Il Mastro Casaro Carlo Piccoli spiega la Politica Casearia

image_pdfimage_print

La Politica Casearia, al Senato parla Il Mastro Casaro Carlo Piccoli, della Latteria Perenzin, Direttore dell’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia, sullo stato del mercato lattiero-caseario in Italia. Ha sottolineato l’esigenza di incentivare da parte delle istituzioni, degli operatori e dei cittadini il legame tra prodotto, territorio e turismo.
Redazione

Carlo-Piccoli-andrea-Oliviero-Mario-Dalla-TorIntraprendere una serie di progetti strategici e normative adeguate al fine di andare incontro alle reali esigenze degli allevatori e dei creatori di prodotti lattiero-caseari artigianali d’eccellenza in Italia. È questo il motivo per cui il 21 gennaio scorso Carlo Piccoli, della Latteria Perenzin è stato chiamato a parlare in audizione a Roma dall’onorevole Roberto Formigoni della Commissione Agricoltura del Senato.

Carlo Piccoli, grazie alla trentennale esperienza nel settore e in veste di Direttore dell’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia, l’associazione che sta diventando sempre più un punto di riferimento di una filiera che parte dalla terra per formare i casari di domani, al Senato ha evidenziato la generale necessità di dotarsi di una visione nuova e innovativa della filiera agricola, di creare nuovi formaggi per affrontare mercati emergenti, l’importanza dell’artigianalità applicata alla trasformazione del latte che crea posti di lavoro.
Inoltre ha sottolineato l’esigenza di incentivare da parte delle istituzioni, degli operatori e dei cittadini il legame tra prodotto, territorio e turismo, creando un progetto che diventi la chiave dello sviluppo sostenibile per un’agricoltura di qualità.

“La formazione, la sperimentazione, la ricerca e lo sviluppo per formare l’imprenditore agricolo, responsabilizzandolo e collegandolo sempre più alla salvaguardia ambientale – ha affermato Piccoli al Senato – è il lavoro che stiamo facendo come Accademia, che partita come semplice associazione per la formazione di nuovi casari, si sta trasformando in un’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia, dell’Allevamento e dell’Agricoltura Sostenibile”.

A conclusione del suo intervento al Senato, il mastro casaro di Latteria Perenzin, ha evidenziato la necessità di incentivare la nascita di nuovi allevamenti caprini, data dall’aumento esponenziale della richiesta del mercato di formaggi di capra, l’importante ruolo che riveste nell’economia italiana la trasformazione del latte in modo artigianale e l’esigenza di incoraggiare il settore del biologico, a favore dell’ambiente, della salute e del benessere di tutti.

Perenzin Latteria
Via Cervano, 85
Bagnolo di San Pietro di Feletto (TV)
Tel/Fax 0438 21355
http://www.perenzin.com/

Redazione
(28/01/2015)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1