Terlan SensEvent, wine style and lifestyle

image_pdfimage_print

Terlan SensEvent. Nella profondità della notte il cuore della Cantina indossa lo splendore delle emozioni, l’armonia della musica, le cromie fresche e vivaci del sorriso, una felice combinazione di sensazioni che si elevano come un inno alla vita. 

di Antonella Iozzo

Kellerei-Terlan-Event-Gasser-Perbellini-Andergassen-Pircher
Kellerei-Terlan-Event-Gasser-Perbellini-Andergassen-Pircher

Terlano (BZ) – Terlan SensEvent quando il vino diventa joie de vivre tra tradizione e modernità. Nell’ambito del Merano winefestival la Cantina Terlano seduce i suoi ospiti con un evento che suggella la grande qualità di casa al savoir-faire, il piacere della convivialità e naturalmente good food firmato da due chef d’eccezione Christian Pircher e Giancarlo Perbellini due stelle Michelin.

The Terlan SensEvent suggestion e le forme della festa si aprono al mondo dei sensi. Un concept, quello della Cantina Terlano, che sfiora la poesia dello stare insieme in un intreccio dinamico che presenta l’intraprendenza della Cantina agli ospiti internazionali, nel coniugare tradizione e storia in una moderna evoluzione di pensiero che abbraccia le diverse coordinate del mondo del vino.

Nella profondità della notte il cuore della Cantina indossa lo splendore delle emozioni, l’armonia della musica, le cromie fresche e vivaci del sorriso, una felice combinazione di sensazioni che si elevano come un inno alla vita in una scenografia contemporanea giocata sulla spazialità, bagliori soffusi e luminosità scolpita e il design sontuoso di botti e barrique che nella loro maestosità silenziosa sembrano ricondurci al magico nettare che custodiscono e al suo racconto intriso di gesti e memoria.

Kellerei-Terlan-EventIl fascino discreto della sintesi caratterizza il preludio di una serata danzante tra glamour e wine passion, è il momento di ostriche e champagne Legras & Haas. Accordi di sinuosa elegia che conquistano i sensi, in sottofondo le note di un pianoforte sembrano indurci al magico romanzo di una notte al chiaro di luna. Visioni scolpite da luci in blu e acciaio, sono i fusti disposti in modo orizzontale in modo da formare una parete a definire il design dell’ambiente moderno con un tocco oserei dire high – tech per una serata che si farà ricordare.

Eleganza e raffinatezza, smile and emotion Terlan SensEvent prende vita in un universo di rarità enologiche storiche, now lifestyle and evolution.

La cantina sussurra, la notte declama, il party si anima in una parabola perfetta di dettagli curati. Nulla è lasciato al caso, tutto è in armonia con il contesto, servizio, music, accostamenti, soluzioni inedite e mai banali firmano il carattere dell’evento.

Gli ospiti conversano, brindano, sorridono for the moment in continua trasformazione e l’entusiasmo s’intreccia al piacere del palato con un menu firmato Christian Pircher dell’Hotel Ristorante Kirchsteiger a Foiana, Lana. Tipicità e nuove ispirazioni in un format gastronomico in grado di preannunciare una cucina contemporanea che predilige i prodotti del territorio, con qualche eccezione, e la cura nei particolari.

Kellerei-Terlan-Event-ostricheLe delizie del palato iniziano con la “Tartare di manzo con carciofi, uovo di quaglia e bietola rossa”. Profumi e colori esaltano sapori che solo materie prime eccellenti possono donare, morbidezza, scioglievolezza della carne, seduzione al palato e alla vista. Nei nostri calici ovviamente i vini Terlano ad iniziare dal Terlaner, classico senza tempo.

L’atmosfera è vibrante e il piacere di condividere si accorda all’armonia di aromi e fragranze dal tocco sofisticato entra in scena il “Parfait di fegato d’oca con pere e Gewürztraminer” l’equilibrio una costanza, la cremosità una nuvola sospesa nell’intensità del Gewürztraminer smorzata dalla pera con …classe. Vini pregiati e proposte ricercate hanno permesso di creare un menu dalle mille sfaccettature che ci ha permesso di avvicinarci ancora di più alla particolarità della cucina del territorio rivisitata come il “Cappuccino di castagne con fiori e raviolo croccante di formaggio grigio”, una sinfonia d’autunno, calda come un abbraccio in una passeggiata nel bosco, nè avvertiamo i profumi, né ascoltiamo le vibrazioni nè gustiamo croccantezza, è la cadenza del raviolo nello spirito contadino.

