The Grill at Aldrovandi. Classico moderno e senso della tradizione

image_pdfimage_print

The Grill Restaurant il piacere del cibo come una dolce melodia che amplifica gli orizzonti rendendo la fascinazione di Aldrovandi Villa Borghese nuova ispirazione di relax, comfort e lusso gentile tesa fra senso dell’ospitalità e passione culinaria.

di Antonella Iozzo

Roma – Classico moderno con il senso della tradizione, il ristorante The Grill del luxury hotel Aldrovandi Villa Borghese Roma, è un luogo intimo e discreto che accoglie i suoi ospiti in un atmosfera raffinata carica di allure e di fascino. Ambiente ideale per gustare le proposte culinarie dello chef Lorenzo Di Gravio che dona al gusto tutta l’armonia dell’equilibrio e della freschezza.

La storicità di Aldrovandi Villa Borghese è una costante che aleggia in tutti i suoi spazi dalla lobby all’American Bar grazie ad una sapiente modulazione di stili e decori che al ristorante The Grill sancisce il soft touch della calda ospitalità.

Un racconto di stile e accoglienza declinato in suggestioni frenchy e chic tradotte con l’eleganza senza tempo. Dalle pareti l’arte scivola verso una sospensione del momento che si accosta con garbo agli arredi e all’iconico camino, creando un ambiente scenografico quanto raffinato. Il nero scandisce gli spazi in una sequenza ordinata di tavolini e morbide poltrone che abbracciano l’ospite. Fondale perfetto per una mise in place in bianco, che cattura lo sguardo e parla di cura per i dettagli. Contrasti cromatici e materici in dialogo con tocchi preziosi di luce radente capaci di ricomporre un accordo lirico di rarefazione sensoriale.

Il servizio accogliente e cordiale e modulato da un sorriso sincero che tratteggia il rapporto con l’ospite nello spirito della convivialità, proponendoci un menu che si apre sullo spirito mediterraneo, quasi un viaggio nella stagionalità e nella freschezza dei sapori che esprimono il carattere moderno della classicità come il “Crudo di ricciola con capperi, pomodori secchi e pesto di basilico”, la ricchezza della materia prima è esaltata dalla sapidità dei capperi e dalla fragranza  dei pomodori secchi che librano la delicatezza del pesto. Ogni elemento concorre a completare il piatto, in un perfetto equilibrio.

Nel calice il Trento DOC Ferrari Perlé Brut 2008, dal fine perlage, minerale e sapido, è la bollicina ideale per tutto la cena. Una musicalità infinità che riverbera di eleganza e raggiunge i sensi.

 

Se passione fa rima con tradizione, i grandi classici non possono che divenire evocazione di gusto nella libera interpretazione dello chef Lorenzo Di Gravio sempre molto vicino alle tendenze moderne. Ecco allora che i Bucatini all’amatriciana divengono “Rigatoni all’amatriciana”. Una piccola licenza culinaria che la croccantezza del guanciale, la cottura perfetta, l’intensità del sapore librano la storicità di una cucina rispettosa dei prodotti, sincera e aperta a nuove letture.

Cucina mediterranea come un grand tour gastronomico che coinvolge tutti i sensi ad iniziare dalla vista grazie alla vivacità dei colori, e all’olfatto con profumi che ci conducono nell’aromaticità degli orti. Una tavolozza suggestiva quanto appagante sono i “Ravioli Capresi con pomodorini e basilico”, ogni boccone rilascia la cremosità di una farcia che entusiasma ogni papilla gustativa. Armonie veicolate dalla dolcezza dei pomodorini che rilascino tutta la solarità di un gesto teso fra tecnica e dedizione.

Sapori caratteristici e consistenza sono il carattere distintivo della “Frittura di calamari e gamberi con salsa tartara”, presenta con stile orientale. Una sfumatura internazionale che riverbera di fantasia e veicola il mordente della salsa tartara. Felice combinazioni che innervano la classicità nel piacere della condivisione.

Profumi e colori esaltano la vivacità dei sapori soprattutto quelli che rimandano alla territorialità come i friarielli che debordano il “Filetto di Manzo”. Verdura leggermente amarognola che ben si abbina alla tenera consistenza del manzo. Materia prima e territorio un binomio che completa e valorizza le proposte culinarie dello chef Loreno Di Gravio.

Sinfonia che si conclude con la “Bavarese al cioccolato con cuore di arancia e sbriciolato di mandorle”, un tributo al cioccolato che diventa croccante ritmo nel rilancio emozionale dell’arancia e alla textura di mandorle. Le diverse consistenze di alternano, si stratificano, si amalgamano in un interessante duetto che dona profondità al piatto, tutto il resto è puro piacere che sfiora le fibre dei sensi.

At The Grill Restaurant il piacere del cibo è una dolce melodia che amplifica gli orizzonti rendendo la fascinazione di Aldrovandi Villa Borghese nuova ispirazione di relax, comfort e lusso gentile tesa fra senso dell’ospitalità e passione culinaria.

Aldrovandi Villa Borghese
Via Ulisse Aldrovandi, 15 00197 Roma Italy
Tel. +39 06 3223 993
https://www.aldrovandi.com/it/ristoranti-e-bar/il-grill.html

 

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (24/02/2020)

 

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1