Carignano Pop Bistrot, rinascita quotidiana di sapori e memoria

Carignano Pop Bistrot, il talento per la semplicità, la passione per la tradizione evolutiva, il carattere dell’autenticità nel raffinato stile sabaudo del Grand Hotel Sitea.

di Antonella Iozzo

TorinoCarignano Pop Bistrot, il nuovo gusto della tradizione. Una rinascita quotidiana di sapori e memoria magnificate dall’accoglienza tra atmosfera informale e stile sabaudo.

Cuore pop, anima swing di un Bistrot che porta il se il carattere del Ristornate Carignano essenza gourmet del Grand Hotel Sitea, nel cuore di Torino, firmata dallo chef stellato Fabrizio Tesse.

Carignano Pop Bistrot, il mood contemporaneo interpreta l’eleganza senza tempo di un luogo carico di storia e di fascino.  Luminosità radente cadenzate dalle calde tonalità cromatiche in bordeaux che scivola garbatamente dalle pareti ai tessuti delle sedie. Rigore in scuro per i tavoli e un mise en place essenziale e dinamica che sorride al piacere conviviale di una serata ritmata da fragranze e profumi del territorio in nel mordente dell’innovazione.

Informalità e professionalità anche nel servizio sempre attento a soddisfare l’ospite, plus un sorriso e una cordialità fuori dai soliti schemi, è la pulsazione Pop di un bistrot vivace e loquace al centro il gusto e le sue variazioni su tema.

Bollicina di Prosecco Collalto per iniziare e una piccola delizia dallo chef : una soffice e vaporosa mousse di caprino su crumble di nocciole e acciughe. Gustosissimo allegro con brio che anticipa la cifra stilistica dello chef Fabrizio Tesse che propone un Menu Pop Bistrot teso fra evocazione ed evoluzione.

 

I sapori risvegliano ricordi e il tempo interagisce con la creatività dello chef Tesse che rende la semplicità profonda, intensa espressività da assaporare lentamente. È ciò che si prova con la tartallette di porro caramellato, spuma di Roccaverano e crudo di Cuneo. Nel calice il Franciacorta Brut Ferghettina equilibrato e dal perlage fine e persistente che si abbina bene anche con gli spaghetti alla bagna cauda, gamberi e gel di bergamotto. La tipica salsa del Piemonte preparata con acciughe, olio e aglio esalta l’ottima consistenza degli spaghetti avvolgendoli in una corposità aromatica decisa contrastata dalla dolcezza del gambero e ancor di più dalla verve del bergamotto.

Quando il gusto entra in scena e l’atmosfera regala l’armonia di una musicalità confortevole e rilassante il Carignano Pop Bistrot si rivela e il suo lato easy assume deliziose sfumature conviviali.

Tecnica e passione guidano il gesto dello chef, la sua è una costante ricerca della qualità, dell’equilibrio, dell’autenticità per sapori sempre riconoscibili e sempre capaci di raccontare la tradizione i maniera innovativa. Ispirazioni che propongono una duplice versione del cervo. Avvolgente intensità per un filetto i salsa di porto dalla cottura perfetta e delicata tartara battuta al coltello con caviale sapido quanto basta su  pastinaca dal sapore dolciastro ed intensa che plana la profondità di un piatto stratificato dove goni elemento ha il suo perché. Nel calice il Barbaresco Montaribaldi, Palazzina, 2018, rosso rubino con sentori di viola vaniglia e tabacco. Corposo, dai tannini decisi che rilasciano una lunga e maestosa persistenza.

 

Moderne seduzioni del gusto in sinergia con il respiro della tradizione, questa la vision Carignano Pop Bistrot by chef Fabrizio Tesse. Modulazioni che raggiungono le iperbole delle dolci tentazioni con una sinfonia di dessert capace di irradiare la gioia del piacere goloso accompagnandolo con il il Mesicaseu de L’Armangia un vino dolce elegante e delicato, E se la torta di mele con gelato alla vaniglia si scioglie in delicate fragranze, la crostata di pesche è un suadente approccio all’intensità. Veemenza al cioccolato con la mousse pulsazioni jazz per il tiramisù al caffè. Sono interazioni di movimenti sul tema del dolce che declamano l’eleganza sublime del Bunet: delizioso budino con amaretti e cacao, tipico dolce piemontese. Un classico senza tempo che seduce le papille e i sensi srotolando quella lirica e preziosa nota di rum celata nella sua morbidezza. Performance che si completa con una cheesecake, versione cotta, ai frutti di bosco, intense vibrazioni che invertono la rotta quando incontrano la mousse allo yogurt con mango e frutto della passione, semplicemente setosa cremosità nell’incanto dei sensi.

Carignano Pop Bistrot, il talento per la semplicità, la passione per la tradizione evolutiva, il carattere dell’autenticità nel raffinato stile sabaudo del Grand Hotel Sitea.

Grand Hotel Sitea
Via Carlo Alberto 35 –  10123 Torino, Italy
 Tel.: + 39 011 51 70 171- https://grandhotelsitea.it/
https://ristorantecarignano.it/pop-bistrot/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (21/03/2022)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1