BluArtewww.bluarte.it

The Cambrian Hotel, lo stile internazionale del design, lo spirito del luogo


The Cambrian Hotel, Adelboden, nell’Oberland bernese, una sintesi di tradizione e modernità orchestrata con grazia e garbo dal design e dal sentimento autentico dei proprietari Maunder per emozioni da tramandare come note preziose.

di Antonella Iozzo

Adelboden (CH) – Adelboden, il dolce naufragar dei sogni ha trovato casa. Adelboden è una ridente località svizzera che da sempre richiama turisti e traveller da ogni angolo del pianeta. Con il suo caratteristico stile dell’Oberland bernese conquista e seduce tutto l’anno grazie ai suoi 1.350 metri di altitudine e ad un clima mite che garantisce estati piacevolmente calde e autunni limpidi preludio al tipico inverno nordico.

Passeggiando per Adelboden due cose catturano subito una menta attenta e curiosa la sua anima britannica che risale al 1903 quando Sir Henry Lunn viaggiò nell’Oberland bernese con un gruppo sciistico britannico, molti nomi di hotels infatti hanno origine britannica. Influenza che ha anche portato Adelboden ad ospitare per molto tempo una Chiesa di lingua inglese. Gli ospiti proveniente dal Regno Unito continuano a rappresentare, infatti, una fetta importante del mercato turistico.

La seconda cosa è la fusion tra modernità e tradizione. Una perfetta sinergia che viaggia lungo l’asse dell’arte, basta visitare la chiesa del Villagio, antica di 600 anni, restaurata con affreschi di Augusto Giacometti, e dell’ospitalità, del food.

Inglish mood e carattere svizzero sono anche la cifra stilistica de The Cambrian Hotel situato nel centro di Adelboden. Un luogo che indossa le ispirazioni del design contemporaneo e seduce con una fascinazione carica di vissuto che disegna i tratti dell’Oberland bernese.

Lo spirito di The Cambrian, che è custodito nel rapporto speciale che esiste fra i proprietari, i fratelli Maunder, finanzieri gallesi, e Adelboden che Grant Maunder conosce da bambino quando si reca in vacanza con i genitori.

Gli sembra di vivere in un logo sospeso fra fantasia e realtà e quando le viene proposta a lui e a suo fratello la possibilità di acquistare, nel 2006, l’edifico risalente al 1905 che ospitava il Grand Hotel Regina, non hanno esitato un solo attimo e dopo un anno di importanti restauri nel 2007 apre The Cambrian dal antico nome di origine gallese.

The Cambrian, quando la montagna diventa trend e trasforma la location in visionnaire
Quando la montagna diventa trend, il design la sua miglior espressione elettiva e trasforma la location in visionnaire contemporanea, seducente e attraente, e The Cambrian porta in sé il segno dell’architetto Peter Silling. L’estetica parla all’emozione e inedite armonie propongono soluzioni inesplorate capaci di suggerire un’eleganza colta e piena di fantasia, dove le linee nette incontrano la fluidità di un mix articolato e senza tempo.

 

Lo stile internazionale del design si declina nel sobrio gusto di Grant Maunder, che interviene nell’arredo di The Cambrian che allo spirito del luogo affianca le differenti interpretazioni del contemporaneo.

Ecco allora che già nell’ampissima lobby troviamo materiali locali quali scisto frantumato, legno e pietra che compongono un racconto unico e iconico.

Le curve morbide dei divani orchestrano la spazialità e dialogano con il camino centrale, simbolo del convivio e fulcro di voluta asimmetria. E poi il legno che interviene nelle pareti con pietra a vista rivisitando il tradizionale gusto classico inglese.

Dalla lobby a The Axe Bar soluzioni che continuano sulle rotte delle sensazioni visive con l’ampia terrazza affacciata sulla maestosità carismatica del paesaggio svizzero. La Valle Engstligen e quella di Adelboden, morbide e verdeggianti, e come fondale l’imponenza delle alpi sotto un cielo che deborda la musicalità dell’attimo eterno.

E se la vista diventa protagonista anche all’interno le alchimie del design de The Axe Bar propongono un viaggio nel tempo alla scoperta di stravaganti decorazioni alpine e moderne installazioni luminosi.

