Mondofrutti e San Leonardo, il vino rinasce gelato

image_pdfimage_print

Mondofrutti e Tenuta San Leonardo, il presente abbraccia la storicità dalla quale nasce il futuro, ovvero interazioni d’idee che sfociano in performance di gusto e natura, nasce Gelato & Vino.
di Antonella Iozzo

Mondofrutti-Wolf-e-il-Marchese-Guerrieri-Gonzaga-byluongoMarco di Rovereto (TN) – Dalla natura il brivido più gustoso che ci sia, Mondofrutti il gelato che segue le stagioni. Territorialità, qualità e naturalmente stagionalità per un alimento genuino, sano di facile appeal. Da sempre il gelato è il paradiso dei sensi, conquista subito ogni fascia d’età perché soddisfa il piacere e dà nutrimento.
Mondofrutti, una giovane e dinamica azienda trentina, a Marco di Rovereto, ha reso questa panacea del gusto prodotto d’eccellenza, basandosi su materia prima di assoluta qualità che seleziona direttamente sul campo e che rispecchia la tipicità del territorio. Natura per iniziare, natura per creare e comunicare, natura per gustare il sapore del luogo.
Una filosofia che è parte della tradizione trentina, la stessa che da generazioni ha contraddistinto la storia della Tenuta San Leonardo, divenendo storia in divenire dell’eccellenza enologica. Profondo rispetto per il territorio, passione e quella nobiltà d’animo che trova corrispondenza elettiva tra le fibre dell’immenso. Musicalità coniugata ai gesti dell’uomo che con il tempo ci regala la preziosità dei suoi frutti, turgide e polpose bacche trasformate in sorsi di San Leonardo, la qualità che seduce il cuore.
Mondofrutti e Tenuta San Leonardo, il presente abbraccia la storicità dalla quale nasce il futuro, ovvero interazioni d’idee che sfociano in performance di gusto e tipicità, nasce Gelato & Vino: Mondofrutti e San Leonardo. Insolite confluenze in un’avventura che ha coinvolto le diverse professionalità per sorprendenti gustose tentazioni. Il risultato è un prodotto che non solo mantiene tutte le caratteristiche di un buon gelato, leggerezza, freschezza dei sapori, naturalità ma rinasce creazione culinaria nell’espressività materica del vino che improvvisamente si scioglie in bocca. Quasi palpabile liquidità che rilascia la sua fresca e vitale essenza in una consistenza quanto mai originale per un vino. Prodotti trentini che s’incontrano inspirando la creatività dei gelatai Marco e Barbara, per vere perle del gusto. Unicità che esulta nella versione con la Grappa San Leonardo, un’unione che da vita a qualcosa di speciale, a una danza ritmata che rilascia suggestioni ed emozioni.
Alla serata di presentazione, venerdì scorso, di Gelato & Vino: Mondofrutti e San Leonardo erano presenti il Marchese Carlo Guerrieri Gonzaga e suo figlio Anselmo amministratore delegato della Tenuta San Leonardo, per una festa del gusto all’insegna della professionalità e dell’alta qualità. Circondato da amici e da golosi, Ruffo Wolf, di Mondofrutti, visibilmente soddisfatto ha interpretato con parole dense d’emozione il senso della condivisione e della coesione nel valorizzare una terra che produce e proietta nel futuro una cultura territoriale concreta e solida.
Sulle note del Trentino Quartet, il gusto di ogni frutto ci conduce nella meravigliosa sinfonia della natura, orchestrata dalle stagioni ed il palato esulta nello scoprire tutti i sapori del territorio, dalle fragole della Val Martello al ribes nero del Monte Baldo, dalla mela della Vallagarina alla pesca di Pescantina. Identità dalla quale si parte per creare accostamenti originali e particolari come il lampone dell’altopiano della Vigolana e zenzero, morbido, avvolgente, goloso, oppure il limone e il basilico Trentino del Monte Baldo, fresco e rotondo ed ancora ananas e menta, fresca, per runa dolcezza mai stucchevole. Emozioni di gusto che si rinnovano di stagione in stagione.
Mondofrutti e San Leonardo, un dialogo che crea nuove forme del gusto, proiezioni lungimiranti di un progetto che coltiva le radici del proprio futuro. Ricerca, continuità storica, e la tradizione della Tenuta San Leonardo in un dolce sogno che segue le stagioni, ascolta il passato, vive la meraviglia del gesto nei battiti del tempo.
Mondofrutti, svela il mondo della natura attraverso il gelato. Da sempre considerato semplicemente il più goloso dei dessert o la più piacevole delle pause durante l’arco della giornata, oggi, grazie a Mondofrutti, divine simbolo di artigianale bontà, versione vivace e attraente natura … da mangiare. Testimonial di tipicità e territorialità, voce delle stagioni che assume le declinazioni più varie dalla limpidezza del limone alla gioiosità dei frutti di bosco, dall’aromaticità speziata alla delicatezza vellutata delle pesche, arcobaleni da apprezzare con tutti i sensi.
Un team, quello di Mondofrutti, coeso e fortemente stimolato dal promuovere l’autenticità del gusto attraverso l’espressività del luogo. È come se si lavorasse insieme con la natura l’una donando i suoi frutti l’altro interpretandoli nel rispetto della loro vera essenza, il risultato non può che essere qualità e bontà allo stato puro.

di Antonella Iozzo ©Riproduzione riservata
                  (28/09/2014)

Bluarte è su https://www.facebook.com/bluarte.rivista e su Twitter: @Bluarte1