Il gusto di viaggiare assaporando il Natale con Air Dolomiti

image_pdfimage_print

Il gusto di viaggiare assaporando il Natale con Air Dolomiti style e hospitality Tommasi Family Estates, a new flying experience che ci conduce sulle ali del gusto per un piacere culinario ad alta quota.

di Antonella Iozzo

Verona – Joie gourmade, hospitality mood by Tommasi Family Estates, Air Dolomiti style. Something in the air. Si, c’è qualcosa, una sorta di vibrazione ascensionale che raggiunge the upper level con l’arte del viaggio Air Dolomiti.

Ogni meta, ogni destinazione, business o leisure è una finestra sul mondo che ne svela la molteplicità culturale. Ma quando il viaggio stesso diviene esperienza dalle infinite sfumature allora si scoprono nuovi orizzonti che rifediscono i canoni del viaggiare tra stile e comfort.

Air Dolomiti & Tommasi Family Estates, a new flying experience che ci conduce sulle ali del gusto per un piacere culinario ad alta quota.

Air Dolomiti, Compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa, coccola i suoi passeggeri affiancando alla professionalità, che da sempre la contraddistingue, un’eleganza understated nei servizi di bordo unita al soft touch di un accoglienza attenta ai dettagli e alla qualità delle proposte culinarie servite durante la crociera.

Ospitalità, autenticità, tradizione evolutiva. Parte da qui la partnership con la Famiglia Tommasi, già Cantina Ufficiale per il 2019, con una prestigiosa triade di vini Casisano Rosso di Montalcino doc, Tommasi Le Fornaci Lugana doc e Caseo Pinot Nero brut, e raggiunge l’apice di una proficua sinergia con il Menu di Natale, che dal 19 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 delizierà i passeggeri della business class.

Menu presentato presso il Caffè Dante Bistrot, nella storica Piazza dei Signori di Verona, da Eberhart Joerg Presidente e CEO della Air Dolomiti e Tommasi Pierangelo, Ceo di Tommasi Family Estates.

A conclusione della partnership con Tommasi come Cantina Ufficiale per il 2019, un menu tailor –made inverte la rotta con un volo planare su una realtà a breve termine ma estremamente ambiziosa, nella sua aspirazione, creare valore al tempo trascorro in volo, con un ampio ventaglio di servizi che entrano in sinergia fra loro generando un‘offerta unica sul mercato, focus l’enogastronomia.

Eberhart Joerg e Tommasi Pierangelo, con savoir – faire e cordialità esprimono la loro soddisfazione e sono pronti a scandagliare i cieli del futuro animati dalla stessa passione e dalla stessa vision: regalare il piacere di un viaggio lungo le rotte dei desideri, deliziandosi con eccellenti tentazioni enogastronomiche. Percorsi evolutivi che nascono dall’istinto d’innovare e di generare nuovi flussi dinamici che innervano il mercato e siano volano per l’economica.

Far viaggiare i sensi è una prerogativa del lifestyle che deborda l’essenza cosmopolita e la fascinazione identitaria di un luogo capace di accompagnare momenti che si trasformeranno in vissuto, in memoria. È la forza della miglior tradizione enogastronomica che Air Dolomiti rende tangibile espressione attraverso la fusion d’intenti con Tommasi Family Estates. Un concept che conquista all’istante, grazie ad assaggi in chiave gourmet, puri viaggi emozionali.

Dal mondo del vino all’arte dell’ospitalità, l’importanza di essere autentici, non una strategia per la Famiglia Tommasi ma un forte legami con le proprie radici e i propri valori. Nasce da qui il mondo Tommasi Family Estates con Tenute d’eccellenza,  il Ristorante Borgo Antico, presso Villa Quaranta Wine Hotel & SPA, e il Caffè Dante Bistrot a Verona.  Luoghi unici per chiunque cerca un lusso non convenzionale e senza tempo accompagnato da dedizione all’accoglienza, esperienze culinarie d’autore e cultura.

Impronta per tradizione all’accoglienza e vocazione al servizio, qualità indiscusse di un team che lavora all’unisono di cui fanno parte i due chefs Emanuele Selvi e Alessandro Bozza rispettivamente di Ristorante Borgo Antico e Caffè Dante Bistrot che hanno ideato, a quattro mani, il Menu di Natale per l’Air Dolomiti.

Un menu evocativo, esperienziale che traduce il gusto in assaggi di emozioni la miglior tradizione culinaria del territorio sapientemente reinterpreti dagli chefs Selvi e Bozza con creatività e innovazione.

Una sinfonia di sapori elevata in quintessenza culinaria da una tecnica posta al servizio della materia prima per un menu d’alta quota. Limitazioni, alterazioni percettive a livello organolettico, e difficoltà tecnico-pratiche nel gestire un servizio di bordo sono state le sfide che i due chef hanno dovuto affrontare. Un percorso di gusto intenso e stimolante che con intelligenza creativa, esperienza e competenza hanno tradotto in viaggi gastronomici per palati senza confini. E se per alcuni sarà come lasciarsi avvolgere dal sapore di casa, di quel comfort taste che a volte collima con una sorta di comfort zone mentale, per altri sarà come esplorare nuovi sentieri culinari ricchi di fascino e storia. È come regalare emozioni ben oltre la tavola che parlano il linguaggio dei ricordi e dei sentimenti, che raccontano di territorialità e di contemporaneità grazie agli chefs Selvi e Bozza alla lungimiranza di due realtà iconiche dell’ospitalità e del viaggiare con stile Tommasi Family Estates, Air Dolomiti.