Kellerei-Terlan-Event-cantinaLa notte appartiene a Terlan SensEvent, pulsione continua in un incedere di emozioni e percezioni che fluiscono magicamente da un lifestyle e da una filosofia ben precisa quella della Cantina Terlano. Il menù dello chef Pircher non poteva che ridefinire la passione, l’impegno e l’ambizione mista ad entusiasmo che la contraddistinguono in una creazione dove si fondono leggiadrie culinarie come “Mezzo astice con tortellone al tartufo ed aria di prezzemolo”, riflesso originale e sofisticato in una combinazione di sapori classici e moderni, la consistenza voluttuosa dell’astice è sublime, un velluto sonoro sul mordente deciso del tartufo che sembra quasi liquefarsi in perlaceo gusto.

Prestigio chiama prestigio dallo chardonnay al pinot bianco fino al Nova Domus è un crescendo che celebra i sensi in un passage dichiaratamente superlativo.

L’esperienza gustativa spazia a 360°, è un invito a viaggiare con le papille gustative che adesso incontrano il “Risotto d’orzo ai funghi porcini e zucca”. Stagionalità allo stato pura, tradizione elevata a perfezione, croccantezza e consistenze si equilibrano in semplicità e autenticità che richiama un brindisi rosè, ouverture al rosso, deciso il Lagrein, elegante il Pinot Nero,  per il “Brasato di manzo al vino rosso, purea di sedano rapa e taccole” apoteosi del territorio in un lirico accordo che implode in armonia. Il manzo è nuvola delicatissima di sapore avvolta nella freschezza pacata della purea, un romanzo in un sol gesto quello dello chef.

Se l’arte culinaria diventa esperienza estetico gustativa, i colori, le consistenze, gli equilibri diventano per il gran finale anima soul di una razionalità che si evolve in volute sonore e artificio per una dolce tentazione che imprigiona il desiderio, è il Buffet di dolci firmato da Giancarlo Perbellini, due stelle Michelin, Casa Perbellini Verona, un talento che si poggia su un solido universo di valori.

Kellerei-Terlan-Event-buffet-dolciFor the Terlan SensEvent seduce, titilla, ammalia ogni senso con un banchetto da mille e una carezza. L’iride infiamma la vista di estasi golosa, l’olfatto capta profumi inebrianti e celati alla ragione, l’udito ascolta la colonna sonora di Hansel and Gretel come atto d’innocente golosità, il tatto scivola maliziosamente in una cremosità danzante, la magia fiabesca, e il palato esulta di gioia voluttuosa. È incredibile la scenografica rappresentazione del buffet, sequenze ritmiche, coreografiche evocazioni, composizioni mondriane dal preciso disegno geometrico. Così sono disposti, coloratissimi Macaron: al caffè, al pistacchio, al cioccolato e frutto della passione, solo per citare alcuni gusti. Poi, l’onda sinuosa dei dessert al cucchiaio ovvero deliziose composizioni sospese tra petali di luci e origami geometrici, basta ricordare il cioccolato e pistacchio, mascarpone, amaretto e caffè, e ancora equilibri perfetti tra pera e passione.

È noto che l’arte pasticcera è matematica, scienza, precisione, tecnica allo stato puro, ma in questo caso la mente ha inspirato una partitura orchestrata in fantasia e inventiva, in vibrazione di forme e sfumature di fragranze, tutte, incredibilmente, in equilibrio sintetico e sintattico. Il piacere ha trovato il suo bilanciamento cromatico e gustativo con la cheesecake caprino e frutti di bosco, mentre intuizione estro e memoria diventano dolce meraviglia con il tronchetto cocco, lampone e fava di tonka. Il gusto si plasma in emozioni, le sensazioni tentano di scivolare dietro il piacere per scoprire come l’ispirazione da chef, l’incontro fra sensazione e creazione, ma si fermano in un’implosione di tenerezza dalla naturale espressività, la Millefoglie Dolce Locanda fatta al momento. Continuare? Impossibile tentazione che si lascia affascinare dalle opere, oserei dire, design dove il dualismo cromatico va di pari passo all’armonica esplosione di sapori e fragranze.

Christian Pircher e Giancarlo Perbellini for Terlan SensEvent, inizio raffinato finale chic, just kellerei Terlan wine style.

Cantina Terlano
Via Silberleiten 7
I – 39018 Terlano (BZ)
Phone: +39 0471 257135 – Fax: +39 0471 256224
http://www.cantina-terlano.com/it/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (13/11/2015)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1