I premiati del bel canto

image_pdfimage_print


I vincitori del Concorso Internazional per Giovani Cantanti Lirici “Riccardo Zandonai “2013.Per questa edizione Ex Aequo il Primo, il Secondo e il Terzo Premio.

Zandonai-finalisti-giuriaRiva Del Garda (TN) – Un emozionante spettacolo davanti a quasi mille persone che hanno seguito con passione le due ore di concerto, testimoniando come la qualità paghi anche in termini di risposta di pubblico, così, durante il tradizionale concerto finale, si è svolta domenica 2 giugno, nella Sala Mille del Palazzo dei Congressi di Riva del Garda, la cerimonia di premiazione dei vincitori del XX Concorso Internazionale per giovani cantanti lirici “Riccardo Zandonai”.
Quindici in totale i premiati, scelti tra la cifra record di 250 giovani talenti iscritti a quest’edizione 2013 dello Zandonai, e che anche quest’anno ha confermato il costante e crescente successo del Concorso.
Quest’anno eccezionalmente i primi tre premi sono stati assegnati ex aequo. Il Primo Premio tra i coreani Lim Chaejun e Kim Eunhee, due vittorie per una sola nazione, la Corea.
I premi sono stati consegnati dall’Assessore alla Cultura del Comune di Riva del Garda Flavia Brunelli, che ha elogiato l’impegno ventennale del Direttore Artistico Mietta Sighele per la valorizzazione della musica e dei giovani talenti, sottolineando quanto tale lavoro rappresenti un grande investimento, e non solamente in termini culturali, per tutta la città, per il Trentino e per l’immagine italiana all’estero.
Un riconoscimento ufficiale per questo concorso che ogni anno raduna a Riva del Garda gli astri nascenti della lirica provenienti dalle nazioni più disparate, facendosi ambasciatore del Trentino nel mondo attraverso le note del bel canto.
I premi assegnati:
Il primo premio è stato vinto a pari merito dal soprano Kim Eunhee e dal basso Lim Chaejun, ambedue coreani. Quest’ultimo si è distinto ulteriormente nel Concorso, aggiudicandosi anche il Premio Speciale Theatro São Pedro di San Paolo del Brasile, che prevede la partecipazione a uno degli spettacoli del cartellone della prossima stagione.
Il secondo premio è anch’esso un ex aequo, ed è stato assegnato a due giovani soprano: la giapponese Nami Shigihara, vincitrice anche del Premio Toyota Cultural Foundation e Lada Kyssykova dal Kazakhstan, vincitrice anche del Premio Speciale Cia Opera di San Paolo del Brasile.
Terzo premio ex aequo per il soprano Marina Nachkebiya, dalla Georgia (vincitrice anche del Premio Khachaturian) e il baritono coreano Lee Sungwang.
L’ambito Premio Riccardo Zandonai, per la migliore esecuzione di arie d’opera o liriche da camera di Riccardo Zandonai, è stato assegnato ex aequo al soprano Hsiaopei Ku di Taiwan e al soprano Silvia Cafiero.
Al soprano Federica Spatola è stato assegnato il Premio Mietta Sighele, che offre un viaggio a Montréal per la partecipazione a una serie concerti in occasione del Jeunes Ambassadeurs Lyriques che si terrà nel Novembre di quest’anno, mentre il Premio speciale messo in palio dal Tiroler Festspiele di Erl è andato al soprano Maria Lopalco.

Assegnate anche le cinque borse di studio messe in palio dal Comune di Riva del Garda per la partecipazione ai corsi di perfezionamento di canto organizzati anche per il 2013 da musicaRivafestival, all’interno del consueto programma di masterclasses fitto di appuntamenti e nomi prestigiosi. I vincitori di questi ultimi sono: Olga Pyatniskikh dalla Russia, Elbenita Kajtazi dal Kosovo e gli italiani Clarissa Leonardi, Federica Spatola e Federico Veltri.
 
         Redazione
        (08.06.2013)
 Bluarte/Viacialdiniè su Facebooke su Twitter@Bluarte1

Articolo correlato: Al Zandonai un flusso di successi
 

©Riproduzione riservata

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1