Nel fascino del Caffè Dante Bistrot teso fra richiami art deco e la naturale eleganza dell’armonia, la degustazione assume le sfumature eteree di un viaggio culinario capace di sorprendere ed emozionare.

Dalla colazione alla cena passando per il pranzo e il teatime, ogni momento della giornata è perfetto per virare verso la suggestiva esperienza gastronomica fra i cieli.

Verona è nell’aria con il suo sweet Good morning ricco di gusto e artigianalità, entra in scena la “Torta Russa”, specialità tipica veronese. Un guscio di pasta frolla con un delicato ripieno di mandorle e amaretti. Teneramente croccante ed è come assaporare il romantic touch di Verona e la sua fragranza evocativa.

Con la “Salsiccia lucanica cotta nel vino Ripasso su crema di topinambur profumata alla curcuma con mezze sfere croccanti di Parmigiano e zenzero candito” l’intuito degli chefs sfiora le vette della creatività e plana verso la maestria tecnica. Un piatto dalla modernità incisiva e celebrativa gli elementi classici della tradizione come la salsissima e il vino Ripasso.

Dialoghi di epoche sul fil rouge del vino rosso che ritorna per il “Salame di coniglio in porchetta, radicchio veronese brasato e riduzione al vino Valpolicella”, un dettaglio che fa la differenza e dona carattere al piatto. Gli aromi si percepiscono al naso e trovano la giusta corrispondenza al palato. Gli orizzonti del gusto si amplificano e ad alta quota le prospettive rifediscono la spazialità della visione. Interazione di pulsazioni emozionali che gli chef hanno plasmato in una nuova versione della sbrisolona, una “Sbrisolona al formaggio cimbro della Lessinia profumata al rosmarino”. La dolcezza decolla verso il mordente del salato e diventa pausa golosa easy e trend da gustare nella piacevolezza della sorpresa.

Air Dolomiti coccola i suoi passeggeri e li conduce verso quell’istante etreno che sembra fermare il tempo. È una sensazione di sospensione che si avverte guardando dal finestrino un paesaggio d’infinita bellezza, dove la line del cielo sembra congiungersi con l’armonia rilasciando un senso di quiete musicale che si accorda alle dolce note di un dessert, giusto per ricordarci le palpitazioni terrene del piacere goloso. È la bavarese allo zabaglione con mandorlato e inserimento al caffè. Una sfera con glassatura a specchio che sembra flettere la luce dei desideri. Un oasi di bontà mai stucchevole, danzante la cremosità nel riverbero del mandorlata. Tecnica moderna e sapori senza tempo in una capolavoro di arte pasticcera che decolla verso nuove destinazioni by Air Dolomiti.

I piatti saranno serviti in abbinamento ad un accurata selezione di vini Tommasi, of course, dalla vivacità fresca e profumata delle bollicine del Caseo, Pinot Nero Brut Rosé, all’eleganza del bianco Falanghina in purezza del Paternoster Vulcanico, fino a giungere al velluto sonoro raffinato e intenso, armonioso e rotondo del Tommasi Ripasso Valpolicella Classico Superiore doc.

Sembra quasi impossibile che la complessità di questi piatti si traducano in un elogio di semplicità da degustare sopra le nuvole.  Questione di tecnica, di conoscenza e questione di feeling che intreccia le dinamiche della concretezza in Air dolomiti e Tommasi Family Estates, il cui tratto fortemente distintivo è lo spirito familiare, il senso di appartenenza, uniti ad una spiccata propensione alla qualità, sempre.

Valori condivisi e sviluppati al massimo livello da ogni membro del grande team Tommasi Family Estates, una mission proiettata alla ricerca del nuovo e alimentata dalla passione di ognuno. Concept condiviso da Air dolomiti sempre fedele ai principi di eccellenza, coerenza, innovazione, vocazione al servizio.

Air Dolomiti quando un viaggio diventa la destinazione perfetta per stimolare i sensi. Accendere l’immaginazione e assaporare la magia del Natale con un menu ideato con lo spirito Air Dolomiti e Tommasi Family Estates regalare nuove consapevolezze nel valore di un’autenticità definita dall’eccellenza e dall’arte dell’ospitalità, Benvenuti a bordo!

Ma per chi resta a terra, la vie ed rose del gusto dispiega la sua fascinazione culinaria tra il Caffè Dante Bistrot e il Ristorante Borgo Antico presso Villa Quaranta Wine Hotel & SPA, dove l’esperienza enogastronomica rivela la personalità unica e diversa, iconica e senza tempo della location.

https://www.tommasiwine.it/

https://www.airdolomiti.it/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (10/12/2019)

 

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1