Westin Grand Berlin, una scelta esclusiva dal fascino senza tempo

image_pdfimage_print

La storia al Westin Grand Berlin è una cornice grandiosa che permea l’eleganza classica in orizzonte contemporaneo di lusso e stile. Alchimia di bellezza perfettamente consona ad accogliere ospiti celebri, sin dalla sua apertura, come Leonard Bernstein, Anne-Sophie Mutter, Kirk Douglas e Katharina Wit.

di Antonella Iozzo

Berlin – Allure, luxury, charme. Moderne declinazione nella fascinazione di Berlino, The Westin Grand Berlin sulla Friedrichstrasse, evolution style vis to vis con la storia.  Se il 1 ° agosto 1987 apre le porte come il Grand Hotel Berlin, 20 anni dopo il 1 ° luglio 1997 entra nel circuito Westin Hotels & Resorts è tempo di scoprire nuove dimensioni sull’orizzonte di un’esclusività internazionale capace di ridefinire il piacere del lusso.

L’eterna armonia delle proporzioni, della linearità geometrica richiama l’architettura berlinese, carattere dominante dell’intera struttura che ha quindi mantenuto un fil rouge con il passato divenendo visionnaire in un mix carico di pathos e di appeal contemporaneo nel segno della spazialità.

Affascinante living in un alchimia di bellezza perfettamente consona ad accogliere ospiti celebri, sin dalla sua apertura, come Leonard Bernstein, Anne-Sophie Mutter, Kirk Douglas e Katharina Wit. Iconico e dedito al lusso il Westin Grand Berlin rinasce fresco e attuale ma conserva nella propria personalità quel supremo senso estetico lirico e razionale che scorre nella sua architettura e interagisce magicamente con la meraviglia creata dalla cura per il dettaglio e che ha sedotto Isabella Rossellini, Liza Minelli, Montserrat Caballé, Walter Scheel, Boris Jelzin, Jacques Chirac, Benazir Bhutto, la Regina Nur di Giordania e l’Imperatore del Giappone.

Dalla facciata esterna alla lobby il Westin Grand Berlin ci introduce in un grande viaggio nello stile, tra suggestioni architettoniche del passato e ispirazioni nuove e diverse capaci di reinterpretare il tempo rendendolo accogliente, vibrante e caloroso.

Moderno sulla tradizione e le forme del Kaiserpassage diventa estetica, sentimento, emozione. Si esplora il vissuto e ‘incontra un’eleganza colta e sorprendentemente ricca di fascino e di grazia.

Mantenendo il layout preesistente gli architetti hanno intrecciato il gusto internazionale allo spirito del luogo e i sette piani dell’hotel si aprono a pianta ottagonale. Dalla hall al soffitto un grande ottagono disegna lo spazio e la grande cupola in vetro di 30 metri è il corollario chic e liberty, quasi un intermezzo tra due mondi che s’incontrano rilasciando l’intensa atmosfera dell’arte oltre il tempo.

Westin Grand Berlin. L’istinto dello spazio
L’istinto dello spazio è varcare i confini, sfiorare gli orizzonti, definire l’indefinibile percezione d’infinito. E lo spazio al Westin Grand Berlin cesella le emozioni e interagisce con la linearità dell’ambiente. Trait d’union tra la hall e la scalinata che elegantemente adagiata s’innalza in tutta la sua maestosità conducendoci al primo piano e al giardino dell’hotel. Architettura e scultura insieme diventano parte integrante del ristorante.

Il giardino è una romantica oasi verde nel cuore della città. È quel piccolo angolo di quiete musicale che non ti aspetti. Piante, fiori, ma anche un piccolo orto dove i chefs possono raccogliere gli aromi più freschi per le loro creazioni culinarie. Ed è proprio qui che hanno trovato il loro habitat naturale le api dalle quali si ricava un gustosissimo e salutare miele firmato Westin, of course.

Relax and enjoy in perfetta armonia con l’ambiente circostante capace di rivelare il legame con il paesaggio floreale che ci circonda. L’eleganza della struttura e la natura in questo piccolo corner verde seducono e nel contempo invitano al piacere del convivio con eventi esclusivi sotto il cielo di Berlino.

Ogni camera e suite del Westin Grand Berlin compone un affresco luminoso e confortevole. Lifestyle e mood inspiration s’incrociano e svettano verso soluzioni dinamiche e moderne ma sempre venate di grande eleganze sono le cinque moderne suite spa nate nel 2006. Interazione di classico e contemporaneo sapientemente orchestrata dall’architetto berlinese Tassilo Bost, divengono la chiave di volta di un equilibrio giocato sul benessere a 360°. Luminosità e soluzione di continuità tra gli ambienti per un puro piacere sfumato da una raffinata elegia del dettaglio.

