Sunday in Brooklyn Restaurant. L’essenza della domenica 7 giorni su 7

image_pdfimage_print

Sunday in Brooklyn Restaurant il piacere del cibo, il comfort del gusto, l’essenza del tempo da dedicare a se stessi coinvolgendo gli altri, riscoprendo lo spirito della domenica, ogni giorno della settimana.

di  Antonella Iozzo

Brooklyn (NY) – Il relax trova il suo spazio a New York, dall’iconico Central Park a Manhattan alla quiete cool dal nuovo appeal conviviale di Brooklyn, nel vivace quartiere di Williamsburg. Luoghi ideali per stemperare il ritmo vibrante della città ed è proprio a Brooklyn che la domenica che continua a regalare lo spirito del fine settimana sette giorni su sette con il Sunday in Brooklyn Restaurant.

Dal brunch alla cena le mille ispirazioni del cibo e dell’accoglienza, disegnano il concept del Sunday in Brooklyn: calore e buon cibo. Un’espressività che immediatamente dà vita a prospettive radiose di accoglienza e gusto.

il Sunday in Brooklyn per ogni momento della giornata apre le sue porte in uno spazio teso fra seduzione del tempo e atmosfera familiare. Soffitto con travi a vista, legno e luce naturale che grazie alle ampie finestre entra in scena stillando la piacevolezza del condividere. È uno spazio rustico che si articola su tre piani, un patio esterno, una sala con bar easy e confortevole, un marketplace ed una sala da pranzo privata. È come se ogni ambiente fosse stato riconfigurato per esprimere lo spirito e l’essenza della domenica a Brooklyn. Un ristorante creato per il quartiere e dove è il quartiere stesso a creare il vissuto, il mood stesso del ristorante. Solo così ogni abitante di Brooklyn può percepirlo come la propria estensione di serenità e piacevolezza gustativa.

Lo staff del Sunday in Brooklyn Restaurant è molto amichevole e cordiale, accoglie sempre i propri ospiti con l’abbraccio del sorriso incorniciando il tempo in una suggestione che trasmette la sospensione del tempo aggiungendo un ‘emozione in più: il gusto per la vita.

Se il brunch caratterizza il Sunday in Brooklyn Restaurant, la cena è la celebrazione dell’intimità, la piacevolezza di un’esperienza culinaria che easy e informale, curata e sotto il segno della freschezza e della stagionalità.

Un trionfo di vivacità che emerge con gusto e stile dalla insalate, come la “Citrus Salad”, un tripudio di freschezza dalle cromie vivide e armoniche. Dal rosso al giallo brillante gli agrumi svettano come il suono acuto di una tromba. Leggermente piccante, armonicamente ben orchestrata rilascia note croccanti date dai pistacchi e note sapide date dalle olive. È un dipinto dalla bellezza visiva accattivante, che esplode al palato procurando la gioia dei sensi.

Decisamente dai toni più intensi la “Wood Roasted Mushrooms” una triade di funghi, shiitake, maitake e wood Mushrooms, compongono l’insalata tiepida esaltata da una vinaigrette di cipolle. Tutte le fragranze dei funghi si evolvono in un gusto deciso quanto delicato e ricco di profumi. La presentazione dal tocco moderno sembra evocare l’astrazione di una curva che interagisce con il piatto. Bellezza scenografica danzante il preludio del sapore.

Creatività e piacere nel dare forma a piatti evocativi, che invitano all’assaggio e generano empatia comunicativa tra i commensali e tra i nostri sensi. Feeling che dalla papille gustative passa alla mente ridefinendo le prospettive del giorno. È quello che succede con le “Fresh Linguine”, il fascino della semplicità, il comfort di un gusto che ci fa stare bene, sarà quel classico comfort food che rende ogni giorno domenica? Forse, di certo qui al Sunday in Brooklyn Restaurant è passione che trae il meglio delle cozze affumicate rendendole protagoniste tra un mix di profumi e fragranze rilasciate da paprika, aglio e prezzemolo. Ottima la cottura della pasta, perfetto l’equilibrio dei sapori.

 

Tra le main course del Sunday in Brooklyn spicca la “Ribeye” un’ottima bistecca resa ancora succulenta da una cottura al sangue. Profondità del piatto dato dal cavolo rosso grigliato e dal suo succo, dalle Barbecue Onion Soubise e dalla maggiorana. Un gusto capace di richiamare una bontà schietta e che al contempo rivela padronanza e tecnica nel bilanciare i sapori.

Nell’atmosfera familiare del Sunday in Brooklyn è giunto il momento del dessert. Il menu dedicato è una sinfonia di golosità che interpretano tutte le declinazioni del cioccolato, delle variazioni sul tema delle cremosità, un continuum che si ferma nella spirale vorticosa del “Swirl Soft Serve” il più iconico, morbido vortice di cremosità nel doppio gusto di cioccolato fondente e zucca.  Una combinazione soul, dal ritmo swing che gratifica ogni senso e per concludere scivolando nel velluto sonoro di un notturno chopiniano un “Chocolate Chip Cookie” servito caldo. Una frolla tenerissima dal cuore caldo al cioccolato che dilaga in puro piacere. Consistenza leggera e friabile nella fuggevole fantasia di un promenade tra la liquida avvolgenza del cioccolato e la textura dei sui piccoli frammenti che punteggiano il biscotto. Un dessert, semplice, quasi fanciullesco, tradizionale, un caldo abbraccio di golose consistenze.

Sunday in Brooklyn Restaurant il piacere del cibo, il comfort del gusto, l’essenza del tempo da dedicare a se stessi coinvolgendo gli altri, riscoprendo lo spirito della domenica, ogni giorno della settimana.

 

Sunday in Brooklyn
348 Wythe Ave, Brooklyn, NY 11249
Tel. +1 347-222-6722
https://www.sundayinbrooklyn.com/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (26/03/2020)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1