Ristorante Morini New York, il lato gourmet dell’Upper East Side

image_pdfimage_print

Ristorante Morini New York, quando il sapore italiano incontra lo spazio di un idea contemporanea, l’orizzonte del gusto irradia una nuova luce che rende l’esperienza culinaria piacevole e carica di fascino sensoriale.

di Antonella Iozzo

 

New York – New York chic nell’Upper East Side di Manhattan. Sulla Madison Avenue, a pochi passi dal Met e da Central Park, il Ristorante Morini disegna l’anima del gusto italiano indossando un design contemporaneo scandito di arte e passione.

Perfetto dopo una passeggiata nel vicino Central Park o dopo una visita al Metropolitan, il Ristorante Morini si apre come un affresco di sapori capaci di raccontare la tradizione italiana e il pensiero moderno tra le suggestioni della vibrante New York e dei newyorkesi.

L’essenzialità geometrica arreda l’ambiente interagendo con la linearità e la semplicità del design. Sviluppato su due piani si libra alla convivialità fresca e vivace del quotidiano. Al piano terra,  grazie ad una sala arricchita da un bar che serve ottimi drink, al piano superiore, invece, la naturale inclinazione dell’eleganza persegue l’armonia di uno stile pervaso dalla luce che filtra le cadenze dell’atmosfera grazie alle ampie finestre.

 

Legno e sobrie tonalità in grigio si distendono in un’ospitalità resa ancora più calda da un servizio accogliente, professionale e a misura di desiderio. Sempre presente, sempre discreto, sempre pronto a cogliere ogni singola sfumatura dallo sguardo dell’ospite ad iniziare dalla General Manager Christina Caruana.

Lo chef Michael White e il suo team culinario ridefiniscono il concept di specialità regionali italiane elevandole in sapore italiano fresco e moderno con il plus di una materia prima eccellente. Quotidianamente l’Executive Chef Cesar Guadarrama fonde estro e memoria nel segno della purezza.

È come se la visone gastronomica si amplificasse toccando le corde della semplicità che valorizza i prodotti e la cura per i dettagli. Il menu è una poesia che sfiora gli accordi armonici dei classici crudi, della pasta fatta a mano, del pesce e della carne alla griglia con piccole perle di richiami alla classicità italiana come i “Bocconcini tomato-braised chicken-eggplant meatballs, mozzarella di bufula, basil”. Le tradizionali polpette acquistano nuova fragranza risvegliando ricordi sospiti tra landscapes di spezie e profumi che elevano il pollo, la dolcezza del pomodoro e il basilico delicato e carico di Made in Italy story.

Scoprire il calore e l’ospitalità di un luogo attraverso i suoi piatti è un’esperienza che rivela non solo l’entità del Ristorante Morini ma l’indole concreta, curiosa e razionalmente ispirata dell’executive Chef Cesar Guadarrama. La sua “Burrata – eggplant caponata, crostini, agrodolce” è l’apoteosi di una freschezza profumata e colorata che esalta la vivacità di sapori che solo materia prime di alta qualità possono dare.

La tradizione incontra il moderno in un’atmosfera molto confortevole che rende l’esperienza culinaria piacevole e carica di fascino sensoriale. Emozioni che sembrano scivolare direttamene dalla “Lobster Salad – lobster tail a la plancha, fregola, preserved tomatoes, lobster jus”.

Una sofistica armonia di aromi, sapori e consistenze rende l’insalata di aragosta un sunto contemporaneo di tecnica e originalità grazie ad un mix di ingredienti tipici regionali come la fregola e il crostaceo internazionale. Evocazione e tecnica in una fusion di autentico gusto.

Ristorante Morini, una location fuori dai soliti schemi che ci conduce sulle rive del piacere gastronomico. Piatti delicati e ricercati, innovativi e originali ma soprattutto che svelano tecnica e sapienza artigianale nel fare la pasta, i “Tortelloni -basil and ricotta” si distinguono per una sfoglia sottilissima, un ripieno cremoso e vellutato e un condimento al pomodoro che avvolge ogni singolo tortellone in una elegia di dolcezza acidula.

Italian style, italian taste at the Ristorante Morini, un universo di raffinata eleganza e glamour misurato dove il cibo crea esperienza e rende l’istante, un fermo immagine capace di cogliere l’essenza del gusto e il buon gusto di saperlo riconoscere in un ambiente informale e garbatamente moderno.

Ingredienti internazionali e specialità regionali, identificative di un luogo sono queste le caratteristiche del  “Sea Bass – grilled sea bass, carrot purée, marble potatoes, kalamata olives”. L’ottima qualità del pesce è esaltata dal mordente dato dalle olive Dop di Kalamata. Il talento per la ricerca è sublimato in creazioni che sfoggiano un naturale equilibrio come anche nel “Salmon – pan seared salmon, creamy sunchoke, chicory, chestnut gremolata”. Fantasia e tecnica convivono nello spirito culinario dell’executive chef Guadarrama che rende ogni piatto un tripudio di sapori e fragranze. Il salmone cotto alla perfezione con quella crosticina croccante è un piacere per il palato e la cremolata di castagne insieme alla nota più decisa della cicoria conferiscono il carattere finale.

L’allure che scivola come sete sul Ristorante Morini è accarezzata dalle note preziose dei dessert. Un tributo all’italianità è data dai “Bomboloni – vanilla sugar donuts, seasonal fall jam, vanilla anglaise”. Tenere e vaporose mini-ciambelle con zucchero vanigliato, servite calde, che si sciolgono in bocca e quando incontrano la fulgida dolcezza della marmellata o della crema inscenano un talent-show di emozioni che attraverso le papille gustative inviano impulsi di rarefazione sensoriale alla ragione.

Una teatralità che si fa più affascinante e voluttuosa con “Cioccolato – milk chocolate ganache, caramelized almonds, amaretti cookie crumble, dark chocolate sorbet”. La profondità del cioccolato regna sovrana e ne siamo lieti. Se la presentazione incanta per la sua compostezza e armonia nelle forme e nelle proporzioni, l’assaggio rivela una sontuosità cult densa e ben bilanciata, è il sospiro di un sogno.

Ristorante Morini New York, quando il sapore italiano incontra lo spazio di un idea contemporanea, l’orizzonte del gusto irradia una nuova luce. Diversity of style, il lato gourmet dell’Upper East Side.

Ristorante Morini
1167 Madison Avenue,
New York, NY 10028 
212-249-0444
https://www.ristorantemorini.com/

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (17/04/2019)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1