curata e sfaccettata che traduce l’origine in trionfo gustativo.

L’inizio è una scoperta, ciò che l’occhio vede come olive il palato scopre essere carniole, deliziose ciliegie trattate come olive. Affasciante e raffinato piacere che esplora un territorio dove il gusto è rivelazione e la natura ispirazione. Dalla baby carota con miele di carota e mousse di formaggio al pane cotto a vapore con cuore di zucca e robiola plana la leggerezza. Dal cracker di maltodestrina con burro altoatesino leggermente affumicato e trota del mediterraneo dalla vaporosità etera, al pane con cuore di formaggio grigio e speck croccante, chiarezza gastronomica e onestà intellettuale. Assaggi come gioielli, come piccole opere d’arte capaci di raccontare in una perfetta sintesi di anticipazione gustativa e sapore autentico. Nel calice il Winkler Spumante Lamm N°12 Extra Brut, metodo classico, perlage fine, cremoso e persistente e gusto estremamente elegante.

Servizio tailor-made, discreto e preparatissimo nella presentazione dei piatti. La loro è una mission: prendersi cura dell’ospite e condurlo in una dimensione altra, dove interagire con le creazioni culinarie, scoprire insieme gli ingredienti, in una parola, passione. Passione per il servizio che fa la differenza.

 

Ristorante ConTanima, il diletto del vivere
Il diletto del vivere è un’arte che coltiva l’esclusività, l’eccellenza, la diversità e la multiculturalità, è il magnifico riflesso di un invito ad assaporare l’altro lato della bellezza: profumi e sapori, paesaggi e colori che trasformano ogni assaggio in un momento raro e intenso. Ristorante ConTanima e lo Chef Taccini, ispirazioni lontane nel grembo di madre terra, tutto in una amuse bouche quattro radici come fondale, croccanti germogli di carciofo cinese e zigolo con un retrogusto di mandorle amare poi foglioline di Salade Wazabina, per un mordente deciso che esplode al palato, impeto plano dalla Kombucha al parmigiano, una vera rinascita per le papille gustative.

La leggerezza espressiva dello Chef Matteo Taccini, dona una silhouette sofisticata e quasi pittorica ai “Carciofi, pane . . . e la loro essenza”. La sua capacità di stimolare i sensi nasce dalla ricerca, dallo studio dalla consapevolezza che ogni ingrediente ha una sua anima. In questo piatto il carciofo è fibra che danza nella sua cottura delicatissima poi, un tocco di brace che eleva il sentimento che si completa con il suo fondo, mentre la mousse di pane con lievito madre sottolinea le diverse consistenze. Nel calice il Souvignier Gris 2018 Thomas Niedermayr che rilascia aromi raffinati e delicati profumi. Minerale, vivace e persistente è perfetto per i carciofi.

Sono abbinamenti studiati, ricercati, mai banali che viaggiano all’unisono con le note gustative di ogni singolo piatto. Il Maître Masashi Yamashita è attento a creare emozioni, empatiche corrispondenze di senso che esaltano il piatto.

Ristorante gourmet, non un trend ma una scelta consapevole, un concept che segue una linea di sviluppo etico e coerente al territorio, in costante dialogo con la miglior qualità condivisa. Contaminazioni di sapori che infiammano la creatività e gravitano nella sfera razionale del gesto, è questa l’essenza gourmet ConTanima. Parla la “Tartare, radicchio, alici”. Le montagne altoatesine abbracciano il mare e la tartare di manzo del Renon con ketchup alla rosa canina, lambisce le diverse espressività del radicchio, fino a toccare la sapidità delle alici nelle diverse declinazioni dalla classica sott’olio alla sua lisca fritta. Sottili, croccantissima e calibrata vivacità di un estro che diventa sostanza. Dalla Toscana il Costa Toscana Rosato IGP “Si” 2020, Duemani, syrah 100% pe runa sapidità piacevole ed equilibrata.

 

Ristorante ConTanima, lo charme discreto della Glasshouse
Semplicità ed equilibrio affascinate simmetria che al Ristorante ConTanima si fa performance gustativa. Materie prime di stagione e menu che cambia periodicamente, non una formula, o uno slogan, ma valori che celebrano la pluralità delle influenze culturali in un invito al viaggio, alla curiosità dell’incontro, al piacere dello scambio. Lo charme discreto della Glasshouse è perfetta pe un’esperienza intima con il sapore che continua a incantare le sinapsi in un rimando sensoriale che trova negli “Gnocchi, cavolfiori e spinaci”, nuance garbate di texture che scivolano come un notturno di Chopin nelle fibre del cavolfiore che perfino dentro lo gnocco di spinaci seduce con una evocativa linearità poetica.