 

Il tutto sorseggiando deliziosi cocktail.  La cura per i dettagli che ridefinisce il concept di design è un’esperienza che rende lo spazio intorno a noi nuova dimensione di bellezza evocativa gallese-svizzera sviluppata in collaborazione con lo studio di design Momentum.

Un hotel con un cuore ha bisogno di una direzione che ne rilascia il pathos e il carattere nello spirito del luogo e nelle sfumature dei suoi proprietari.

È una mission capace di evolvere l’imprinting gallese e il sentimento di Adelboden in una sinfonia poetica evolutiva che sappia parlare e ascoltare i tempi moderni. Una mission portata avanti giornalmente dal managing director Anke Lock con passione e determinazione.

Momenti magici a The Cambrian
Suggestioni easy e chic tradotte con un certo aplomb britannico descrivono le intense atmosfere di 48 camere deluxe e 23 suite. È come se un elogio all’essenzialità del design costruisse traiettorie del pensiero tra cromie morbide e rilassanti e una cifra decorativa astratta ed internazionale. Arredi creati su misura da aziende leader del design come B&B Italia, Minotti, Flexform e Moooi Lights sviluppano una scenografia dal forte impatto visivo ma ciò che colpisce è la ricerca dei materiali che si trasformano in mobili e oggetti di design in perfetto equilibrio fra estetica e praticità. Tocchi di colore in rosso o verde con i plaid dialogano con l’arte.

 

Opere che inscenano atmosfera e invitano a carpirne il flusso emozionale. Design e tecnologia con DVD, film library, flatscreen TVs e WiFi, comfort ed eleganza con-vibrano in un ambiente moderno, dove dettagli come gli sgabelli in pelle o le piastrelle a mosaico delle doccia nella stanza da bagno ridefinisce le prospettive della bellezza classica. Piccoli capolavori di design incastonati nella luminosità imperante data dalle ampie vetrate che regalano vedute da post card per sogni senza limiti nel paradisiaco swiss landescapes.

Momenti magici a The Cambrian nel segno del design che svela un french touch al Ristorante informale e con ampio giardino. Come ouverture, opere d’arte e un artistico lampadario che trionfa in moderno splendore scolpendo lo spazio interno delle scale che ci conducono al ristorante, mentre le pareti sono una vetrina per opere che in tutto e per tutto rimandano a iconici piatti d’artista.  Ed è proprio qui che il mattino viene servita un’ottima colazione a buffet. Prelibatezze dolci e salate come i deliziosi formaggi locali, o la frutta fresca e colorata che sembra condurci fino al tripudio della frutta secca, dai fichi ai datteri, poi le musse al cioccolato o yogurt, un continuum che sembra non finire mai.

Quando il benessere è questione di armonia The Cambrian risponde con la Spa di 800 metri quadrati plus più unico che raro la vista sul Wildstrubel. Si ha la percezione dell’immenso, mentre l’ammirazione che si prova nel vivere nella sua infinita eterna bellezza si trasforma in un’indescrivibile sensazione tesa fra sgomento e felicità.

 

Basta alzare la vista sul Wildstrubel dalla piscina esterna riscaldata a 32 gradi per un brivido di stupore e quando ci sembra di aver raggiunto l’apice e dai lettini idromassaggio le montagne appaiono così vicine da toccarsi. Un turbinio di emozioni zampilla in noi quasi come la cascata a parete della piscina coperta, a 28 gradi. Natura e design in un continuum che diventa esperienziale.

Area benessere che si completa con una sauna finlandese, bagno turco, doccia pioggia impreziosita da mosaici Bisazza, palestra ben attrezzata con macchine cardio da Technogym. In forma con professionalità grazie agli specialisti della bellezza offrono massaggi e trattamenti con prodotti delle linee Alpienne e Dermalogica. Wellness in armonia nello stile The Cambrian.

Se Adelboden è un luogo dell’anima che sa dialogare con il presente, intrecciando con il futuro il fascino del vissuto The Cambrian ne esprime il carattere in una sintesi di tradizione e modernità orchestrata con grazia e garbo dal design e dal sentimento autentico dei proprietari Maunder per emozioni da tramandare come note preziose.

The Cambrian Hotel
Dorfstrasse 7 CH-3715 Adelboden
Tel: +41 33 673 8383
https://www.thecambrianadelboden.com/en

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (02/08/2019)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1 - Sito internet: www.bluarte.it