Suprema, ambiziosa, unica, è la Grand Spa Suite, 250 metri di luxury essence che deborda il sentimento beauty. Focus attrattivo e magnetico la stanza da bagno in marmo bianco e granito nero sono il fondale della sauna e della doccia rainsky. Plus per i sensi il sistema stereo Bose e un televisore a schermo piatto. Luce sulle emozioni e il cristallo diventa impressione fiabesca che trasforma i sogni in realtà, cristallo luccicante e luminoso che flette fugaci impressioni del verde e del viola mentre l’illuminazione del pavimento sembra una danza di stelle sotto i nostri piedi. Preludio di una notte romantica velata di organza glacé che come una nuvola avvolge il letto Heavenly Bed® con lenzuola di alta qualità adatte anche a persone affette da allergie.

Living room che trionfa nello splendore firmato Svarovski con le lampade a cristallo scintillanti create appositamente dagli esperti d’illuminazione di Svarovski. Quasi un soft touch dall’effetto new romantic che pervade e non invade mai l’atmosfera della suite.

Il Westin Grand Berlin conduce i suoi ospiti verso in un universo di assoluto comfort e relax, grazie a servizi dedicati e suite concepite per regalare benessere al corpo e all’anima. Colori, forme, arredi, hanno un impatto profondo sui nostri sensi, la gestione dello spazio e la sensibilità verso il wellness e il confort dell’architetto Tassilo Bost hanno reso gli ambienti carezzevole essenza che avvolge anima e corpo potenziando il benessere individuale.

La storia al Westin Grand Berlin è una cornice grandiosa
La storia al Westin Grand Berlin è una cornice grandiosa che permea l’eleganza classica di dieci suite a tema storico con tutte i comfort come bagni con doccia rivitalizzante, riscaldamento a pavimento e accappatoi Acca Kappa, e la moderna tecnologia con schermi piatti LCD, lettori DVD, W-Lan. Preservando l’aura del tempo, del vissuto si è scelto un intervento architettonico filologico, un concept che oltre al fascino del tempo intende comunicare poesia e spiritualità. La stessa provata da Goethe, Humboldt, Bach, Lessing, Menzel, ospiti che qui hanno trovato il feeling perfetto tra la loro anima e l’ambiente circostante. Tappeti opulenti tessuti preziosi, repliche di documenti originali, arredi e mobili d’antiquariato sembrano rivivere acquistando una potente valenza decorativa.

Il Westin Grand Berlin si lascia vivere in tutte le sue sfumature e il Relish Restaurant & Bar è il luogo perfetto per gustare deliziosi piatti della cucina internazionale, e delicate creazioni ispirate dalla French and Asian cuisine.

Bild 019

Al Relish Restaurant, si può vivere un’esperienza unica e memorabile con la singolare iniziativa proposta da Andrea Bishara, direttore delle Pubbliche Relazioni del Westin Grand Berlin. Dopo 25 anni dalla caduta del muro, si può rivivere la sensazione di quel momento storico abbattendo di nuovo un pezzo del Muro di Berlino originale. 7000 ospiti dell’hotel, in veste di “Mauerspechte“ (ovvero “picchi del muro”), muniti di occhiali, elmetto e martello, hanno picchettato una lastra di muro sita davanti all’hotel, portando poi con sé i piccoli frammenti ricavati. Evocazione della memoria, realtà storica, momento riflessivo che si frantuma sotto i nostri occhi per rinascere linfa di un domani foriero del proprio passato e aperto alle nuove prospettive del futuro.

Gli ospiti possono prenotare il pacchetto Caduta del Muro Berlino scoprendo le coordinate del luxury Westin Grand Berlin sul borderline della storia. Cultura nello spirito di una nuova era. 

Informale e scolpito dalla luce che grazie alle ampie vetrate entra imperante, il Relish Restaurant & Bar in ogni ora del giorno firma i nostri momenti, dall’aperitivo al dopo cena, passando per pause caffè, deliziosi drink e snack al Lobby Bar o alla Terrace Lounge, sulla Friedrichstrasse, tra le vie più fashion di Berlino.

E per iniziare al meglio ogni nuovo giorno al Westin Grand Berlin breakfast al Restaurant Coelln. Una ricca e nutriente colazione a buffet con specialità preparate al momento.
Classico sul moderno per l’arredo, quality and hospitality per il nostro welcome al gusto di scoprire la piacevolezza golosa del buon giorno.
Westin Grand Berlin l’emozione di vivere una scelta esclusiva dal fascino senza tempo.

Westin Grand Berlin
Friedrichstrasse 158-164, Berlin, 10117, Germany
Phone: +49 30 2027 0 
http://www.westingrandberlin.com

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (04/07/2017)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1