Soft touch essenziale prima di scoprire l’intensità di “Mare e Monti”, unica combinazione classica ma dallo sviluppo inaspettato. La loquacità del mare appaga la vista con i gamberi ma è la presenza celata dei “monti” a rendere l’esperienza interessante: finissimi tagliolini di cardoncelli virano verso quel piglio deciso e carismatico che sa donare il fungo. La sua presenza abilmente “occultata” e reinterpretata è coinvolgente e stimolante. Due piatti un vino, il Tröpfltalhof LeViogn, 2019, un vino bianco dell’Alto Adige non chiarificato. È un vino fragrante, ricco e salino. Ogni abbinamento un viaggio che ispira il palato invitando a scoprire nuovi vini e nuovi possibili dinamiche gustative.  

 

Armonici contrasti fra tradizione e modernità che riscrivono, con lo Chef Taccini, pagine culinarie contemporanee con un allure gourmet che seduce con semplicità e complessità. È il caso del “Baccalà, topinambur, scorzanera” consistenza del baccalà che si scioglie in bocca, cremosità della topinambur e croccantezza di scorza nera in un dualismo caldo e terroso che richiama il pane di segale con cereali. Entrano in scena vibrazioni complesse, stratificate ed articolate che si completano in una abbinamento fuori dai soliti schemi, un drink con carniole, grappa di Moscato Trentino e un soffio di limone. Luminosa freschezza che prepara il palato a nuovi assaggi e crea un ponte tra olfatto e gusto.

Ristorante ConTanima ogni assaggio una proiezione onirica di felicità
Al Ristorante ConTanima ogni assaggio è una proiezione onirica di felicità. Una condizione che trova il suo spirito iconico in un pre dessert originale e vocato al mood evolutivo. Bianco latte fermentato, mele renette ghiacciate e quel tocco di miele di cetriolo che sembra inciderne la personalità informal chic. Un pre-dessert presentato nella sinuosità di una mezza conchiglia stilizzata e volutamente affusolata per permettere di gustarlo sorso dopo sorso. Si, perché solo bevendolo si può percepire l’assoluto della sua creazione che con L’ Ònesherry, di Ònes Laboratorio Artigianale Trentino, infuso di succo di Mele Golden in acquavite di sidro e alcol, esplode in un gusto setoso e fresco.

 

“Tiramisù”, classico senza tempo che lambisce il terreno sconfinato della creatività con lo Chef Matteo Taccini. La perfezione geometrica della presentazione sottolinea la cura del dettaglio, l’armonica assonanza della cremosità che sembra attendere l’aroma intenso del caffè. Basta un gesto è la sfera posta al centro del dipinto goloso dilaga in liquida veemenza aromatica che rende l’esperienza più emozionante e luminosa. Nel calice il Recioto della Valpolicella Classico DOCG “Pergole Vece” 2017, Le Salette. Rubino profondo, avvolgente, caldo, è ben bilanciato da una decisa acidità lontana e da una certa freschezza. 

Sulle rotte del paesaggio altoatesino dolci espressioni di piacere cedono il passo alla notte, ma prima un ultimo brivido di sensuale trasposizione sensoriale. La natura rientra in scena, porta la nota decisa del pino mugo che diventa fragrante biscotto pronto ad accogliere gocce stillante la sua liquida verità, accanto la mela renette esplode in un lirica consistenza che ridisegna le coordinate della notte incontrando la cremosità dello Zabaione. Un attimo ancora e la magia dipinge il saluto dello Chef, per il quale studiare un prodotto per raggiungere la sua essenza è impegno quotidiano. Nascono così piccole perle di cultura culinaria che celebrano la semplicità di prodotti come le corniole, bacche di un albero solitamente spontaneo, diffuso soprattutto nelle aree boschive. Nel gesto dello Chef Taccini diventano Bonbon di Succo di Corniola. Sfere che esplodono al palato rilasciando un iperbole di freschezza e vivacità seduttiva.

Ristorante ConTanima, il sapore, la sua anima, il sogno inizia qui. Location magica, atmosfera raffinata, servizio impeccabile. Viverla è come stimolare i sensi, accendere l’immaginazione, assaporare la declinazione en plan air dell’autenticità.  ConTanima, un modo d’essere, unici per carattere, iconici per essenza gourmet tra pulsazioni culturali e contemperane evoluzioni cosmopolite.

Ristorante ConTanima
Parkhotel Laurin
Via Laurin 4 – Bolzano, Alto Adige, Italia
Tel.: +39 0471 311 000 / Fax: +39 0471 311148
https://www.laurin.it/it/ristoranti/contanima/78-0.html

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (29/12/2021)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1