Tommasi è il brindisi ufficiale in volo. Wine experience on the clouds

image_pdfimage_print

Tommasi è il brindisi ufficiale in volo. Wine experience on the clouds. Dal Barhain al Taiwan passando per gli USA ed in Europa le maggiori compagnie aeree scelgono i vini Tommasi Family Estates per coccolare i clienti della business e della prima classe.

Redazione

Saranno circa 70.000 le bottiglie dei vini delle tenute Tommasi servite a bordo di alcune delle principali compagnie aere internazionali, per un valore totale di circa € 350.000.

Si tratta di importanti collaborazioni per la storica cantina della Valpolicella Classica, che porta nel mondo i propri vini come simbolo del Made in Italy per migliorare l’esperienza di viaggio dei passeggeri. Eccellenze italiane che renderanno ancora più esclusivo il servizio di ristorazione e l’esperienza di volo.

I vini delle tenute toscane Poggio al Tufo Vermentino e Casisano Rosso di Montalcino sono serviti a bordo della business class di Gulf Air, la più importante compagnia aerea di bandiera del Regno del Bahrain, che possiede 34 aeromobili e serve 49 città in 27 Paesi, nel subcontinente indiano e in Europa.

Il Poggio al Tufo Vermentino sarà servito anche ai clienti della prima classe di American Airlines a partire dal prossimo ottobre. American Airlines è una delle più grandi compagnie aeree del mondo e gestisce una vasta rete internazionale e nazionale, con voli di linea dal Nord America ai Caraibi, Centro America, Sud America, Europa e Asia. Offre una media di circa 6.700 voli giornalieri verso 350 destinazioni in 50 paesi.

Surani Heracles Primitivo di Manduria è invece a bordo della business class di EVA Air Corporation, compagnia aerea internazionale di Taiwan, che opera servizi a 5 stelle per passeggeri e voli cargo in oltre 40 destinazioni internazionali in Asia, Australia, Europa e Nord America.

Continuerà fino a gennaio 2020 anche l’importante collaborazione con Air Dolomiti, la compagnia del gruppo Lufthansa, dove Tommasi è Wine Partner, ovvero Cantina ufficiale dell’anno. I vini sono offerti a rotazione su tutto il network: 8 le destinazioni in Italia e 12 quelle europee per un totale di oltre 500 voli settimanali. A bordo si possono degustare tre vini premium delle tenute Tommasi. Le etichette protagoniste provengono infatti da diverse aree geografiche per soddisfare le esigenze di ogni palato: dalla Lombardia Caseo Pinot Nero Brut dalla sponda meridionale del Lago di Garda Tommasi Le Fornaci Lugana e dalla Toscana il Casisano Rosso di Montalcino.

«Le diverse partnership nascono dall’ottimo lavoro di squadra fatto con gli importatori e dalla condivisione di valori quali l’italianità e l’autenticità – afferma Giancarlo Tommasi, responsabile del Team Enologi Tommasi Family Estates – Premiano il costante ed assiduo lavoro della squadra tecnica, che nelle diverse tenute di proprietà da nord a sud opera con dedizione con l’obiettivo di produrre vini sempre più autentici nel rispetto della tipicità di ogni territorio».

La scelta d i Tommasi, che da oltre un secolo rappresenta il vino italiano nel mondo, di servire le compagnie aeree si iscrive in più ampio progetto aziendale, che vuole intercettare le abitudini ed i bisogni di consumatori sempre più esigenti e preparati, elevando la qualità del servizio di bordo grazie a prodotti che sappiano raccontare il meglio della tradizione vitivinicola del nostro Paese.

https://www.tommasiwine.it/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (30/07/2019)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1